Qual è il motivo per non dormire nella stagione calda?

"Fattori come dormire tardi in estate, caldo e dieta squilibrata influenzano il modello di sonno. Gli esperti sottolineano che possono esserci molte ragioni per l'incapacità di dormire e che l'alimentazione e l'esercizio sono essenziali per mantenere un modello di sonno in estate. Neurologia Il professore associato specializzato Barış Metin, caldo. Ha spiegato i motivi dei disturbi del sonno dovuti al tempo ".

L'incapacità di dormire può essere dovuta a problemi psicologici o cause fisiologiche come la sindrome delle gambe senza riposo e l'apnea notturna. Soprattutto chi vive in regioni calde potrebbe non essere in grado di dormire comodamente a causa del tempo. Possono aspettarsi di dormire fino a tarda notte per addormentarsi. D'altra parte, se il sonno non è sufficiente, può verificarsi sonnolenza diurna.

Fai una "siesta" contro l'intensità diurna

Il nostro corpo è programmato per dormire a una certa ora della notte. Potrebbe essere difficile addormentarsi a causa del caldo. Se andiamo a letto la sera tardi, possiamo svegliarci la mattina senza dormire completamente. Ciò può causare stanchezza durante il giorno. Se andiamo a letto la sera tardi a causa del caldo, un sonno "siesta" che non superi un'ora a mezzogiorno previene la stanchezza che può verificarsi nel pomeriggio. Tuttavia, è necessario fare attenzione che questo sonno sia fatto a mezzogiorno e non superi un'ora. Se facciamo un pisolino lungo e nel tardo pomeriggio, può essere completamente impossibile non addormentarsi di notte.

Condizioni per un buon sonno

  • Se sudi quando sei sdraiato sul letto, significa che la temperatura della stanza è più alta del necessario e deve essere regolata. La temperatura della stanza in cui dormiremo di notte deve essere ridotta a una temperatura che non suda mediante ventilazione e metodi simili.
  • I condizionatori d'aria vengono utilizzati di notte in molte regioni. Se è richiesta l'aria condizionata, si consiglia di non utilizzarla tutta la notte, ma solo nella prima metà della notte. L'uso dell'aria condizionata tutta la notte può spesso causare rigidità muscolare e articolare, problemi respiratori dovuti all'essiccazione delle vie aeree. Dormire sotto il condizionatore d'aria tutta la notte di solito provoca il risveglio senza riposo completo.
  • La nutrizione e l'esercizio fisico sono direttamente correlati al sonno. Soprattutto il pasto serale ha un grande effetto sul sonno. Consigliamo di consumare pasti leggeri la sera e di non mangiare nient'altro che spuntini leggeri come frutta e yogurt dopo cena. Il consumo di cibi molto pesanti durante la notte interromperà il sonno. Si consiglia di dormire il più possibile a stomaco vuoto. Inoltre, bere alcolici vicino al sonno riduce anche la qualità del sonno.

Fai attenzione se sei costantemente interrotto dal sonno!

In particolare, i problemi respiratori durante il sonno, cioè l'apnea notturna, possono causare il risveglio dopo un certo periodo di tempo. Il rischio di apnea notturna dovrebbe essere studiato nelle persone con interruzioni del sonno. Oltre all'apnea notturna, anche i movimenti delle gambe durante il sonno possono causare l'interruzione del sonno risvegliando la persona. Infine, anche i disturbi psichiatrici e la depressione possono causare interruzioni del sonno. Le cause dei disturbi del sonno sono molteplici. Soprattutto russare, risveglio senza respiro di notte, pausa respiratoria di notte, sonnolenza diurna, movimenti delle gambe di notte, irrequietezza e desiderio di muovere le gambe la sera, obesità e ipertensione insieme al disturbo del sonno suggeriscono che il disturbo del sonno è dovuto a una malattia che deve essere trattata piuttosto che una condizione temporanea. Deve vedere uno specialista.

Il disturbo del sonno può essere curato

Esistono molti trattamenti diversi per i disturbi del sonno. I disturbi respiratori vengono solitamente trattati con dispositivi a pressione positiva utilizzati durante il sonno. I trattamenti farmacologici sono usati per la sindrome delle gambe senza riposo. Sebbene i trattamenti farmacologici siano utilizzati anche nei disturbi del sonno, generalmente preferiamo il trattamento con metodi di psicoterapia comportamentale. Regolamenti come prestare attenzione alle regole che chiamiamo igiene del sonno, andare a letto e svegliarsi a determinate ore di solito risolvono il problema di non riuscire ad addormentarsi. I farmaci per dormire possono essere utilizzati a volte ritenuto appropriato dal medico per i disturbi del sonno e del mantenimento dovuti a una malattia psichiatrica.