Non mi fido di te, non mi fido delle persone intorno a te: sindrome di Otello

"La gelosia è una parte indispensabile di una relazione per alcuni, e una questione di insicurezza per alcuni. Tuttavia, è un'emozione normale quando rimane entro una certa misura. Quando la sua misura si perde, e quando diventa ossessiva, ora è considerata una malattia. Il neurologo Mehmet Yavuz descrive la sindrome di Otello, nota anche come gelosia patologica. "

Cos'è la sindrome di Otello?

La sindrome di Otello, che provoca pensieri ossessivi nella persona, prende il nome dall'opera teatrale Otello scritta dal famoso scrittore teatrale britannico William Shakespeare nel 1604. In questo famoso lavoro basato sulla gelosia, Otello uccide se stesso e sua moglie con il sospetto di essere stato ingannato. Il lavoro di Otello ha preso il suo posto in psicologia come la "sindrome di Otello" nel tempo.

Il sentimento di gelosia è un'emozione molto naturale che ogni persona incontra nella propria vita, come gioia, sofferenza e rabbia. Secondo le ricerche, mentre la gelosia è accettata come simbolo di amore profondo e vero, il criterio dell'amore, l'esaurimento di questo sentimento è un indicatore della diminuzione dell'amore o dell'amore. Se la gelosia ha raggiunto un livello che può danneggiare la persona e il suo ambiente, a questo punto, la sindrome di Otello può essere citata come gelosia patologica. La caratteristica più importante che distingue la sindrome di Otello da altre invidie è questa; Nella gelosia normale, c'è la paura di perdere qualcosa in loro possesso, mentre nella sindrome di Otello, il pensiero se ce l'ho o no è dominante. Non importa dove lo guardi, non è una mentalità e una mentalità salutari.

Perché si verifica la sindrome di Otello?

Studi su questo argomento sostengono che questa situazione si verifica perché il lobo frontale destro del cervello non funziona correttamente. Attività come l'autocontrollo e il controllo delle emozioni e del comportamento non possono analizzare il comportamento dell'emisfero sinistro e nella persona si verificano situazioni ossessive. Un altro motivo per l'emergere della gelosia patologica è l'insicurezza e la paura che influenzano la sincerità dell'altra persona.

Ci sono problemi profondi all'origine della gelosia

Se la persona ha un desiderio inconscio di tradire sua moglie, può incolpare l'altra persona di sbarazzarsi di questo pensiero. Se la persona non ha ricevuto abbastanza amore durante l'infanzia, pensa di non essere degno di essere amato in età successive e cerca di controllare la vita del suo partner. Se non trattata, può progredire ulteriormente e trasformarsi in schizofrenia paranoica. Secondo la ricerca, un'altra causa di gelosia patologica può essere causata da problemi nella vita sessuale di una persona. Le difficoltà di erezione negli uomini e le disfunzioni sessuali nelle donne possono essere le cause alla base della gelosia patologica.

Quali sono i fattori di rischio?

Alcol e droghe,

-Diminuzione della funzione sessuale,

-Disordine bipolare,

-Schizofrenia,

-Glioma,

-Demenza,

-Disturbi endocrini ecc.

La gelosia patologica mina le basi delle relazioni

La gelosia patologica è una sindrome paranoide, su cui si basa il sospetto e deve essere trattata. In questo disturbo emotivo, che non si basa su eventi e fatti concreti, la persona crede che il suo coniuge o amante lo stia tradendo. Abbraccia eccessivamente la sua amata, è sospettoso della minima cosa, è a disagio con sua moglie che esce da sola, confida confidenzialmente tra cellulare e computer, guarda la moglie di nascosto, non gli permette di incontrare nessuno. Queste delusioni sono così forti che occupano tutti i pensieri della persona durante il giorno. Mentre questa gelosia, che raggiunge livelli patologici, può anche provocare il divorzio tra coppie, nelle dimensioni avanzate di questa sindrome, la persona che mostra gelosia patologica intraprende azioni che danneggiano il coniuge. Utilizza la violenza fisica e alcuni tentativi possono provocare la morte.

Sintomi della sindrome di Otello;

-Determinare scenari irrealistici e non crederci,

Gelosia ossessiva della persona con cui è,

Pensare che sarà costantemente abbandonato,

Pensando che il suo partner lo tradisca costantemente,

-Non fare una fobia di lasciare il tuo partner,

-Non dare grandi reazioni anche a discussioni molto piccole,

-Riscaldamento,

- Tendenza alla violenza.

Uomini e donne svolgono ruoli diversi nella sindrome di Otello

Mentre le donne sperimentano la gelosia patologica in un introverso, la manifestazione di questa gelosia negli uomini purtroppo si manifesta come violenza e omicidio. È probabile che la gelosia patologica sia la causa della morte di molte donne vittime del terrore del marito nel nostro Paese. Sebbene molti casi non portino alla morte, trasformano in tortura la vita sia del paziente che della persona con cui si trovano.

Come viene trattata?

La gelosia patologica può essere curata. Tuttavia, è un processo lungo e impegnativo. Pertanto, il paziente deve essere disposto a riprendersi. La causa della malattia è nascosta in se stesso, non è possibile risolverla da soli. I sentimenti ei pensieri di gelosia sottostanti vengono esaminati da uno specialista. Se la persona gli ha fatto credere di non essere affatto amato, si dice che sia una persona degna di amore. Viene valutata la situazione del paziente non solo con se stesso ma anche con la sua famiglia e l'ambiente sociale. Il divorzio e il suicidio sono tra le conseguenze più dolorose della gelosia patologica. Poiché si tratta di una situazione in aumento e difficile da controllare, il paziente deve assolutamente cercare l'aiuto di uno specialista per il recupero.