Come riportare in vita lo smalto solido?

"Gli smalti a volte possono solidificarsi e deteriorarsi dopo poco tempo. Se non vuoi buttare via lo smalto mentre la bottiglia è ancora a metà, ci sono alcuni modi per riportare in vita lo smalto indurito ..."

Usa un diluente per smalto

I diluenti per smalto sono il modo migliore per rinfrescare lo smalto solidificato. Versa qualche goccia di diluente sullo smalto deteriorato. Quindi chiudere il coperchio e scuoterlo. Mescola bene il diluente e lo smalto. Se lo smalto scorre dolcemente dal pennello, è pronto per l'uso.

Ottieni aiuto dall'acqua

Metti la bottiglia del tuo smalto per unghie essiccato in una ciotola di acqua calda. Assicurati anche che la bottiglia sia ben chiusa. Immergere la bottiglia in acqua per circa 3 minuti e poi agitarla leggermente. Con questo metodo, se la copertura dello smalto per unghie è difficile da aprire, aiuterà anche ad allentare la copertura.

Versare l'acetone

Come ultima risorsa, puoi usare acetone puro. Puoi mescolare finemente lo smalto con una goccia di acetone puro e poi applicare il tuo smalto preferito sulle unghie.

Come proteggere il tuo smalto per unghie?

Conserva lo smalto in un luogo fresco e asciutto che mantenga una temperatura costante.

Pulisci il collo della tua bottiglia di smalto per unghie con acetone o un batuffolo di cotone inumidito prima di richiudere il tappo. Quindi la prossima volta apri facilmente il coperchio.

Non tenere lo smalto vicino a una fonte di calore o alla luce solare diretta.

Evita di conservare lo smalto in bagno perché la temperatura oscilla costantemente e l'umidità è il nemico numero uno dello smalto.

Tieni le tue bottiglie in posizione verticale e conservale correttamente. Se lo tieni capovolto o di lato (non gettarlo nel cassetto), potresti causare grumi e secchezza sul collo della bottiglia.

Infine, tutto ha una data di scadenza e se il tuo smalto inizia a diventare troppo fangoso, è ora di buttarlo via. La maggior parte degli smalti dura due anni, ma le loro formule iniziano a deteriorarsi pochi mesi prima.