Motivi per mangiare l'appuntamento durante il Ramadan

"Ragioni per mangiare i datteri più spesso non solo durante il Ramadan, ma anche nella vita quotidiana dallo specialista di medicina interna Dr. Ayça Kaya ..."

Il primo cibo che viene in mente durante il digiuno, l'assunzione di iftar e il Ramadan sono senza dubbio i datteri. Ti piacerebbe conoscere uno dei frutti più antichi conosciuti, che è menzionato in molti libri sacri, incluso il nostro sacro Corano, un po 'di più?

• I datteri hanno un rapporto di fibra molto alto. Alto contenuto di fibre significa che agisce come una spugna nel tratto gastrointestinale. In questo caso, poiché il dattero si gonfierà come una spugna nello stomaco e occuperà spazio, creerà anche una sensazione di sazietà.

• Alto contenuto di fibre significa anche che funziona l'intestino e salva la persona dalla stitichezza.

• In genere abbiamo l'abitudine di mangiare datteri all'iftar. Tuttavia, i 2 datteri da consumare nel sahur hanno anche un effetto sul prolungamento del periodo di pienezza quotidiana. Mantiene sotto controllo la glicemia, soprattutto se consumato con lo yogurt.

• Le date sono in realtà una buona opzione per uno spuntino. Se consumato con yogurt o con 5-6 mandorle crude nello spuntino pomeridiano, ti controllerai meglio e diventerai meno affamato a cena.

• A causa delle vitamine del gruppo A e B che contiene, i datteri sono molto buoni sia per il sistema nervoso che per la vista.

• È noto che il Fruttosio, lo zucchero della frutta che contiene, aumenta la sensazione di sete e fa bere più acqua. In questa direzione, possiamo dire che aumenta la secrezione di latte per le madri che danno il latte.

• Ogni data contiene una media di 20 calorie. Pertanto, il controllo delle porzioni è molto importante. È necessario non mangiare più di 3 alla volta. Mangiare quantità maggiori può causare un aumento di peso nei datteri, come con qualsiasi cibo.