Quale cibo è buono per cosa?

"Mangiare sano non solo protegge la qualità della vita, ma anche la salute del cervello. Op. Il dottor Ba┼čak ha detto che cibi come fagioli, piselli, spinaci, rape, limoni e arance possono essere consumati per il supporto dell'acido folico contro il rischio di Alzheimer e la demenza, e la salvia è un'importante vitamina E che migliora la memoria. Ha detto che era la fonte. "

Gli obiettivi primari delle società sono ora proteggere la salute del cervello insieme a un invecchiamento sano. Il mondo della scienza continua a funzionare nonostante i vari fattori ambientali che minacciano la salute umana. Oggi i fattori ambientali sono tra i problemi più importanti che incidono sulla nostra salute. I fattori ambientali come i raggi UV, le radiazioni, il fumo, lo stress, i prodotti confezionati, i pesticidi che causano lo stress ossidativo vengono prima di tutto. Numerose malattie, molte delle quali legate all'invecchiamento, che modificano non solo la salute del cervello ma anche la nostra salute generale del corpo, sono sotto l'influenza dello stress ossidativo.

Il cibo regola le connessioni cerebrali

Sebbene le nostre esigenze nutrizionali per ogni fascia di età e periodo differiscano, è importante sapere cosa dovrebbe essere considerato nella nutrizione per proteggere la nostra salute cerebrale nella misura in cui le prove suggeriscono. La restrizione calorica nella nutrizione ha un effetto protettivo contro le malattie neurodegenerative, in particolare l'Alzheimer e il Parkinson, che aumentano con l'età. La quantità di grassi nella dieta e il contenuto di questo olio sono molto importanti per un invecchiamento sano. In generale, è stato determinato che il consumo di grassi saturi, grassi trans e colesterolo ha un effetto negativo, mentre il consumo di acidi grassi insaturi e omega-3 ha un effetto positivo.

L'acido folico è importante per le future mamme

Poiché lo sviluppo del cervello inizia nell'utero, è importante che le future mamme vengano alimentate regolarmente, soprattutto con un alto contenuto di acido folico. Alimenti come fagioli, piselli, spinaci, rape, limoni e arance dovrebbero essere consumati per il supporto dell'acido folico, che dovrebbe essere considerato negli adulti contro il rischio di Alzheimer e demenza. È importante consumare banane, legumi, carne, pesce, latte scremato, yogurt e verdure a foglia verde che contengono vitamine del gruppo B.

La vitamina B ha un posto importante in termini di sviluppo della memoria e dell'intelligenza. Allo stesso tempo, le vitamine del gruppo B aiutano a produrre nuove cellule e proteggono la struttura delle cellule esistenti. Il pesce ricco di Omega 3 (tonno, salmone, sgombro, aringa, trota e geranio) deve essere consumato a intervalli regolari per avere una funzione cerebrale più fluida e rafforzare la memoria e pensare più velocemente.

Quale cibo è buono per cosa?

Noci, nocciole, anacardi, arachidi, semi di girasole, semi di sesamo e semi di lino ricchi di vitamina E dovrebbero essere consumati per rallentare il declino che si verifica con l'invecchiamento nel cervello.

Mentre l'uva, che fornisce la secrezione di dopamina (ormone della felicità), aumenta la capacità di risoluzione dei problemi, frutta come fragole, mirtilli e verdure come pomodori e carote, che contengono alti livelli di antiossidanti, proteggono il cervello migliorando la memoria.

I pomodori contengono licopene che combatte il danno cellulare nella malattia di Alzheimer. I semi di zucca contengono zinco che arricchisce la memoria e le capacità di pensiero.

Aumentando la funzione cognitiva, i broccoli forniscono vitamina K. La frutta a guscio e la salvia sono ottime fonti di vitamina E che migliorano la memoria. Di conseguenza, si consiglia uno stile di vita in cui si adotti una dieta equilibrata, ricca di contenuti e contenente tutti i nutrienti a partire dal periodo della maternità.

La salute per tutta la vita è possibile solo con una dieta equilibrata e regolare e un programma di esercizio continuo. Dobbiamo preoccuparci della nostra alimentazione in ogni fase della nostra vita e ricordare che il contenuto della nostra dieta è la chiave più importante per una vita sana.