Amore o ossessione?

"Quasi tutti possono rispondere alla domanda" Che cos'è l'amore "con parole proprie. Ma pochi di noi sanno cosa non è l'amore. Spesso ossessioni, ossessioni o dipendenze possono essere considerate amore. Questo può far sì che le relazioni malsane continuino e le persone lo siano. infelice. 5 per cento della popolazione generale "" Lo ami davvero o è un'ossessione? ", se lo è," Come puoi sbarazzarti della relazione ossessiva? ". Il consulente psicologico esperto ┼×enol Baygül ha fornito importanti informazioni sul soggetto.

Quali sono le differenze tra amore e relazione ossessiva?

L'emozione principale provata in una relazione emotiva sana è la felicità e l'eccitazione. Se la persona prova ansia invece che felicità, ha difficoltà a fidarsi, se gli scenari di separazione occupano la sua mente ed eseguono azioni disfunzionali per rilassarsi, si può dire che sta vivendo una relazione malsana. In una situazione del genere, la persona può cercare costantemente il suo partner e controllare dove si trova, con l'ansia "il mio amante potrebbe essere con qualcun altro". "Sei innamorato di me, quanto mi ami?" Per vedere se lui o lei è amato. potrebbe chiedere. Tuttavia, questi mantengono la persona a sentirsi bene per un po '. Quindi, pensieri inquietanti iniziano a occupare la sua mente.

La fiducia, l'appartenenza e l'entusiasmo sono coinvolti nell'amore, mentre in una relazione ossessiva, sentimenti come occupare la vita di un altro, insicurezza, dare priorità e ignorare i propri bisogni sono in prima linea.

Mentre l'amore, l'affetto e la condivisione sono in prima linea nell'amore, la rabbia, la paura e di conseguenza la violenza possono essere in prima linea in una relazione ossessiva.

Invece dell'amore dinamico che sostiene la relazione, è il pensiero di "cosa sarò".

Quali sono le ragioni dell'amore ossessivo?

Il legame sicuro che non è stato possibile formare nell'infanzia della persona a causa di insufficiente interesse e affetto fa sì che la persona cerchi disperatamente questo interesse e amore nelle future relazioni romantiche, e gli estremi possono essere raggiunti.

Un'autoformazione incompleta può indurre una persona a credere di aver acquisito un significato esistenziale con il proprio partner e di riempire con lui un vuoto importante.

L'ansia, che è uno dei principali sintomi di un amore ossessivo, a volte può sostituirsi all'ansia che deriva da un senso di fallimento, bassa autostima, vulnerabilità e debolezza.

Come si comporta la persona ossessionata dalla sua relazione emotiva?

Gli individui ossessionati, che hanno molta paura di essere soli, cercano di eliminare questa distanza immediatamente quando hanno una distanza dalle persone che amano, anche se è in ritardo di qualche minuto nella risposta a questo messaggio. Hai mai avuto un partner che ti ha chiamato più e più volte perché non hai risposto al messaggio per un po '? O qualcuno che chiama il tuo amico quando non puoi raggiungerti mentre sei fuori con il tuo amico?

Un'altra caratteristica distintiva di questi individui è la loro estrema sensibilità all'abbandono. Al minimo problema, si comportano come se il mondo fosse giunto alla fine. Tanto che cerca di essere in contatto con la persona in ogni momento in modo da verificare che il suo partner sia ancora al suo posto perché ama se stesso e non può darsi a nessun lavoro che fa. Si sente a disagio quando non parla o non vede. Nel momento in cui manda un messaggio, attende una risposta, se non c'è risposta immediatamente, pensa di non essere gradito. Nonostante il loro nuovo incontro, sente il bisogno di chiamare per strada prima ancora di tornare a casa.

La persona che prova un'ansia eccessiva per la separazione continua a stare con il suo partner anche se sperimenta esperienze negative e non può rinunciarvi. Organizza la sua vita secondo i desideri, le richieste e le aspettative del suo partner. Accetta restrizioni per eliminare la possibilità di separazione. Il colloquio non soddisfa la lezione, non si consuma alla lezione, anche se approva, è attratto da una vita isolata evitando tutto ciò che il suo partner non approva. Annulla gli appuntamenti con la sua famiglia e gli amici solo per passare più tempo con lui, trascorrendo gran parte del suo tempo con lui. Anche se è sbagliato, non pone fine alla relazione. Per lui, non è la qualità della relazione, ma il fatto che non viene abbandonata e la relazione continua. Si arrabbia persino con se stesso per non aver lasciato il suo partner anche se le sue aspettative non sono state soddisfatte.

Insieme a questi, ci sono convinzioni disfunzionali secondo cui una persona ossessionata non può godersi il resto della sua vita senza il suo partner. Hai mai avuto un amico che ti ha detto "Ne ho bisogno, so che è il senso della mia vita, non posso respirare senza"? Possiamo dire che l'autointegrità di questo amico è incompleta e sente il bisogno del completamento. Una persona che si sente di esistere solo in una relazione tende a stabilire collaborazioni basate sui bisogni. L'amante dipendente, che si sente a disagio e impotente mentre è solo, pensa di non essere amato se non ha un partner, se non parla o passa del tempo con un partner, non può riempire la sua giornata. Di solito, o terminano la loro relazione quando trovano un nuovo partner, o iniziano a cercare un nuovo partner subito dopo la rottura in modo da poter completare il loro sé incompiuto.

Sebbene tutto ciò sembri essere una fonte di amore, a lungo termine erode emotivamente entrambe le parti e fa emergere esperienze infelici.

Il consigliere psicologico specialista ┼×enol Baygül aggiunge quanto segue alle sue parole;

Come affrontare gli attaccamenti emotivi?

"Sì, ho passato anche questi, quindi cosa devo fare ora?" Potresti chiederti. Rendersi conto che la tua relazione non è sana è il primo passo per cambiare. Tuttavia, prima di tutto, devo dire che la fine della relazione ossessiva non significa che tale relazione non si ripeterà, quindi sarebbe una soluzione più sana indagare le dinamiche alla base di questo atteggiamento. Ecco alcuni suggerimenti per gestire il tuo comportamento ossessivo prima di cercare un aiuto professionale.

Accetta il fatto che sono pensieri distorti e irrealistici che ti legano al tuo partner nella dimensione "ossessione". "Senza di essa, cosa farei, come vivrei". Invece di pensare: "Faccio quello che ho fatto prima quando lui non c'era, ho il controllo della mia vita". potresti dire. Oppure ricorda a te stesso che la pensi così per la tua relazione precedente, ma questi pensieri e preoccupazioni sono passati nel tempo.

* Invece di collegare la tua felicità solo al partner, crea uno spazio vitale per te stesso mettendolo in un angolo della tua vita. Ricorda, eri felice mentre passavi del tempo con i tuoi amici o la tua famiglia. Puoi anche essere felice mentre bevi un caffè e leggi un libro da solo. Puoi essere autosufficiente.

* I tuoi amici ti hanno mai detto "hai trovato amanti, ci hai dimenticato, sei scomparso"? Non dovrebbe esserci un punto di svolta nella tua vita come una relazione prima-dopo. Dovresti continuare le tue attività prima della relazione (famiglia, colleghi, attività sociali, hobby). L'isolamento sociale che provi rafforza i tuoi pensieri "Non posso fare a meno del mio partner".

* Nel tuo discorso interiore, puoi dire le prove che sei amato, prezioso e che solo tu sei sufficiente. Puoi persino scriverli.

* Puoi fare esercizi di respirazione, invece di nutrire le tue ossessioni, puoi dedicarti ad attività come lo yoga e la camminata.