Fermare la sudorazione eccessiva

"Le ghiandole sudoripare hanno un ruolo importante nel nostro corpo per mantenere la stessa temperatura"

La chirurgia ETS, che viene eseguita tagliando i rami del nervo simpatico che portano l'avvertimento di sudorazione alle ghiandole sudoripare del palmo e dell'ascella entrando nel torace, previene la sudorazione in modo permanente e il processo operativo è molto breve, quindi l'ospedale rimane solo per 1 giorno.Quali sono le cause della sudorazione delle mani e dei piedi?Un ruolo importante ricade sulle ghiandole sudoripare affinché il nostro corpo mantenga la stessa temperatura. La sudorazione è un riflesso che è stato proposto sia per rimuovere l'acqua in eccesso sia per ridurre l'aumento della temperatura corporea a causa dell'umidità della pelle. È un'attività benefica avviata dal nostro sistema nervoso, creata dalle ghiandole sudoripare, che non possiamo controllare. Tuttavia, quando la sudorazione non è distribuita equamente in ogni punto e varia a livello regionale, come palme, ascelle e piedi, provoca problemi di adattamento nella vita sociale. Altrimenti, la sudorazione non è una situazione dannosa.Con che frequenza e in quale fascia di età si osserva la sudorazione di mani e piedi?La sua prevalenza nella società è di circa l'1-2%, sebbene sia più alta nei paesi del sud-est asiatico. Inizia con l'età scolare, spesso si pensa che sia una differenza periodica, ma si vede che non c'è diminuzione nel follow-up.Cosa dovrebbero fare i pazienti con sudorazione di mani e piedi?Prima di tutto, un endocrinologo dovrebbe essere esaminato e studiato in termini di malattie sistemiche. Sappiamo che la sudorazione eccessiva è comune nel corso di obesità, diabete e malattie della ghiandola tiroidea.Quali metodi possono essere utilizzati nel suo trattamento?Se non vi è alcuna malattia sottostante a seguito degli esami e dei test eseguiti, è necessario consultare specialisti in dermatologia e chirurgia toracica. Dobbiamo spiegare al nostro paziente che ci sono molte alternative, a partire dalle creme e deodoranti in polvere più semplici, temporanei ma facili, fino alla chirurgia ETS più impegnativa ma definitiva. Nessuno dei due metodi dovrebbe essere buttato via dicendo "questo è il migliore" e altri. Ad esempio, non va detto che il nostro paziente che non conosce la ionoforesi debba essere operato direttamente.Esiste un intervento chirurgico per prevenire la sudorazione?Un intervento chirurgico che definiamo brevemente "ETS - Simpatectomia toracica endoscopica" è stato applicato con successo da molti anni. I rami del nervo simpatico che portano l'avvertimento di "sudorazione" al palmo e alle ghiandole sudoripare dell'ascella vengono inseriti nel torace con metodo chiuso (endoscopico) e disabilitati. Al giorno d'oggi, sono stati sviluppati diversi metodi per essere suddivisi in sottotipi come clip e non-clip. Ciascun sottotipo viene applicato in anestesia generale in due sessioni unilaterali separate o nella stessa sessione bilaterale, a seconda delle preferenze del chirurgo. Elimina definitivamente e completamente la sudorazione nell'area mirata. La disabilitazione dei nervi simpatici non porta a disturbi del movimento come la paralisi. Inoltre, ci sono metodi applicati da specialisti in dermatologia / chirurgia plastica come la rimozione delle ghiandole sudoripare in queste aree di sudorazione eccessiva o applicazione regionale di Botox.Cosa si dovrebbe fare dopo l'intervento chirurgico?È l'approccio giusto rimanere in ospedale per una notte dopo l'operazione ETS. Se il giorno successivo non ci sono condizioni indesiderabili come dolore, febbre e difficoltà respiratorie, il nostro paziente viene dimesso.Ci sono effetti collaterali o conseguenze indesiderate di questo intervento chirurgico?C'è una piccola possibilità di passare all'intervento chirurgico aperto durante l'operazione. Il disturbo di sudorazione scompare anche durante l'intervento, ma la sudorazione può aumentare nella schiena, nella circonferenza del ventre e nei piedi nel medio-lungo termine. Quando vengono esaminati articoli di ricerca che coprono 500 pazienti e più, si riscontra che questa probabilità è intorno al 3-4%, ma il tasso di coloro che sono abbastanza contenti da affermare di essere nati di nuovo dopo l'operazione in termini di soddisfazione del paziente è 90 %. È possibile ottenere informazioni più dettagliate dai chirurghi toracici.Nazionalità