Cause sconosciute di sanguinamento dal naso

"Se oggigiorno il tuo naso sanguina frequentemente e non conosci il motivo dell'emorragia, è utile leggere questo articolo."

Il sanguinamento nasale può essere causato da qualsiasi area della copertura che copre l'interno del naso. Il 60% delle persone soffre di almeno un'epistassi. Di solito può interrompersi spontaneamente, a volte può portare a situazioni pericolose per la vita. È più comune nei bambini e nelle persone di età superiore ai 50 anni. È più comune negli uomini che nelle donne. Il sanguinamento dai vasi nasali anteriori è chiamato emorragia anteriore e il sanguinamento proveniente dai vasi nasali posteriori è chiamato emorragia posteriore.

Perché il nostro naso sanguina?

Epistassi anteriori soprattutto nell'infanzia; In età avanzata, le persone con arteriosclerosi o ipertensione hanno maggiori probabilità di avere epistassi posteriori. La maggior parte delle epistassi si verifica unilateralmente a causa della rottura di un vaso capillare situato nella parte anteriore del naso. Spesso nei climi secchi e caldi, si verifica a causa dell'essiccazione e dell'irritazione della copertura che copre l'interno del naso.

Nei bambini, giocando con il naso e anche un piccolo tocco può sanguinare. In questo tipo di sanguinamento, l'emorragia è facile da controllare, può anche interrompersi spontaneamente.

Epistassi posteriori sono spesso visti nella mezza età e nella vecchiaia e specialmente in quelli con ipertensione o lesioni al naso e al viso. C'è sanguinamento dalle regioni della parte superiore della schiena all'interno del naso e la sua gravità è maggiore del sanguinamento nasale anteriore e spesso il sangue proviene simultaneamente dai passaggi nasali e nasali. Il sanguinamento è difficile da controllare, richiede ospedalizzazione e procedure extra. La causa del sangue dal naso;

  • Confusione del naso in caso di allergia, infezione o secchezza.
  • A seguito di infezioni del tratto respiratorio superiore
  • Forte risultato di pulizia del naso
  • Uso errato ea lungo termine di spray nasale al cortisone
  • Trauma nasale, fratture nasali, fratture facciali e del cranio
  • Disturbi emorragici e uso di anticoagulanti d

Quando una persona con sangue dal naso dovrebbe consultare un medico?

  • Se le epistassi si ripresentano,
  • Se il sanguinamento continua nonostante il naso si irrigidisca per 10 minuti,
  • Se l'emorragia si ripresenta dopo poco tempo.
  • Se soffre di sudorazione fredda, occhi che si scuriscono o sensazione di svenimento,
  • Palpitazioni o difficoltà respiratorie,
  • Se le epistassi sono accompagnate da vomito sanguinante,
  • Se c'è sanguinamento nelle urine e nelle feci diverse dal naso,
  • In presenza di lividi e contusioni anche con leggere protuberanze sul corpo,
  • Nei casi in cui vengono utilizzati fluidificanti del sangue,
  • In presenza di condizioni come malattie del sangue, disturbi emorragici,
  • Se la chemioterapia è stata ricevuta di recente, è necessario consultare un medico.

Un intervento corretto nel sangue dal naso è molto importante!

Cerca di calmare la persona che sta sanguinando. Lo stress e la paura possono aumentare la gravità del sanguinamento aumentando la pressione sanguigna. La testa dovrebbe essere leggermente inclinata in avanti e si dovrebbe evitare che l'emorragia raggiunga lo stomaco. Il naso deve essere schiacciato per 5 minuti con il pollice e l'indice in modo da afferrare completamente la parte anteriore cartilaginea del naso. In questo modo, la maggior parte delle epistassi si ferma. Per sanguinamento continuo, contattare urgentemente l'istituto sanitario più vicino.

La soluzione definitiva del sangue dal naso si ottiene determinando la causa e effettuando un trattamento per essa. Nelle epistassi anteriori in cui l'emorragia non si ferma, l'emorragia può essere interrotta mediante coagulazione con un tampone limitato o un piccolo intervento. Se l'emorragia si è arrestata, sono spesso raccomandate creme o unguenti emollienti e cicatrizzanti dopo la rimozione del tampone. In caso di epistassi ricorrenti, consultare un Otorinolaringoiatra. La posizione del sanguinamento nel naso può essere determinata con il metodo di esame endoscopico. Pertanto, le vene che causano sanguinamento possono essere bruciate con strumenti chimici o elettrici. Se le ragioni che causano il sanguinamento sono la curvatura nasale, la conca nasale, vengono applicate procedure chirurgiche. Quando si sospetta un tumore localizzato nelle cavità nasali, deve essere eseguita una biopsia e deve essere eseguito il trattamento necessario. Vengono posizionati speciali tamponi per raggiungere la parte posteriore del naso e applicare pressione sull'area sanguinante nelle epistassi posteriori.

Specialista in malattie otorinolaringoiatriche op. Dr. Mücahit Altınışık