Cosa ti chiedi della cataratta

"Le lenti dietro la cornea e la pupilla sono trasparenti e lisce. La compromissione dell'opacità del cristallino dell'occhio è chiamata cataratta".

Gli specialisti del dipartimento di malattie degli occhi del Memorial Hospital hanno risposto alle domande più frequenti sulla diagnosi e sui metodi di trattamento della malattia della cataratta: `` Affinché la visione si concentri sul centro visivo, la cornea davanti all'occhio e la lente dietro la pupilla devono essere rifratte . Normalmente queste strutture sono trasparenti e lisce. Il deterioramento dell'opacità del cristallino è chiamato cataratta L'anello bianco che si forma intorno alla cornea negli anziani viene erroneamente scambiato per cataratta. La cataratta di solito non si nota dall'esterno, ma se la cataratta è molto avanzata, può essere notata dall'esterno come un biancore nella pupilla. Sebbene ci siano molti tipi di cataratta, possono generalmente essere raggruppate in 3 gruppi principali:1. Cataratta legata all'etàLa cataratta si verifica più spesso a seconda dell'età. Sebbene non vi siano ragioni note, si sostiene che i raggi ultravioletti e la malnutrizione abbiano effetti importanti.Cataratta secondariaLa cataratta può svilupparsi a seguito dell'uso frequente di alcuni farmaci (cortisone), alcune malattie metaboliche (diabete), colpi agli occhi o malattie intraoculari.Cataratta congenitaÈ il tipo più raro. Spesso il pediatra fa la diagnosi. Se si pensa che la cataratta impedisca la vista, viene operata immediatamente. I bambini con cataratta congenita possono anche avere altre malformazioni congenite.La struttura della lenteL'obiettivo può essere approssimativamente paragonato a un'arancia. Il suo guscio è chiamato capsula. Appena sotto ha fibre chiamate corteccia. Il contenuto all'interno dell'obiettivo è chiamato nucleo.Sintomi I reclami variano a seconda della posizione e del tipo di cataratta nell'obiettivo. C'è una lenta diminuzione progressiva della vista e delle immagini pallide nelle cataratte centrali, che si osservano principalmente negli anziani. A volte l'indurimento della lente può rendere miope il paziente. Una diminuzione relativamente rapida della vista si osserva nelle cataratte capsulari sub-posteriori, che si osserva principalmente nelle cataratte secondarie. In questi tipi di cataratta, anche la visione da vicino può diminuire rapidamente. Man mano che la cataratta progredisce, la vista diminuisce e la vita sociale è influenzata negativamente. Non esiste un metodo medico per fermare o rimuovere la cataratta.TrattamentoIl trattamento della cataratta è solo chirurgico. Oggi, la moderna chirurgia della cataratta viene eseguita con la tecnica della facoemulsificazione. La lente che ha perso la sua trasparenza viene svuotata e al suo posto viene posizionata una lente artificiale. Se questa lente artificiale non viene posizionata, l'ipermetropia numero 10 rimane dopo un normale intervento di cataratta oculare.Anestesia Questa tecnica può essere eseguita in anestesia per caduta nella maggior parte dei pazienti. In pazienti molto tesi, può essere necessaria l'anestesia locale con un ago. L'anestesia generale viene utilizzata nei bambini e in quelli con difficoltà di cooperazione. Grazie all'anestesia goccia che utilizziamo in quasi tutti gli adulti, i nostri pazienti sono protetti da complicazioni come sanguinamento oculare o perforazione degli aghi utilizzati in anestesia locale.Metodo chirurgico Viene inserito nell'occhio con un'incisione a tunnel di 3 mm. I tessuti intraoculari sono protetti iniettando una sostanza viscoelastica. La capsula anteriore dell'obiettivo viene rimossa con un metodo speciale. Il nucleo della lente viene evacuato utilizzando il dispositivo di facoemulsificazione. Dopo che le fibre sono state strappate, una lente artificiale viene inserita nella sacca della capsula, che rimane trasparente. Se l'incisione del tunnel perde liquido oculare o se c'è ansia per l'astigmatismo, è possibile posizionare 1 punto nell'occhio. A seconda della preferenza del medico, l'occhio può essere lasciato aperto dopo l'intervento chirurgico o coperto con una medicazione per 1 giorno.PostoperatorioLa terapia con le cadute viene solitamente somministrata per 1 mese dopo l'operazione. È importante proteggere l'occhio da tutti i tipi di impatto, soprattutto nei primi giorni. Dopo l'operazione, un medico dovrebbe essere seguito in termini di infezione, reazione e pressione intraoculare. Va tenuto presente che gli interventi di cataratta possono causare varie complicazioni intraoculari sia nei periodi precoci che in quelli tardivi e se il dolore