Whisky scozzesi

"La Scozia è un paese con una vegetazione lussureggiante, clima fresco e mite e molta aria fresca ricca di ossigeno. Questa è la prima condizione per fare un buon whisky. Perché i whisky respirano quest'aria fresca in botti per almeno 3, al massimo 50 -60 anni grazie a questo clima Invecchiano e maturano lentamente. Le acque pulite della Scozia hanno anche un effetto diverso sulla formazione del whisky. "

La maggior parte del resto del whisky, che contiene il 40-43% di alcol, è costituito da queste acque, che conferiscono al whisky un sapore morbido e distinto. Per questo motivo tutte le distillerie si trovano vicino a fonti d'acqua.

E torba. Questo particolarissimo "carbone" fuori terra, che in turco è "torba", è la sostanza che conferisce al whisky scozzese il sapore più caratteristico. Poiché il clima in Scozia è umido e piovoso, la parte superiore del suolo è ricoperta da uno strato di torba che raggiunge una profondità di un metro. Questo è uno strato formato in 5-10 mila anni a seguito degli strati di piante che crescono sul suolo e si deteriorano e si fossilizzano nel tempo. La torba è usata come combustibile nelle case degli abitanti dei villaggi. Questa torba emana un odore diverso durante la combustione, a seconda della regione in cui si forma. La torba marina e dell'isola, in particolare, emette odore di iodio e alghe quando brucia. I malti d'orzo, la materia prima del whisky, vengono lavorati ed essiccati con essi, e questa fuliggine permea il gusto e l'odore del whisky. Il sapore affumicato dei whisky scozzesi non può essere imitato, poiché non esiste una tale tradizione di ammollo in altri paesi.

Whisky di malto

Separare il malto, il grano, mescolare il whisky

I whisky scozzesi erano alcolici rari prodotti in piccole quantità al di fuori della Scozia, anche a Londra, fino alla metà del 1800. Poiché i whisky scozzesi erano prodotti mediante distillazione pesante dalla birra al malto d'orzo alla vecchia maniera in storte di rame, non è stato possibile effettuare la produzione di fabbricazione. Nel 1831, un irlandese di nome Aeneas Coffey inventò la storta di "distillazione continua" che accelera la distillazione. Nel vecchio alambicco di rame, l'alambicco veniva riempito di birra e dopo essere stata distillata, l'alambicco veniva svuotato, pulito e riempito di nuovo. In questo nuovo alambicco, la distillazione è proseguita per 24 ore. Pertanto, il processo di distillazione è diventato rapido ed economico. Inoltre, i vecchi alambicchi producevano un whisky alcolico al 60-75%, mentre questi whisky producevano whisky alcolico al 94%.

Nel 1853, uno scozzese di nome Andrew Usher mescolò due tipi di whisky per creare il primo whisky miscelato della Scozia. Da allora, i whisky scozzesi sono disponibili in tre tipi principali: whisky "Malt" vecchio stile, whisky "Grain" distillati in moderne storte in stile Coffey e whisky "Blended" realizzati mescolando i due.

Whisky di malto in generale

Quando si producono whisky di malto, si acquista prima di tutto orzo ad alto contenuto di amido di buona qualità. Questo orzo viene poi messo a bagno e germogliato. Durante la settimana di germinazione, l'orzo viene curato con le pale sul terreno in modo che non attecchisca. Quando viene fatto in questo modo ogni giorno, gli orni che cambiano costantemente il loro posto non possono far crescere le radici e diventare paffuti. Questo processo deve essere fatto per ottenere un'elevata efficienza durante la conversione dell'amido in zucchero e quindi in alcol.

Si tratta di essiccare il malto d'orzo umido. Molte distillerie effettuano l'essiccazione in un apposito locale denominato "Forno", il cui fondo è ricoperto da una finissima griglia forata. I camini in stile pagoda sembrano molto eleganti dall'esterno, e la torba brucia in una stufa sotto queste stanze loft, e il fumo caldo che entra nella stanza attraverso la griglia perforata asciuga il malto umido. La regione da cui proviene la torba utilizzata qui e il tempo impiegato per la lavorazione influiscono sul gusto: il whisky prodotto con malto che non è mai stato lavorato diventa più morbido e dolce. Questo malto viene poi macinato e mescolato con acqua calda e lievito in giganteschi calderoni di legno. Si produce così un tipo di birra che gli scozzesi chiamano "Wash". Questa birra, che contiene il 7% di alcol, viene bollita in rame a forma di pera ancora sotto fuoco e distillata due volte. La seconda distillazione si traduce in un whisky crudo trasparente con una gradazione alcolica dal 60 al 75%. Questa distilleria è una tappa molto importante. Perché nelle prime tre ore della distilleria si ottiene un alcol oleoso e cattivo, e il whisky di qualità che esce dall'alambicco per le successive 3 ore si chiama "belly whisky". Il whisky core che scorre al centro della distilleria viene mescolato con un po 'd'acqua e poi messo in botti di rovere per essere invecchiato. La varietà di queste botti, dove i whisky vengono invecchiati, influisce in modo significativo sul gusto del whisky. Questi barili provengono dall'America, poiché in Scozia non ci sono foreste di querce. Per invecchiare il whisky "Bourbon" prodotto in America, gli americani producono botti di quercia bianca e bruciano l'interno delle botti fino a quando non vengono carbonizzate per conferire al whisky un sapore simile alla vaniglia.

