Instagram influisce maggiormente sulla salute mentale dei giovani

"Uno studio condotto sui giovani in Inghilterra ha rivelato gli effetti delle reti di social media sulla salute mentale. Nello studio, è stato notato che la rete di social media che ha influenzato maggiormente la salute mentale dei giovani è stata Instagram e quella più positiva è stata Youtube, il docente ─░smail Hakk─▒ Polat, ha fornito informazioni.

La Royal Public Health Association of England ha misurato gli effetti di Youtube, Twitter, Facebook, Snapchat e Instagram sulla salute mentale dei giovani. Considerando 14 fattori come ansia, depressione, solitudine, immagine personale, molestie e autoespressione, lo studio condotto con 1.479 persone di età compresa tra i 14 ei 24 anni ha rivelato che Instagram è la piattaforma di social media che ha l'impatto più negativo sul piano psicologico stato dei giovani. D'altra parte, Youtube è stato determinato come la rete con l'impatto più positivo in questo settore. Snapchat è stato il secondo social network che ha influenzato in modo più negativo la salute mentale dei giovani, seguito da Facebook e Twitter.

Provoca depressione

Quando guardiamo i criteri, criteri come ansia, depressione, solitudine, espressione di sé rivelano effettivamente le caratteristiche delle stesse reti di social media. A questo proposito, vediamo Instagram e Snapchat, che hanno l'impatto più negativo, come piattaforme in cui le persone si presentano personalmente, gestiscono le loro immagini, la produzione intensiva di contenuti personali e l'interazione avviene in modo un po 'competitivo. Ogni messaggio che ricevi su Instagram, ogni commento, ogni gradimento, ogni numero di visualizzazioni nelle tue storie determina effettivamente la tua concorrenza rispetto agli altri.

Questa lotta competitiva per l'immagine personale crea una tensione, uno stress e un trauma estremamente gravi nelle persone nel quadro di quei criteri determinati. Pertanto, a seguito di questi traumi, le persone si trovano in uno stato mentale in cui si sentono più negative. In questo contesto, Instagram sta emergendo come un canale che offre alle persone un'atmosfera negativa. Anche Snapchat ha una tale funzionalità. Inoltre, osserviamo che le interazioni personali e i testi lì spingono le persone ad ansia, depressione e solitudine.

Twitter e Youtube sono più comodi

Facebook è un po 'più a metà, ma vediamo che soprattutto Twitter e Youtube sono spazi pubblici volti a fare appello a un pubblico più ampio piuttosto che alla gestione dell'immagine personale e all'interazione personale. Poiché la maggior parte segue i contenuti prodotti da altri piuttosto che la produzione e la condivisione di contenuti personali su Twitter e YouTube, appaiono come piattaforme di social media in cui le persone possono essere un po 'più a loro agio.

La competizione personale consuma le persone

Nei social media, contrariamente a come questa competizione personale consuma le persone e ci mostra, vediamo che dietro quel mondo raffinato ci sono ansia seria, depressione, traumi, solitudine e una competizione machiavellica per il bene dell'immagine personale. Le persone saranno felici se possono posizionare e gestire i social media come una piattaforma più solidale e divertente dove possono comunicare con le persone, sentirsi più tranquilli ea proprio agio, piuttosto che gestire l'immagine personale, lasciandosi un po 'indietro.