agli occhi aumenta o la vista diminuisce, è necessario consultare immediatamente un medico. Il successo della moderna chirurgia della cataratta; 1. Poiché viene utilizzata una piccola incisione, si verifica un minore trauma tissutale, si sviluppa meno astigmatismo perché non sono necessari punti di sutura. Poiché le dinamiche intraoculari sono preservate, le complicanze intraoperatorie e postoperatorie sono molto meno comuni.Dispositivi di facoemulsificazioneSebbene i dispositivi utilizzati negli interventi chirurgici di facoemulsificazione abbiano principalmente un sistema di facoemulsificazione ad ultrasuoni, esistono anche versioni laser di questi. I principi sono gli stessi sia nel faco laser che in quello ultrasonico. Alcuni pazienti pensano che la chirurgia laser della cataratta venga eseguita senza toccare l'occhio. Tuttavia, negli interventi di cataratta eseguiti sia con il faco ultrasonico che con il laser, il nucleo della lente viene svuotato entrando nell'occhio.Lenti intraoculari artificialiPoiché la lente dell'occhio viene svuotata durante ogni intervento di cataratta, una lente artificiale viene posizionata all'interno dell'occhio per intraprendere la rifrazione della lente. Se una lente artificiale non è attaccata, un occhio normale rimane ipermetropico al di sopra del numero 10. Questa lente intraoculare artificiale è come una lente con i numeri. Il numero della lente intraoculare artificiale viene calcolato in anticipo per consentire al paziente di vivere senza occhiali dopo l'intervento. Nonostante tutte le misurazioni dettagliate, il paziente potrebbe ancora aver bisogno di alcuni occhiali dopo l'intervento. Inoltre, poiché la lente del paziente è ora svuotata, l'occhio non può adattarsi da vicino e si avverte inoltre la necessità di occhiali ravvicinati.Opacizzazione della capsula posterioreDopo un precedente intervento di cataratta riuscito, il sacco capsulare in cui è stato posizionato il cristallino artificiale può perdere la sua trasparenza e la vista può iniziare a diminuire di nuovo. In questo caso, una procedura molto semplice chiamata laser YAG apre una finestra nella capsula posteriore per aumentare la visione.Domande frequentiQuando sottoporsi a un intervento chirurgico? Quando il medico consiglia, ci si dovrebbe aspettare che la cataratta maturi bene? No. Se l'ipovisione influisce sulla vita sociale, la chirurgia deve essere eseguita immediatamente. Nella moderna chirurgia della cataratta, è preferibile che la lente non sia indurita. Nei vecchi metodi chirurgici, ci si aspettava che la cataratta maturasse bene. Non c'è modo. Con questa lente, viene regolato sia il numero dell'occhio che viene posizionata una barriera al posto della lente originale L'occhio può respingere la lente intraoculare artificiale? Oggi, con l'avanzare della tecnologia delle lenti e dei farmaci, i problemi relativi alle lenti intraoculari sono diventati molto rari. La reazione dell'occhio al cristallino può verificarsi in casi molto rari (reumatismi gravi, uveite) ed errori di fabbricazione della lente. Tuttavia, il medico potrebbe ritenere opportuno cambiare la lente intraoculare a causa del cambiamento nella posizione della lente, del suo contatto con i tessuti intraoculari e dei problemi con il numero. Vedrò bene dopo l'intervento di cataratta? La chirurgia della cataratta è il processo di svuotamento della lente la cui trasparenza è compromessa e di inserirvi una lente artificiale. Pertanto, corregge solo l'ipovisione dovuta alla cataratta. L'ipovisione (problemi all'occhio pigro, alla retina, al nervo ottico o ai media ottici) non correlati alla cataratta non sarà in grado di riprendersi dopo l'intervento di cataratta. Coloro che hanno problemi di vista solo a causa della cataratta hanno una visione sia chiara che brillante dopo l'intervento Posso essere certo che vedrò bene? Non è corretto dare una garanzia per qualsiasi intervento chirurgico agli occhi. Poiché la chirurgia della cataratta è una chirurgia intraoculare, possono svilupparsi varie complicazioni durante e dopo l'intervento. Un malfunzionamento chirurgico o un'infezione che si sviluppa durante l'operazione può causare problemi che possono portare alla perdita dell'occhio, anche se molto raramente Ho una cataratta molto avanzata, cosa succederà se non mi sottopongo ad intervento chirurgico? La vista è ridotta in quell'occhio, i problemi retinici non possono essere diagnosticati e trattati, la pressione intraoculare può aumentare, possono verificarsi reazioni oculari. '' Per informazioni più dettagliate, Memorial Hospital Ophthalmology Policlinic 210 66 66 / 2119-2120www.memorial.com.tr