Ci sono anche botti di sherry (sherry). Fino a 100 anni fa, questo famoso vino dolce spagnolo veniva portato in Inghilterra in botti. Un commerciante scozzese conservava il whisky in barili di sherry vuoti. E dopo un po 'si rese conto che il whisky rimasto in queste botti aveva un sapore migliore e più ricco. Tuttavia, quando i produttori di vino spagnoli iniziarono ad esportare in bottiglie invece che in botti, questa tradizione fu sprofondata nell'oblio.

I whisky "Single Malt" si bevono aggiungendo acqua senza l'aggiunta di ghiaccio e soda. Perché i lunghi anni trascorsi in botti di rovere prendono fuoco nel whisky. Rimane solo il calore. Quando viene aggiunta acqua leggera, il whisky rilascia anche la sua fragranza distintiva. Quando bevi whisky solo per scoprire i suoi sapori, dovresti aggiungere metà dell'acqua al whisky. Così, le fragranze che rappresentano il gusto saranno rivelate in modo più chiaro.

Highland

I whisky delle Highland sono corposi e dal sapore caratteristico. In questi si può sentire il sapore del malto d'orzo e l'odore dell'erica che cresce nella regione. Il clima mite, l'aria pulita e le acque sorgive che consentono al whisky di invecchiare a un ritmo lento sono tra i segreti del gusto più importanti dei whisky delle Highland. I whisky delle Highland occidentali sono profumati di torba, speziati e alcuni sono troppo profumati di iodio e medicinali a causa della loro vicinanza al mare.

Speyside

Il bacino del fiume Spey nel nord della Scozia è chiamato Speyside. È qui che si trova la famosa distilleria.

Aberlour

10 anni

Un whisky dolce e speziato. Aberlour viene invecchiato in una botte di sherry. È noto per le medaglie d'oro che ha ricevuto per diversi anni consecutivi all'International Alcoholic Beverages Competition.

Un Cnoc

12 anni

Un whisky dal gusto fine, profumato, leggermente affumicato.

Il Balvenie

10 anni

Ha un aroma associato al malto e al miele.

Cardhu

12 anni

Fragranza leggermente fuligginosa e maltata. Il sapore è maltato e dolciastro.

Clynelish

12 anni

Sapore leggermente dolce, maltato, speziato. Un classico esempio di whisky delle distillerie vicino al mare.

Cragganmore

12 anni

Sorprendentemente aromatico. Ha un profumo evocativo di erba appena tagliata. Anche il gusto è complesso e ricco, leggermente affumicato.

Glendronach

12 anni

Ha un sapore dolciastro e oloroso di sherry.

Glenfarclas

10 anni

Ha un debole odore di fuliggine, che ricorda lo sherry. Lascia un segno dolciastro al palato.

Glenfiddich

8 anni

Ha un profumo delicato, fresco, dolciastro, simile alla pera. Il suo sapore è maltato, dolciastro, simile alla pera. Il primo whisky di malto rilasciato nei mercati mondiali e ancora il whisky di malto più venduto al mondo.

Glen Grant

5 anni

Molto leggero, maltato, aromatizzato ai cereali. Il sapore è estremamente dolce, ma alcolico perché molto giovane.

Il glenlivet

12 anni

Con un sapore floreale. Floreale, dolciastro, maltato delizioso. Si avvertono anche connotazioni vanigliate. Il primo whisky di malto legale.

Glen moray

12 anni

Ha un aroma di erbe e orzo. Il suo sapore è l'orzo.

Knockando

14 anni

Ha un forte aroma di maltato e leggermente affumicato. Il gusto è morbido, fresco, floreale e nocciola.

Linkwood

12 anni

Leggermente fuligginosa, simile allo sherry. Uno dei migliori malti.

Longmorn

15 anni

Fragranza maltata, nocciola, leggermente affumicata. Sapore fresco, pulito, maltato e dolciastro.

Il Macallan

12 anni

Ha un profumo sorprendente, che ricorda lo sherry e il miele. Sapore paffuto, dolce e ricco.

18 anni

Ha aromi più pieni associativi e sfumati di sherry. Ha un gusto molto ricco, complesso, molto sfumato.

Gran reserva

18 anni

Lo sherry delle botti di sherry Oloroso ha un carattere dolciastro, complesso e ricco.

25 anni

Profumo notevolmente fuligginoso e legnoso. Molto leggermente pepato al palato, legnoso.

