'Fare esercizio per avere un figlio e restare affamati'

"Lo stile di vita e la dieta sono le questioni più importanti per le coppie che vogliono avere figli. Lo specialista in embriologia Dr. Murat Başar ha detto:" Secondo gli studi sugli uomini che sono stati trattati per l'infertilità, fare crossfit 3 volte a settimana influisce positivamente sulla fertilità. Inoltre , il digiuno per certi periodi ha anche figli. Rende facile essere ", ha detto."

Negli uomini, il numero di spermatozoi diminuisce ogni anno a causa di fattori quali dieta malsana, fumo e stress cronico. Secondo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità, affinché un uomo adulto possa avere un figlio, devono esserci almeno 60 milioni di spermatozoi per millilitro nell'analisi dello sperma. Tuttavia, questo numero è ora sceso a 15 milioni. Parallelamente, si sviluppano anche trattamenti di fecondazione in vitro e le loro percentuali di successo stanno gradualmente aumentando.

Secondo uno studio condotto su 443 uomini sottoposti a trattamento per l'infertilità, gli uomini sono stati divisi in 2 gruppi (218 che si esercitavano e 215 che non si esercitavano) a periodi di 7 giorni, 30 giorni, 12 settimane e 24 settimane, infiammazione e stress ossidativo nel seminale fluido, parametri dello sperma, sperma È stato esaminato in termini di frammentazione del DNA e tassi di gravidanza. I marker di stress infiammatorio e ossidativo nel liquido seminale sono risultati significativamente più bassi nel gruppo che ha esercitato lo stile crossfit rispetto al gruppo che non lo ha fatto, ed è stato osservato che c'è stato un aumento dei tassi di gravidanza.

La fame influisce positivamente sulla fertilità

Un programma di esercizi ad alta intensità può essere raccomandato come approccio allo stile di vita per il trattamento dell'infertilità del fattore maschile. Oltre all'esercizio fisico, gli alimenti trasformati dovrebbero essere rimossi il più possibile dalla nutrizione, dovrebbero essere consumati prodotti naturali e dovrebbe essere evitato il fumo.

Oltre agli esercizi, vengono condotti studi per dimostrare che il digiuno a determinati intervalli di tempo influisce positivamente anche sulla riproduzione. Il digiuno di 16-18 ore per gli uomini e di 12-14 ore per le donne in determinati periodi influisce positivamente sulla riproduzione. Uno studio sui topi ha scoperto che il digiuno intermittente sopprimeva i geni che accelerano l'invecchiamento sugli spermatozoi dei topi.

7 consigli per uno sperma sano

1. Aminoacidi: È molto importante per la motilità e la funzionalità degli spermatozoi (carnitina, arginina, ecc.).

2. Zinco: È un oligoelemento necessario per il normale funzionamento del sistema riproduttivo maschile. Molti meccanismi nel nostro corpo richiedono lo zinco. La carenza di zinco è associata alla diminuzione dei livelli di ormone maschile (testosterone) e alla diminuzione del numero di spermatozoi.

3. Antiossidanti: Gli spermatozoi sono molto sensibili al danno ossidativo. Gli antiossidanti svolgono un ruolo molto importante nella prevenzione di questo danno.

4. Vitamina C: Il livello di vitamina C nel plasma seminale in cui è contenuto lo sperma è direttamente correlato a quanto viene assunto con la dieta, e il rischio di danneggiare il materiale genetico dello sperma aumenta a livelli bassi.

5.Vitamina E: È un noto antiossidante e protegge le cellule dai danni dei radicali liberi. Secondo uno studio, negli uomini che assumono vitamina E, la funzione dello sperma viene preservata e il tasso di fecondazione dell'ovulo aumenta.

5.Glutatione / Selenio: Il glutatione è vitale per la difesa antiossidante dello sperma e ha dimostrato di avere effetti positivi sulla motilità degli spermatozoi.

6. Coenzima Q-10: Lo sperma del coenzima Q-10 si trova anche densamente nella parte centrale della produzione di energia. È anche un antiossidante. Negli studi è stato dimostrato che aumenta la motilità degli spermatozoi.

7.Vitamina B12: La carenza di vitamina B12 è caratterizzata da un basso numero di spermatozoi e motilità negli uomini. Quando sono stati somministrati integratori di vitamina B12 a pazienti maschi con problemi di infertilità, è stato osservato un aumento del numero di spermatozoi e della concentrazione.