Chi è Sakine Baturay, l'orgoglio della lotta nazionale?

"Chi è Sakine Baturay, l'unica donna che ha accolto Gazi Mustafa Kemal Atatürk e i suoi 18 compagni a Samsun il 19 maggio 1919 per iniziare la Guerra d'Indipendenza? Ecco Sakine Baturay, che ha organizzato le donne nella Guerra d'Indipendenza a Samsun, e la sua vita ..."

Eroe della Lotta Nazionale, l'unica donna che ha accolto Atatürk a Samsun (n. 1896, villaggio di Baksır-Kındız [Samsun in popolazione] del distretto di Erzurum İspir [1976 aC, İzmir). Suo padre è Hasan Reis di Erzurum. A Samsun, lavorava a taka accanto a Omerzades dai notabili.

Trasportavano petrolio dalla Romania-Constanta a Samsun. Sakine Hanim, che vive a Erzurum, sposò Muhsin Bey nel 1911 o 1912. Ha avuto un figlio di nome 'Lütfü' da questo matrimonio nel 1913. Tuttavia, i piedi del bambino sono nati di 90 gradi verso l'interno. Nel frattempo, Muhsin Bey, la moglie di Sakine Hanim, è rimasta nell'esercito durante la guerra dello Yemen. Dopo che le bande armene hanno attaccato il villaggio in cui viveva, Sakine Hanim ha preso suo figlio ed è andata da suo padre, Hasan Reis, che era a Samsun per lavorare. Qui a Samsun, dove lavorava con il padre, ha ricoverato in città il figlio disabile per cure su iniziativa dei notabili di Ömerzades. Sakine Hanim è rimasta in ospedale per il trattamento di suo figlio, mentre aiutava anche altri pazienti. Poi ha iniziato a lavorare come badante in ospedale. Nel frattempo, la signora Sakine ha imparato l'alfabeto inglese e latino da un medico americano in ospedale.

L'unica donna che ha accolto Mustafa Kemal Atatürk

Sakine Hanım, che venne a sapere che Mustafa Kemal Atatürk stava arrivando a Samsun, andò al molo di Reji, come veniva chiamato a quel tempo, il 19 maggio 1919. Sakine Hanim è stata l'unica donna tra coloro che hanno accolto Atatürk qui. Sakine Hanim ha anche organizzato le donne a Samsun durante la Guerra d'Indipendenza. Insieme alle donne con lui, ha tessuto la biancheria intima per i soldati al fronte con la lana raccolta.

Sakine Hanım, il cui primo marito è morto nella guerra dello Yemen, si è sposata per secondo con Abdullah Bey, che lavorava nello stesso ospedale, dopo la fine della guerra di indipendenza. Successivamente, lasciò Samsun con sua moglie e si stabilì nel distretto di Torbalı di Izmir. Sakine Hanım, che ha altri 2 figli dal suo secondo matrimonio, ha preso il cognome "Baturay" con la legge sul cognome. Sakine Baturay, scomparsa nel 1976, disse ai suoi figli e ai parenti del luogo in cui viveva che era tra coloro che accolsero Atatürk a Samsun il 19 maggio 1919 e che era l'unica donna.

Suo figlio Orhan Baturay vive ancora a Izmir Torbalı.

Apparso durante una conversazione

La ricercatrice-autrice e insegnante di storia Necat Çetin ha dichiarato che mentre chiacchierava con Orhan Baturay in una comunità nel Torbalı Park il 29 giugno 2008, sua madre Sakine Baturay gli ha raccontato la storia. Çetin ha detto:

"Quando Orhan Bey gli disse durante una conversazione che sua madre Sakine Hanim era orgogliosa della sua vita dicendo 'Ero l'unica donna che ha incontrato Mustafa Kemal Pasha al molo di Samsun il 19 maggio 1919', ho detto lasciami indagare su questo problema . Dice sempre ai suoi figli l'orgoglio di essere l'unica donna che ha assistito a questo momento, non solo ai suoi figli, ma anche alle persone intorno. Quando ho aperto l'argomento, mi ha detto che aveva sentito le stesse informazioni da lui. Çorapçıoğlu, che è anche il figlio dei suoi vicini e vive oggi a Torbalı, ha fornito le stesse informazioni. Sebbene questo piccolo dettaglio fosse insignificante per quel giorno, penso che sia importante che sia conosciuto oggi. Sfortunatamente, al momento non ci sono possibilità per confermare queste informazioni per iscritto, ma un documento o un diario o un diario o un documento o un diario che potrebbe emergere in futuro. Una fotografia rafforzerà questa conoscenza. "

Fonte: Biography.com