Cos'è il seno fibrocistico? Come si forma il seno fibrocistico?

"La malattia fibrocistica del seno è più comune nelle donne di età compresa tra i 30 ei 50 anni. È una condizione comune che riguarda circa il 60% delle donne. Lo specialista di farmacologia medica e fitoterapia Prof. Dr. Mustafa Iraz ha fornito informazioni sul seno fibrocistico".

In altre parole, una donna su due ha una condizione fibrocistica del seno. Pertanto, la consapevolezza delle donne sulla malattia fibrocistica è importante.

A volte è usato in termini come fibroadenoma, displasia mammaria, mastite cistica cronica invece di espressione fibrocistica del seno.

La malattia fibrocistica del seno di solito si manifesta con dolore al seno e la sensazione di una massa nel tessuto mammario molle. La malattia fibrocistica si manifesta sotto forma di grumi di diverse dimensioni nel morbido tessuto mammario simile a un impasto, grumi e bolle riempite di liquido viscoso. I reclami possono aumentare in alcune parti del ciclo mestruale. La malattia fibrocistica del seno provoca la tendenza a subire un intervento chirurgico poiché ricorda il cancro nei pazienti. Sfortunatamente, alcuni medici li indirizzano alla chirurgia per non correre rischi. Tuttavia, la malattia fibrocistica del seno non è un cancro e non richiede un intervento chirurgico se non in casi eccezionali.

I fattori di rischio per la malattia fibrocistica includono la prima mestruazione precoce e la tarda o nessuna gravidanza.

Il tessuto mammario è una ghiandola. Pertanto, è seriamente influenzato dai cambiamenti ormonali durante l'adolescenza, la gravidanza e l'allattamento. In caso di mestruazioni precoci durante il periodo di crescita e sviluppo, i tessuti circostanti delle ghiandole del latte non sono sufficientemente sviluppati e, in assenza di attività di gravidanza e allattamento, le cisti si formano sotto forma di bolle riempite d'acqua nei canali del fluido che si accumulano nei condotti del latte. L'aumento del numero e delle dimensioni di queste cisti è percepito come grumi o masse nel tessuto mammario. La dimensione di queste cisti può aumentare o diminuire in base ai cambiamenti ormonali durante il periodo mestruale. Se le cisti aumentano di dimensioni, può verificarsi dolore a causa della tensione nella cisti o della compressione nel tessuto circostante. I cambiamenti fibrocistici rappresentano effettivamente i normali cambiamenti nel seno. Durante il periodo di diagnosi, viene fatto lo sforzo principale per rivelare se si tratta di cancro al seno. Il cambiamento fibrocistico include anche fibroadenomi, fibrosi e papillomi del seno.

Nell'ambito dell'approccio medico olistico, l'uso del termine "malattia fibrocistica del seno" viene gradualmente abbandonato e sono preferite solo le espressioni "seno fibrocistico" o "cambiamenti fibrocistici del seno". Perché avere il seno fibrocistico non è davvero considerato una malattia. Tuttavia, gli interventi chirurgici vengono ancora eseguiti a causa del seno fibrocistico e del fibroadenoma. C'è davvero bisogno di un intervento chirurgico? Si possono ottenere risultati con farmaci o trattamenti di supporto come la fitoterapia?

Sebbene la maggior parte delle donne con seno fibrocistico non abbia lamentele, alcune donne possono provare dolore, tenerezza e gonfiore, specialmente nella parte superiore ed esterna del seno. Nel caso della malattia fibrocistica, i disturbi raggiungono i livelli più inquietanti appena prima delle mestruazioni.

Perché si verifica il seno fibrocistico?

Il meccanismo dello sviluppo di fibrocisti o fibroadenomi nel tessuto mammario non è completamente compreso. Il fatto che diminuisca nelle donne che non ricevono la terapia ormonale sostitutiva dopo la menopausa e la sua relazione con il ciclo mestruale mostra la sua relazione con i livelli ormonali.

