Suggerimenti per prevenire le fratture dei capelli

"In questa stagione, quasi tutti si lamentano della rottura dei capelli. Soprattutto quelli con i capelli un po 'più lunghi prendono una ciocca delle mani e si toccano le estremità ad ogni occasione ..."

I capelli si spezzano in tutte le stagioni, ma ne notiamo di più in autunno e all'inizio dell'inverno.

Cosa dovremmo fare Queste cose accadono a tutti noi, che i nostri capelli siano lunghi o corti. Dobbiamo immediatamente tentare di risolverli, senza perdere tempo con i piagnucolii. Il nome medico per le fratture dei capelli è (tricoptlosi). C'è una guaina protettiva alle estremità delle ciocche di capelli. Quando sono danneggiati, i capelli particolarmente secchi e deboli si biforcano come unghie squamose.

Cause di rottura dei capelli

Se la guaina protettiva alle estremità delle ciocche di capelli è sparita, non è possibile rigenerarla. Non farti ingannare se vedi prodotti che ti promettono cose del genere. L'unica cosa che si può fare è tagliare la parte danneggiata dei capelli e consentire il recupero delle parti sane. Man mano che i capelli crescono, è difficile per gli oli nutrienti sul cuoio capelluto raggiungere le punte. Pertanto, le estremità dei capelli si indeboliscono, rimanendo non protette e senza cibo. Inoltre, le estremità sono più esposte al sole. Perché è più vecchio dei suoi fondoschiena; Più spesso si incontreranno anche shampoo, calore, trattamenti chimici e asciugacapelli. Quindi merita di asciugarsi e consumarsi!

Prendi le tue precauzioni

Se tieni i capelli lunghi, dovresti tagliare le punte regolarmente. Questa è la misura più efficace che puoi prendere. Evita il più possibile trattamenti chimici, calore e luce solare. Inoltre, non lasciare i capelli senza lavaggi eccessivi, nutrili sempre con creme, maschere naturali, idratali. Tuttavia, non lasciare sudato dopo lo sport. Perché il sudore rovina i capelli. Inoltre, fai attenzione quando scegli la spazzola per capelli. Sii compassionevole anche quando li usi. Non cercare di pettinare i capelli senza balsamo.

Come dovrebbe essere il tuo pennello?

- Scegli spazzole con manici in legno e setole naturali.

- Assicurarsi che la plastica sia realizzata con materiale antistatico di alta qualità per evitare l'elettricità statica sui capelli.

- Se le setole della spazzola sono di diverse lunghezze, combina meglio i capelli.

- Piccole palline che rimuovono l'elettricità poste all'estremità delle spazzole, soprattutto quelle metalliche, impediscono la rottura dei capelli Non importa quanto siano di alta qualità e dettagliati i prodotti per la cura dei capelli che utilizziamo, non è il cibo che nutre i nostri capelli, ma il cibo che assumiamo.

Nutri i tuoi capelli

Perché i capelli si nutrono solo dalle radici e attraverso il sangue. In altre parole, i nostri capelli si nutrono di cosmetici, solo di ciò che mangiamo. Se vogliamo che i nostri capelli siano vivi e sani, prima di tutto dobbiamo prestare attenzione alla nostra alimentazione. Dovremmo assumere abbastanza proteine, zinco, vitamina B 12, acido folico e rame, smettere di fumare e ridurre il consumo di alcol.

Vitamine B: Si trova nel lievito di birra, fegato, salmone, soprattutto agnello, carne di pollo, banana, concentrato di pomodoro, cibi integrali, legumi, semi e uova, soprattutto grano naturale. Tuttavia, la carenza di vitamina B12 è molto comune. Perché la digestione della B12 negli alimenti richiede una sostanza nel nostro stomaco la cui secrezione diminuisce nel tempo. Pertanto, se necessario, dovresti ottenere supporto vitaminico.

Ferro: Acque minerali naturali, mandorle, avocado, fagioli, barbabietole rosse, fiocchi di mais, datteri, verdure a foglia verde, fegato, rognone, carne, uova, pesce, noci, cozze, pesche, pere, pollo, zucchine, uvetta, riso, cereali. , le verdure di mare e le ostriche sono abbondanti.

Zinco: Si trova in acque minerali naturali, carne di manzo, ostriche, tacchino, cereali e legumi e tutti gli alimenti ricchi di fibre.

Acido folico: Si trova in alimenti come spinaci, pomodori, succo di pomodoro, succo d'arancia, pane, crusca, asparagi, carciofi, cavoletti di Bruxelles, piselli dagli occhi neri, semi di girasole.

Rame: Frattaglie, crostacei, sarde, noci, arachidi, mandorle, funghi, prugne, semi, crusca di frumento e prodotti integrali sono le fonti più ricche di rame.

Prova la mesoterapia

La cosa principale è che tutti questi alimenti vengono assunti per via orale e raggiungono i follicoli piliferi mescolandosi nel flusso sanguigno. Tuttavia, cerchiamo di aiutare contro alcuni tipi di perdita o indebolimento dei capelli iniettando sostanze nutritive nel cuoio capelluto con la mesoterapia. Queste vitamine e minerali accelerano la circolazione nel cuoio capelluto e aggiungono vitalità e lucentezza ai capelli. La mesoterapia fertilizza i capelli in un certo senso. Le sessioni continuano tra 3 mesi e 1 anno a seconda del grado di fuoriuscita.