Attenzione a questi durante l'assunzione di antidolorifici!

"Gli antidolorifici, che sono tra i gruppi di farmaci più facilmente accessibili nella vita quotidiana, sono indispensabili per molte persone ..."

Attenzione a questi durante l'assunzione di antidolorifici!

Gli antidolorifici, che sono tra i gruppi di farmaci più facilmente accessibili nella vita quotidiana, sono indispensabili per molte persone. In generale, vengono utilizzati per ridurre la febbre causata da dolori lievi e moderati come mal di testa, artrite, mal di denti e dolori mestruali e varie malattie. Nel trattamento di malattie come l'artrite reumatoide, l'osteoartrosi, la gotta, vengono utilizzati anche antidolorifici alla dose determinata dal medico per scopi terapeutici.

Il sollievo dal dolore non ti fa solo sentire dolore

Quando si verifica una qualsiasi condizione nel corpo che può causare dolore, il nostro centro del dolore viene attivato e vengono rilasciati i composti che causano dolore. Gli antidolorifici mostrano anche i loro effetti prevenendo la formazione di queste sostanze chimiche. In altre parole, quando assumiamo antidolorifici, non trattiamo il danno nel nostro corpo, semplicemente non sentiamo il dolore.

Cose da considerare quando si usano antidolorifici

Gli antidolorifici sono considerati sicuri se usati consapevolmente e nel dosaggio appropriato. Non c'è dipendenza per antidolorifici diversi dal tipo di morfina. Gli antidolorifici dovrebbero essere usati in consultazione con il medico e il farmacista.

I punti da considerare sono i seguenti:

• Gli antidolorifici non devono essere utilizzati per più di 10 giorni nel controllo del dolore.

• In generale, non devono essere utilizzate più di 4 compresse di antidolorifici al giorno.

• Con l'uso frequente di antidolorifici, il corpo può diventare desensibilizzato agli antidolorifici, ma questo effetto non è permanente.

• Se i farmaci contenenti il ​​principio attivo del metamizolo sodico vengono utilizzati per un lungo periodo, possono sopprimere il midollo osseo.

• Se il principio attivo del paracetamolo viene utilizzato ad alte dosi, può causare danni al fegato e ai reni, se non intervenuto, può anche causare la morte.

• Un preparato contenente acetilsalicilico non viene mai somministrato a un bambino con febbre. Può causare la sindrome di Reye, con conseguenti danni al fegato e al cervello.

• Le persone con asma, malattie respiratorie e gotta non devono usare preparati contenenti acetilsalicilico.

• L'uso di alcol dovrebbe essere evitato nell'uso di tutti i medicinali, inclusi gli analgesici.

• L'efficacia del sollievo dal dolore può variare da persona a persona.

• Assumere l'antidolorifico a stomaco pieno con un bicchiere d'acqua può aiutare a prevenire danni allo stomaco.

• In caso di dolore prolungato, consultare un medico invece di prendere un analgesico da banco.

Oltretutto:

• Di età superiore ai 60 anni

Persone con pressione sanguigna alta, malattie cardiache o malattie renali

• Coloro che usano farmaci diuretici (diuretici)

• Le persone che usano più farmaci non dovrebbero usare antidolorifici secondo le preferenze individuali, dovrebbero assolutamente consultare un medico.

Kılıcel ha sottolineato che la scelta e la dose degli antidolorifici dovrebbero essere effettuate in base alla gravità del dolore, non secondo stime individuali, ma con il consiglio del medico e del farmacista.