Quanto bene conosci il cancro cervicale?

"Sebbene molti di noi conoscano il cancro, siamo in ritardo per agire e per essere trattati. Questo fa sì che il cancro sia al primo posto tra le cause di morte nel mondo. Ogni giorno migliaia di persone muoiono a causa di una diagnosi tardiva. Perché non conoscono veramente il cancro. Il dottor Attila Okur ha spiegato i dettagli del cancro cervicale e dei metodi di prevenzione ".

Cancro cervicale che si avvicina al picco di morte

L'aspetto più rilassante del cancro cervicale è che può essere diagnosticato precocemente e può essere completamente eliminato in futuro con nuovi vaccini. L'aspetto più spaventoso è che si riscontra nelle giovani donne, progredisce molto rapidamente quando non vengono effettuati i controlli di routine, non viene fatta una diagnosi precoce e provoca giovani morti. Il cancro cervicale nelle donne è tra le cause di morte; È al 2 ° posto nel mondo e al 9 ° in Turchia.

Il tipo più comune di cancro ginecologico in molte parti del mondo è il cancro cervicale. In Turchia, a 1464 persone viene diagnosticato un cancro cervicale in 1 anno. Inoltre, circa 720 di loro rischiano di provocare la morte. Sebbene questi numeri siano spaventosi, sono un avvertimento per noi. Proprio per questo motivo, dovrebbero essere prese le precauzioni necessarie e questi numeri dovrebbero essere ridotti al minimo con una diagnosi precoce.

Fattori di rischio per il cancro cervicale

Infezione da virus del papilloma umano (HPV),

Rapporto sessuale in tenera età,

Sigaretta,

Più partner sessuali,

Immunosoppressione,

Troppe nascite

Disordine alimentare,

Uso a lungo termine di pillole anticoncezionali,

Predisposizione genetica,

Sintomi del cancro cervicale

Sanguinamento vaginale

Perdita di urina dalla vagina,

Dolore osseo e fratture

Irregolarità mestruali,

Scarico vaginale con odore anormale,

Dolore e formazione di macchie durante i rapporti sessuali

Dolore pelvico

Il tasso di protezione dal cancro cervicale è del 99%.

La protezione dal cancro cervicale è possibile con un tasso vicino al 100%. Lo stile di vita, la vita monogama, soprattutto, avere un vaccino contro il cancro cervicale (vaccino HPV) sono ideali per creare forti barriere per questa malattia. In particolare, il vaccino HPV è vitale e dovrebbe essere somministrato di routine a donne di età compresa tra 9 e 26 anni, preferibilmente prima dell'inizio dell'attività sessuale.

Sviluppo del cancro cervicale; Dopo aver ricevuto il virus HPV, il 60% regredisce entro 2-3 anni, il restante 40% causa LSIL (lesione di basso grado). Il 15% di queste donne progredisce in HSIL (lesione ad alto rischio) entro 3-4 anni. Soprattutto nei pazienti infetti da tipo 16 e 18, il rischio è alto, ma non tutti questi pazienti avranno il cancro, il 12% progredirà verso il cancro invasivo entro 10 anni.

Il metodo di protezione più importante; Si tratta di test di screening basati sull'esame delle cellule nei campioni prelevati dalla cervice con l'ausilio di un piccolo strumento. È noto che nei paesi in cui vengono applicati questi test, descritti come Pap test, c'è una riduzione del 70% dell'incidenza del cancro cervicale e dei tassi di mortalità dovuti a questo cancro.

Che tipo di metodo di trattamento viene seguito nel cancro cervicale?

Esistono 2 principali approcci terapeutici nel cancro cervicale. Il primo di questi è il trattamento chirurgico. Sebbene ci siano differenze in alcuni casi speciali, il metodo chirurgico standard utilizzato nella fase iniziale; Implica la rimozione dell'utero insieme alle strutture circostanti e ai linfonodi in cui è probabile che il cancro si diffonda. Oltre alla chirurgia, alcuni di questi pazienti possono essere trattati con la radioterapia da sola o in combinazione con la chemioterapia dopo l'intervento chirurgico. Il secondo approccio terapeutico è; È il trattamento del paziente con radioterapia e chemioterapia simultanea senza intervento chirurgico. L'opzione di trattamento per la quale viene utilizzata la radioterapia consiste principalmente in pazienti in stadio avanzato che non possono essere operati.