Donne gay

"L'omosessualità femminile è semplicemente l'interesse sociale e sessuale di una donna per gli individui del suo stesso sesso".

Gli omosessuali possono avviare una famiglia in un numero crescente di paesi, specialmente nei paesi sviluppati. Infatti, una famiglia di due donne può anche avere un figlio attraverso l'inseminazione da donatore (l'inseminazione da donatrice è il processo per stabilire una gravidanza attraverso l'inseminazione artificiale con sperma prelevato da una banca del seme, non è applicata in Turchia). Anche la scienza sta facendo progressi sull'omosessualità e l'omosessualità è sempre più affrontata nell'istruzione dei professionisti medici. Fino ad oggi, il concetto di omosessualità è stato trattato superficialmente nei libri di testo di medicina e non è stato discusso molto se non sottolineando che gli individui omosessuali sono un fattore importante nella diffusione dell'AIDS in rami diversi dalla psichiatria. Tuttavia, al giorno d'oggi, le condizioni di salute delle donne e degli uomini omosessuali sono ampiamente descritte nei libri di medicina pubblicati nei paesi sviluppati, specialmente in America, e vengono condotti studi sull'argomento.Il concetto di omosessualità femminile L'omosessualità femminile è semplicemente l'interesse sociale e sessuale di una donna per gli individui del suo stesso sesso. "Omosessualità" è un nome pubblico dato all'omosessualità nelle donne. Omosessuale è usato per indicare interessato allo stesso sesso, eterosessuale è interessato al sesso opposto e bisessuale significa interessato a entrambi i sessi. Qui, è necessario distinguere tra interesse per lo stesso sesso e convertire questo interesse in atto sessuale. Una parte significativa delle donne che si considerano omosessuali non lo trasforma in azione a causa delle pressioni sociali e, sebbene alcune di loro siano consapevoli delle loro tendenze omosessuali, non lo portano oltre l'interesse che sperimentano nel loro mondo interiore. mostra. Cioè, l'omosessualità è determinata non dagli atti sessuali della donna, ma dall'attrazione sessuale.Qual è l'incidenza? Sebbene non disponiamo di dati sulla Turchia, le statistiche di Europa, Giappone, America, Australia ed Estremo Oriente mostrano che dallo 0,2% al 6,9% delle donne si definiscono "omosessuali". Non si sa quali saranno le tariffe quando si aggiungeranno a questi numeri coloro che nascondono la loro identità omosessuale. In uno studio condotto sull'argomento, è emerso che il 20% degli uomini americani e il 18% delle donne erano attratti da qualcuno dello stesso sesso durante la loro adolescenza e / o avevano rapporti sessuali con qualcuno dello stesso sesso. Tra queste persone, il 6,2% degli uomini e il 3,6% delle donne hanno avuto almeno un'altra esperienza omosessuale negli ultimi cinque anni.Cause dell'omosessualità femminileMentre alcune donne omosessuali sono diventate consapevoli delle loro tendenze omosessuali dall'infanzia, la maggior parte di loro nota questa tendenza dopo una vita sessuale eterosessuale di lunga durata e per lo più soddisfacente. Ci sono prove che l'omosessualità è strettamente correlata sia alla genetica che ad altri fattori. Quando ci sono tendenze omosessuali in uno dei gemelli identici (la composizione genetica dei due individui in questo tipo di gemelli è esattamente la stessa), la probabilità che si verifichi questa condizione nell'altro sia superiore al 50% è una scoperta importante che mostra la stretta relazione tra genetica e omosessualità. Le strutture genetiche sono diverse nel tipo gemelli) e l'alta probabilità di tendenze omosessuali che emergono in entrambi gli individui è di circa il 20%, suggerendo che l'evento può verificarsi anche come conseguenza degli effetti dell'essere esposto allo stesso ambiente intrauterino. In effetti, alcuni ormoni prodotti nel bambino in via di sviluppo nel periodo uterino hanno effetti diretti sul cervello del bambino e avviano il processo di adattamento spirituale all'identità sessuale in questo periodo. Nell'età adulta, non c'è differenza nei livelli ormonali tra omosessuali ed eterosessuali. In altre parole, la tendenza omosessuale sembra essere stata determinata prima che nascessero. La ricerca mostra che, contrariamente a quanto si pensava in precedenza, non c'è abuso nella storia delle donne omosessuali, come l'essere esposte alla violenza o essere violentate da uomini. Inoltre, una brutta esperienza d'infanzia con uomini e gravi problemi familiari non è così vero per gli omosessuali. Quindi non si tratta di educazione o uomini. Non è nemmeno vero che gli omosessuali odiano gli uomini, le donne gay non sono sessualmente attraenti per gli uomini. Un numero significativo di donne omosessuali ha avuto relazioni eterosessuali regolari in passato e la maggior parte di queste sono donne che hanno partorito. La ragione per l'emergere dell'omosessualità in queste persone in età successive è probabilmente perché acquisiscono la capacità di esprimersi più comodamente man mano che la loro posizione sociale e la loro personalità diventano più forti, e man mano che aumenta la loro autostima, trasformano il loro desiderio di vivere la loro vita a modo loro entrano in azione. Un numero significativo di donne omosessuali mantiene segreta la propria identità e non agisce in base ai propri pensieri e sentimenti sull'omosessualità fino a una certa fase della propria vita, e possibilmente per tutta la vita.L'omosessualità è un disturbo mentale?"Disturbo mentale" e comportamento anormale sono concetti relativi. Perché prima di tutto dovrebbe essere descritto il normale. Per dirla semplicemente, l'individuo che applica i modelli comportamentali adottati dalla maggior parte degli individui nella società in cui vive è chiamato "normale", e l'individuo che agisce al contrario è chiamato anormale. In questo caso, l'omosessualità può essere vista come un comportamento anormale. Tuttavia, il fattore più importante per determinare se esiste un "disturbo mentale" è come si sente la persona. Una persona che si sente felice può vedersi mentalmente sana indipendentemente dalle sue inclinazioni, a condizione che non attacchi le libertà di altri individui che vivono nella società e possa continuare la sua vita professionale, familiare e sociale. L'omosessualità è un "disturbo" dell'orientamento sessuale perché va contro la normalità della società. Questo è il modo in cui l'individuo omosessuale si sente spiritualmente. Se è a disagio in questa situazione, fa domanda per il trattamento. Oppure fa domanda per il trattamento di problemi secondari (come sensi di colpa, solitudine dovuta all'esclusione sociale, depressione) che sorgono a causa di tendenze omosessuali. Dott. Ka─čan Kocatepe Specialista in ginecologia e ostetricia www.gebelik.org


$config[zx-auto] not found$config[zx-overlay] not found