Combatti l'ipertensione in cucina

"Oggi, molte persone sono alla ricerca di una soluzione a base di erbe per la malattia di cui non possono sbarazzarsi". È possibile ridurre l'ipertensione naturalmente? "Gli effetti positivi di alcuni trattamenti naturali ed erboristici nella prevenzione e nel controllo dell'ipertensione sono stati dimostrati da articoli scientifici. Il fitoterapista Dr. Serdar Özgüç, ha spiegato gli alimenti che i pazienti ipertesi dovrebbero rendere la corona della corona ".

Alcune piante contengono principi attivi che possono essere più efficaci nell'ipertensione, insieme a droghe sintetiche, se usate al momento giusto e alla giusta dose. L'ipertensione è un problema che molti di noi devono affrontare e può essere difficile capire come tenerla sotto controllo. Oggi raggiungiamo i farmaci da prescrizione un po 'più velocemente nella società, mentre alcuni ingredienti naturali sono molto efficaci nel prevenire e sconfiggere la malattia.

L'ipertensione colpisce circa il 30% degli adulti in tutto il mondo. L'ipertensione incontrollata aumenta il rischio di emorragia cerebrale. Le morti premature possono essere prevenute con un frequente controllo della pressione sanguigna.Killer silenzioso

Il cosiddetto "killer silenzioso", l'ipertensione è una delle malattie più comuni al mondo. L'incidenza dell'ipertensione è maggiore nei pazienti con obesità, diabete e ipertiroidismo. Il fitoterapista Serdar Özgüç sottolinea che fattori ereditari, fumo, alcol eccessivo, stress, disturbi del sonno, depressione e una vita sedentaria sono i fattori più importanti che scatenano l'ipertensione e aggiunge: "I pazienti con ipertensione dovrebbero assumere meno sale (sodio), ma con esso, noci. e più potassio mangiando legumi, spinaci, semi di zucca, avocado, farina d'avena, più magnesio, banane, ciliegie, albicocche, pesche, verdure a foglia verde, agrumi e melassa, yogurt, parmigiano, latticello e kefir, zucca , mandorle, dovrebbero consumare più calcio mangiando aneto, cavolo, fichi "

Il delizioso frutto che respinge l'attacco delle cellule del male

Semi di lino: L'olio fisso di semi di lino pressato a freddo dovrebbe essere usato per la salute cardiovascolare. L'olio fisso di semi di lino è un'importante fonte di Omega-3, 6, 9. Riduce il rischio di ipertensione e malattie cardiache. Abbassa il colesterolo maligno. In uno studio clinico condotto in Germania, è stato determinato che i valori della pressione sanguigna sono diminuiti di oltre il 10 percento a seguito del consumo di 30 g del seme di lino stesso sbucciato o di un cucchiaino di olio fisso due volte al giorno durante i pasti. Tuttavia, coloro che fanno uso di droghe regolarmente non dovrebbero usare semi di lino senza consultare il proprio medico. Perché questa pianta medicinale non deve essere utilizzata contemporaneamente a farmaci in quanto influenzerà l'assorbimento del farmaco.

Melograno: Bere 50 ml di succo di melograno al giorno protegge le cellule del fegato dall'attacco delle cellule cattive, cioè lo stress ossidativo, prevenendo così il fegato grasso ed è efficace nei problemi cardiaci e circolatori nel succo di melograno. Negli studi clinici è stato dimostrato che riduce la pressione sanguigna alta.

Aglio: È una pianta medicinale che previene lo stress ossidativo ed è una fonte di cibo molto importante per la salute cardiovascolare. Ha un certo effetto antipertensivo, con numerosi studi che concordano sul fatto che abbassa i valori della pressione sanguigna fino al 10 percento. Aumenta l'effetto degli ipertesi sintetici, inoltre ha un effetto preventivo sull'arteriosclerosi. Nell'uso tradizionale, l'uso dell'aglio con succo di limone, soprattutto nell'ipertensione, è efficace nel controllare rapidamente la pressione sanguigna.

Il sedano, la pietra di paragone della pressione sanguigna

Il cortisolo, noto come l'ormone dello stress nel corpo, può causare problemi di salute avversi a causa del suo rilascio incontrollato di volta in volta. Il sedano ha un effetto sull'abbassamento della pressione sanguigna riducendo i livelli di cortisolo e con il suo effetto diuretico,

Estratto di foglie di olivo: Studi scientifici hanno dimostrato che la sostanza "Oleuropeina", un ingrediente della foglia, è responsabile dell'effetto di abbassamento della pressione sanguigna. Ha anche la capacità di abbassare i livelli di trigliceridi.

Estratto di semi di uva nera: Il resveratrolo è uno dei composti antiossidanti più potenti. Si trova principalmente nella buccia e nel cuore dell'uva nera. Previene l'invecchiamento delle vene e previene l'ipertensione preservando l'elasticità vascolare.

Asparago: Nell'uso tradizionale le parti fuori terra, cioè l'erba, si mangiano bollendo. È una buona fonte di acido folico e contiene molti minerali. È benefico per l'intestino in quanto fornisce lo sviluppo di batteri probiotici e ha un effetto ipoglicemizzante. Contiene

L'amminoacido denominato "acido L-Asparaginico" aumenta l'attività renale e quindi diuretica

Contribuisce anche alla riduzione della pressione sanguigna con il suo effetto.More, lamponi e minerali combattono l'arteriosclerosi

Quercetina: Si trova soprattutto in capperi, sedano, mirtillo, cavolo cappuccio, mele cotogne, agrumi, mora, lampone, broccoli, mela, cipolla e uva nera. Previene il rischio di arteriosclerosi riducendo il fuoco e lo stress ossidativo, riduce il colesterolo maligno, riduce il sangue pressione in pazienti ipertesi lievi.

Selenio: Si trova in grandi quantità nell'aglio del ponte di pietra e nella noce del Brasile. È un potente antiossidante e previene l'ipertensione rimuovendo dall'organismo sostanze tossiche e radicali liberi e prevenendone l'accumulo nella parete vascolare. Usarlo insieme alla vitamina E ne aumenta l'efficacia.

L - Arginina: È un amminoacido molto importante per la circolazione sanguigna. Produce direttamente ossido nitrico. L'ossido nitrico, invece, rilassa il flusso sanguigno dilatando i vasi sanguigni e previene così l'ipertensione e le malattie cardiache proteggendo la parete vascolare.

Fitoterapista Dott. Özgüç sottolinea in particolare che i pazienti non dovrebbero utilizzare questi prodotti naturali ed erbe medicinali senza consultare il proprio medico.