7 segni di fame emotiva!

"L'esperta di nutrizione e dieta Melis Torluoğlu ha spiegato i 7 segni di" fame emotiva "e i trucchi per porre fine a questa abitudine ..."

Se hai questi sintomi, fai attenzione!

Potrebbe essere "i tuoi sentimenti hanno fame", non il tuo stomaco!

Quando si mangia intorno a te, anche se in realtà non hai fame, fai sicuramente uno spuntino? Mangi spesso davanti alla TV? Ti alzi di notte e ti trovi davanti al frigorifero? Se la tua risposta è "sì", fai attenzione, questo potrebbe essere un segno che le tue emozioni sono affamate, non il tuo stomaco. Perché a volte non è il nostro "stomaco" ma le nostre "emozioni" che ci portano al cibo che amiamo! In altre parole, le nostre emozioni positive, soprattutto quelle negative come ansia, irritabilità e irrequietezza, possono portarci a trovarci davanti al frigorifero. Per esempio; Insoddisfazione per il nostro lavoro, problemi con il nostro amico o partner, ansia per stabilire una nuova vita o successo, difficoltà economiche e situazioni negative come queste possono creare processi che innescano la fame emotiva. Melis Torluoğlu, specialista in nutrizione e dieta dell'Acıbadem Etiler Medical Center, ha spiegato i 7 segni di "fame emotiva" e i trucchi per porre fine a questa abitudine.

Le tue "emozioni" sono la causa della tua fame?

Se alcune delle situazioni seguenti si riferiscono a te, potresti aver sviluppato un comportamento alimentare "emotivo".

1. Anche se non ho fame mentre le persone intorno a me mangiano, io sto mangiando.

2. Mangio solo per avere un lavoro da fare.

3. Mi arrabbio molto quando non riesco a mangiare il mio cibo preferito.

4. Mangio spesso davanti alla TV.

5. Mangio per consolarmi.

6. Voglio alzarmi la notte e mangiare cibo spazzatura.

7. Mi piace mangiare quando torno a casa perché mi rilassa.Il processo emotivo che porta al cibo

Le sostanze chimiche chiamate serotonina e dopamina, che sono efficaci nei processi psicologici, rendono la persona più felice o infelice durante il giorno; più ansioso o rilassato; gestisce emozioni come l'essere più sereni o più ansiosi. Ad esempio, in assenza di dopamina, potresti vedere la tua vita perdere il suo splendore. Potresti sentirti vuoto, depresso, esausto. Se sei affamato di serotonina, potresti provare ansia e tensione; Potresti sentirti ansioso come se il tuo lavoro o la tua vita privata stessero andando fuori controllo. Affermando che lo sviluppo di un comportamento alimentare emotivo è una situazione normale in tutte queste situazioni, lo specialista in nutrizione e dieta Melis Torluoğlu continua: "Quando una persona si sente sopraffatta, triste, stressata e annoiata, in realtà è causato dallo scarico di depositi di dopamina e serotonina. . Il corpo sta cercando di colmare il vuoto di queste sostanze biochimiche richiedendo più carboidrati e cibi grassi. Di conseguenza, i sintomi della fame fisica iniziano a manifestarsi per ore ".

Il processo fisico che porta al cibo

La maggior parte dell'energia giornaliera viene spesa per l'energia necessaria agli organi per mantenere la loro attività, chiamata metabolismo basale, e questo bisogno è fornito dall'energia che esce con la digestione del cibo quotidiano. Quando inizia il processo di fame, le riserve di zucchero nel fegato vengono prima utilizzate per bilanciare i livelli di zucchero nel sangue che scendono in media ogni 3 ore e si cerca di non scendere al di sotto di 50 mg / dl. Perché quando l'equilibrio della glicemia non può essere raggiunto e si riduce a livelli molto bassi; Si possono osservare sintomi fisici come irritabilità, tensione, tremori alle mani, sudorazione, visione offuscata e vertigini. Mentre questi influenzano negativamente il ciclo di vita quotidiano della persona, possono verificarsi danni al sistema nervoso e convulsioni in un quadro più grave. Questo processo fisico, che si manifesta ogni 3 ore per garantire il corretto funzionamento del metabolismo e per non disturbare la routine quotidiana della persona, si chiama fame. I brontolii e le contrazioni dello stomaco che compaiono quando si avvicina l'ora del pasto sono anche i sintomi fisici più evidenti della fame.

Per sbarazzarsi del comportamento "alimentare emotivo" ...

Mentre la fame di serotonina ti trascina dietro a zuccheri e carboidrati; La privazione della dopamina può anche portare a cibi grassi e caffeina. Lo specialista in nutrizione e dieta Melis Torluoğlu sottolinea che se segui i consigli di seguito, puoi superare la tua dipendenza da cibo e la fame emotiva.

• Ripeti frequentemente esercizi rilassanti come pilates, yoga e stretching.

• Approfitta del sole per 20 minuti su base giornaliera e supporta la produzione di vitamina D. In questo modo puoi prevenire la depressione.

• Includere prodotti marroni del gruppo dei carboidrati. Pane integrale o integrale al posto del pane bianco; Inizia a scegliere il bulgur pilaf invece del riso pilaf.

• Consuma camomilla e melissa quando ti senti teso.

• La necessità di aumentare le proteine ​​nella privazione della dopamina. Pertanto, cerca di includere fonti di proteine ​​sane come formaggio magro, uova o yogurt in ciascuno dei tuoi pasti.

• Avvia un diario e cerca un aiuto professionale per affrontare le tue abitudini alimentari.

Melis Torluoğlu, specialista in nutrizione e dieta