Miltonduff

12 anni

Sapore profumato, fresco, leggermente nocciola. Al palato lascia segni dolci, puliti e floreali.

Il Singleton

12 anni

Aromatizzato con connotazione di sherry. Al palato è leggero, scivoloso, rotondo. Lascia a lungo in bocca un sapore dolciastro.

Speyburn

10 anni

Assomiglia a un manico di scopa, con un profumo di torba molto leggero. Leggermente abboccato, pulito, ricco al palato.

Fantastici whisky al malto

Coloro che hanno scoperto i whisky di malto a metà degli anni '90 non erano abbastanza. Le distillerie hanno quindi iniziato a lavorare per scoprire nuovi sapori di whisky. La distilleria Springbank ha portato all'interno un barile di rum invecchiato, lo ha riempito di whisky e lo ha tenuto in cantina per alcuni anni. Successivamente, quando hanno riempito il primo campione della botte nel bicchiere e l'hanno assaggiato, non sono riusciti a ottenere il gusto esatto che volevano.

Glenmorangie, un'altra distilleria negli stessi anni, ha seguito un percorso diverso. Ha trasferito alcuni dei suoi whisky, che aveva riposato in vecchie botti di bourbon per 10 anni, nelle vecchie botti di vino Hermitage, Madeira e Porto. I whisky riposati in queste botti ancora per qualche anno sono stati imbottigliati separatamente e immessi sul mercato con nomi come "Port Wood Finish", "Maderia Wood Finish". Questa azienda ha recentemente acquistato diverse botti di vini di Bordeaux che Mouton Rothschild ha invecchiato i loro vini, riempiendoli con Glenmorangie invecchiato in botti di bourbon per 10 anni. Dopo averlo tenuto in questa botte per altri 8 anni, è stato rilasciato l'anno scorso al prezzo di circa £ 100. Il whisky, denominato "Claret Wood Finish", aveva un aroma di quercia, simile all'uva, simile alla mela. Al palato è stato prima abboccato, poi elastico e pepato. Nel finale, cacao, vaniglia e miele di liquirizia hanno lasciato tracce associate al palato.

Successivamente, la società scozzese United Distillers ha rilasciato un nuovo prodotto di prestigiosi whisky di malto. Ha mantenuto Lagavulin, Talisker, Cragganmore, Oban, Glenkinchie e Dalwhinnie, che sono stati venduti sul mercato come "Classic Malts", a un'età più lunga.Questi whisky prodotti con il nome di "Distillers Edition" sono stati lanciati. Ma le prove non hanno prodotto risultati positivi.

Alcuni di questi whisky, che possiamo descrivere come "malti fantastici", erano il prodotto di esperimenti che avrebbero stupito gli appassionati di whisky, e alcuni hanno mostrato esempi più "accettabili". Ad esempio Black Bowmore e Macallan 1874 .. Black Bowmore è un prodotto della famosa distilleria Bowmore delle Isole Islay. Questi whisky sono stati lasciati a riposare in riva all'oceano, in cantine sotterranee, per 30 anni. Lanciato nel 1994, Black Bowmore è un whisky viscoso di colore nero con sapore di torba, iodio e sherry. Ora può essere acquistato solo alle aste.

In Macallan1874, i gestori della distilleria più famosa della Scozia iniziarono a lavorare per produrre lo stesso whisky che avevano acquistato all'asta nel 1995. Nei magazzini di Newland, hanno raccolto diverse migliaia di bottiglie mescolando il Macallan invecchiato in botti di sherry fino di 20 anni. La distilleria ha invecchiato il 95 percento del suo whisky in sherry tipo Oloroso ad alto contenuto di zucchero e il 5 percento in botti di sherry tipo Oloroso secco. Per la prima volta da anni, un lotto, tutto invecchiato in botti di sherry fino, sarebbe stato imbottigliato. Questo Macallan era quasi identico al whisky del 1874. Il gusto non assomigliava affatto al brandy di mele, sapore dolciastro, creava al palato connotazioni agrumate. Soprattutto il sapore di buccia d'arancia si faceva sentire di più. Sono stati prodotti solo pochi lotti di questo whisky. Ora possiamo solo vedere l'asta.

Ma il Macallan di 52 anni di Macallan, uscito l'anno scorso, è una distilleria del 1946, questo whisky molto raro, il più antico whisky di malto che si possa trovare al mondo. Il suo gusto è ricco di connotazioni che vanno dalla mela verde alla torba, dal limone al rovere.

Whisky Blended

Dopo che Coffey inventò la cosiddetta "distilleria continua", nel 1853, un commerciante di whisky di Edimburgo di nome Andrew Usher prese in considerazione la possibilità di miscelare il whisky Coffey con il whisky tradizionale. Lanciato il primo whisky blended chiamato "Usher's Old Vatted Glenlivet". Così, il whisky iniziò a essere prodotto a un prezzo inferiore. Da quegli anni, i whisky scozzesi si sono diffusi in tutto il mondo come whisky blended.