Il seno è una ghiandola del latte ed è costituito da ghiandole che producono latte, condotti che trasportano il latte al capezzolo e tessuto di supporto che sostiene questa struttura. Nelle ghiandole del latte, proprio come nell'utero, la gravidanza viene preparata con l'effetto di ormoni come estrogeni e progesterone dall'inizio del periodo mestruale. Si osserva un aumento e uno sviluppo nelle cellule produttrici di latte. Questo è il motivo della tensione vista nel seno verso la fine delle mestruazioni.

Se la gravidanza non può verificarsi, le cellule che aumentano e si sviluppano nell'utero vengono scaricate con sanguinamento alla fine del periodo mestruale. Nel seno, le cellule in aumento e in via di sviluppo vengono distrutte alla fine delle mestruazioni quando la gravidanza non si verifica e alcune di queste cellule muoiono. Le cellule morenti vengono distrutte dalle cellule di difesa. Durante questo processo di distruzione, si verifica una condizione infiammatoria chiamata infiammazione. Durante la riparazione di questo danno infiammatorio, si sviluppa un tessuto connettivo duro chiamato fibrosi.

Anche quando le ghiandole del latte nel seno non producono latte, mantengono le loro funzioni secretorie, anche se solo un po '. Il liquido normalmente secreto viene riassorbito nei condotti del latte. Durante i cambiamenti fibrocistici, l'assorbimento di questi dotti e ghiandole si riduce, poiché si sviluppa un danno che impedisce il riassorbimento delle secrezioni. A volte può esserci un aumento della secrezione di liquidi. Di conseguenza, sacche piene di liquido, in altre parole, si formano cisti a causa della secrezione non assorbibile o aumentata. Queste cisti possono essere microscopiche o palpabili.

I cambiamenti che si sviluppano nel seno a seguito di tutti questi eventi sono chiamati cambiamenti fibrocistici. Questi eventi si ripetono in ogni periodo mestruale e possono causare cambiamenti permanenti dopo un po '. La quantità di detriti di cellule morte, l'adeguatezza del processo di rimozione di questi detriti, il grado di infiammazione possono differire in ciascuna donna, così come in entrambi i seni o in diverse posizioni dello stesso seno; Può variare di mese in mese.

Fibrocisti o fibroadenomi sono il risultato di cambiamenti ormonali che si verificano durante il ciclo mensile di una donna. I più importanti di questi ormoni sono gli estrogeni, il progesterone e la prolattina.

Tuttavia, il sano sviluppo degli ormoni e delle ghiandole e dei dotti del latte nelle donne è strettamente correlato agli elementi nutritivi di base e agli oligoelementi come rame, magnesio, zinco, iodio, selenio.

Fattori di crescita come ormoni tiroidei, insulina, ormone della crescita e TGF-beta e molti altri ormoni influenzano direttamente e indirettamente lo sviluppo del tessuto mammario. A causa di questo effetto complesso e delle sue fluttuazioni, nel corso degli anni il tessuto mammario forma piccole cisti e / o aree di tessuto denso o fibrotico. Pertanto, all'età di trent'anni, più della metà delle donne sviluppa dolore e tenerezza al seno a causa di masse benigne come piccole cisti e adenomi. Le cisti più grandi possono verificarsi anche dopo i 35 anni.

Possono verificarsi varie forme di alterazioni fibrocistiche del seno: cisti, masse sotto forma di adenomi o alterazioni nei dotti lattiferi possono essere prominenti. Per questo motivo, a volte vengono chiamati fibroadenoma anziché fibrocistici.

La malattia fibrocistica o i fibroadenomi nelle donne possono essere accompagnati da disturbi della tiroide, ovaio policistico nelle ovaie, diabete nel pancreas, problemi di stomaco e talvolta malattie autoimmuni.

Quali sono i fattori di rischio nel cancro al seno? Gli studi dimostrano che una donna su 8 ha il rischio di sviluppare il cancro al seno. La sua frequenza dovrebbe aumentare ancora di più. Allora, quali sono i fattori di rischio più importanti nel cancro al seno? Cosa fare per essere protetti? Quali sintomi dà il cancro al seno in una fase iniziale? Ginecologo op. Dott. Lo ha spiegato Pınar Kadiroğulları a Gizem Aydoğan di Hürriyet Lifestyle.