Leggende del sale, qual è la quantità di sale da utilizzare?

"L'equilibrio acido-base, il controllo della pressione sanguigna, indirettamente per il sistema nervoso e muscolare è un minerale essenziale. Tuttavia, il sale dovrebbe essere consumato con l'approccio di" meno decisione, maggior danno ". Il consumo quotidiano di sale di un individuo sano è 5 grammi, o circa 1 tè Sottolineando che dovrebbe essere sotto il cucchiaio, lo specialista in malattie interne Arzu Yalçın ha richiamato l'attenzione sulle leggende su questo argomento.

Sono malato di pressione sanguigna, quindi non dovrei usare il sale.

Sebbene queste informazioni siano parzialmente corrette, alcuni pazienti sono molto attenti e non usano affatto il sale. Questi pazienti spesso perdono molto sale a causa dell'effetto diuretico dei loro farmaci per la pressione sanguigna. Questo è molto comune, soprattutto nelle persone di età pari o superiore a 70 anni. È piuttosto elevato, infatti, anche il numero di pazienti ricoverati in ospedale con perdita di coscienza e con diagnosi di basso contenuto di sodio. Un basso contenuto di sodio può verificarsi negli anziani a causa di vari motivi ormonali, tumori cerebrali e malattie renali. Pertanto, i pazienti dovrebbero sicuramente ottenere informazioni dai loro medici su quanto sale dovrebbe essere consumato.

Non danneggia perché uso il sale artificiale

L'uso del sale artificiale è in cima alle informazioni che le persone conoscono sbagliate. I preparati di sale artificiale contengono potassio invece di sodio. Questi preparati, considerati innocui, vengono utilizzati a dosi elevate e vi è il rischio di causare condizioni gravi come disturbi del ritmo cardiaco, arresto cardiaco improvviso, spasmi muscolari e crampi, disturbi della ghiandola surrenale causando livelli elevati di potassio . Pertanto, è necessario fare attenzione durante il consumo.

Himalayan e salgemma Altro

Soprattutto negli ultimi anni, il nome del “Himalayan and

Il salgemma non è più utile del sale da cucina, come si crede. Soprattutto i sali dell'Himalaya contengono altri minerali oltre al cloruro di sodio. Questi sali possono essere cancerogeni poiché alcuni di essi hanno effetti radioattivi. Inoltre, poiché la quantità di iodio in questi sali è insufficiente, aumenta anche il rischio di cancro alla tiroide.

Quando usare iodato e quando usare il sale non iodato?

Una delle domande più curiose sul sale è la questione del "sale iodato o sale non iodato" ... A causa dell'avvertimento dell'Organizzazione Mondiale della Sanità che il sale iodato aumenta il rischio di cancro alla tiroide, non c'era molto sale senza iodio nel nostro paese per un po. Tuttavia, poiché il rischio di gozzo, cioè ingrossamento della ghiandola tiroidea, aumenta l'eccesso di iodio, i pazienti con gozzo e ghiandola tiroidea che lavorano duramente dovrebbero preferire il sale iodato. Di conseguenza, il sale iodato dovrebbe essere usato in coloro che non hanno problemi con la ghiandola tiroidea, hanno una storia familiare di cancro alla tiroide o quelli con ghiandola tiroidea bassa e il sale non iodato dovrebbe essere usato in quelli con una ghiandola tiroidea grande e ormoni tiroidei alti.