Come pulire l'area genitale?

"Le infezioni della zona genitale possono anche portare a malattie degli organi interni che portano alla sterilità. Quindi cosa si dovrebbe fare?"

La pulizia della zona genitale è una questione estremamente importante sia in termini di salute che di cosmetica. A causa della struttura di quest'area, se l'igiene non viene fornita bene, porta problemi indesiderati come prurito, bruciore, bruciore e odore. Informazioni aggiornate sull'argomento sono fornite dal ginecologo e dal terapista sessuale certificato dall'European Board op. Dott. Süleyman Eserda─č riepilogato articolo per articolo:

1. Preferisci biancheria intima di cotone.

Per ridurre la sudorazione, è importante scegliere biancheria intima di cotone, non sintetica. In questo modo, la tua zona genitale può respirare. Inoltre i pantaloni che indossi non ti annoieranno e saranno più adatti alla salute della tua zona genitale se saranno ampi e comodi.

2. Tenerlo asciutto.

Asciugare accuratamente dopo il bagno o anche asciugare con un asciugacapelli ti proteggerà da alcune infezioni batteriche e fungine. Lo stesso vale per la piscina e dopo il mare. Inoltre, riposare a lungo in costume da bagno bagnato aumenterà il rischio di infezione.

3. Non usare il sapone in bagno.

I saponi con PH alcalino aumentano la colonizzazione di alcuni microrganismi, in particolare le infezioni fungine, interrompendo la flora della tua zona genitale in PH acido. Pertanto, lava la zona genitale esterna solo con acqua, non usare mai saponi a pH alcalino mentre fai il bagno.

4. Evitare di lavarsi.

Lavare l'interno della vagina con acqua, soprattutto sapone, provoca un aumento del PH vaginale, che normalmente è 4,5, e quindi provoca infezioni. È estremamente sfavorevole trattenere l'acqua pressurizzata nella vagina per pulirla e lavarla all'interno con sapone, detersivo o shampoo inserendovi un dito. Perché la diminuzione del numero di bacilli protettivi-benefici "Döderlein" e l'aumento del PH vaginale predispongono a infezioni opportunistiche.

5. Utilizzare gel per l'area genitale.

Detergenti per la zona genitale con PH acido e contenenti alcune vitamine e minerali nutrienti sono utili per te. Usa questi gel per la pulizia, specialmente durante i periodi post-mestruali o dopo i rapporti sessuali. Tuttavia, usa questi gel solo per pulire l'area genitale esterna, non all'interno della vagina.

6. Asciugare dopo il bidet wc.

È importante pulire l'area con acqua dopo la minzione o le feci. La pulizia deve essere sempre eseguita dalla parte anteriore a quella posteriore. Tuttavia, per non mantenere la zona umida, una buona asciugatura dovrebbe essere eseguita con carta igienica morbida, inodore e bianca dopo il bidet.

7. Cambia spesso l'assorbente interno.

Dovresti cambiare gli assorbenti interni che usi frequentemente, soprattutto durante il periodo mestruale e nei mesi estivi. In questo modo, il rischio di infezione sarà ridotto e il tuo disagio come l'odore non si verificherà. È importante che il tampone che usi non contenga sostanze irritanti e sia inodore. Non usare mai polvere, spray o deodorante per la zona genitale.

8. Lavare la zona genitale con abbondante acqua dopo il rapporto sessuale.

Dopo il rapporto sessuale, lo sperma, il sudore e le secrezioni corporee dalla zona genitale forniscono un ambiente adatto per la colonizzazione batterica. Pertanto, dopo ogni rapporto o masturbazione, l'area genitale esterna deve essere lavata accuratamente con abbondante acqua o detergenti per la zona genitale.

9. Una buona alimentazione è importante.

Le infezioni vaginali sono frequentemente osservate nelle donne con bassa resistenza corporea. Sono importanti soprattutto frutta, verdura, cibi ricchi di fibre e una dieta ricca di proteine. Latte, yogurt, kefir svolgono un ruolo importante nell'equilibrio dell'intestino e quindi della flora vaginale. Non sono raccomandate diete eccessive e grasse. Ad esempio, le infezioni fungine sono osservate più frequentemente nei diabetici e in quelli con zucchero latente.

10. Stai lontano dal fumo e dall'alcol.

Il fumo abbassa la saturazione di ossigeno nel tessuto vaginale e prepara il terreno per le infezioni anaerobiche, in particolare la "vaginosi batterica". L'alcol causa anche vaginiti frequenti abbassando la resistenza del corpo. La vita notturna e l'insonnia sono cause comuni di vaginite per ragioni simili.11. La rasatura dell'area genitale è importante.

La rasatura dell'area genitale può essere ottenuta oggi con le tecnologie di rasoio, cera, depilazione o epilazione laser. Rimuovere i peli prima che crescano troppo a lungo fornisce protezione contro le infezioni e previene gli odori della zona genitale dovuti alla sudorazione.

12. L'uso del preservativo è importante.

L'uso del preservativo nei rapporti sessuali è importante per l'igiene della zona genitale e per la protezione dalle infezioni della regione. Tuttavia, l'herpes genitale (herpes labiale) e le infezioni da HPV in quest'area possono passare nonostante l'uso del preservativo.

13. Le operazioni estetiche dell'area genitale possono essere utili.

Le labbra interne lunghe, cascanti e rugose possono causare problemi inevitabili sia dal punto di vista estetico che igienico. Oggigiorno, le labbra interne possono essere accorciate e corrette esteticamente con interventi di "labiaplasty". C'è anche una significativa diminuzione delle infezioni dell'area genitale dopo la labiaplasty. L'estetica dell'area genitale ha preso il suo posto tra le operazioni cosmetiche affidabili che vengono eseguite ogni giorno di più.

Terapista sessuale op. Dott. Suleyman Eserdag