La caduta dei capelli è ereditaria?

"La dottoressa Belma Bayraktar, specialista in malattie della pelle, ha risposto alle curiose domande sulla caduta dei capelli ..."

Quali sono le cause della caduta dei capelli?

* Perdita di capelli ereditaria: Con l'effetto dell'ormone maschile, ciocche di capelli forti si trasformano in capelli fini, quindi la fase di crescita dei capelli si accorcia. Anche l'attività del follicolo pilifero è notevolmente ridotta. Questo tipo di caduta dei capelli si manifesta con lacune dei capelli che compaiono prima nell'angolo della fronte, poi sulla linea di divisione e sulla parte superiore della testa. Sebbene l'ormone maschile si trovi in ​​quantità diverse sia negli uomini che nelle donne, la perdita di capelli ereditaria si riscontra anche nelle donne.

* Perdita di capelli androgenetica (perdita di capelli di tipo maschile): È una condizione che è influenzata dagli androgeni, che è l'ormone maschile, di solito si verifica negli anni '20 e '30 in persone geneticamente suscettibili e si verifica principalmente tirando l'attaccatura dei capelli nella zona della fronte e poi assottigliando l'area della corona. Il 30% degli uomini affronta la caduta dei capelli all'età di 25 anni, il 40% all'età di 40 e il 50% all'età di 50 anni. La perdita di capelli di tipo maschile si osserva nel 20-30% delle donne.

* Perdita di capelli ordinaria: I capelli che hanno terminato la loro vita cadono spontaneamente o per effetti esterni (pettinatura, lavaggio, spazzolatura). Invece, crescono nuovi capelli. Si perdono in media 100 capelli al giorno. Stress, malnutrizione e dieta, carenza di ferro e proteine, interventi chirurgici, malattie febbrili, cambiamenti stagionali, malattie della ghiandola tiroidea e altri disturbi endocrini, i cambiamenti ormonali sono tra le solite perdite di capelli.* Fuoriuscite dovute a droghe:

- alta dose di vitamina A,

- Androgeni,

Fungicidi,

Farmaci per la pressione sanguigna,

- Alcuni farmaci antidolorifici per il gonfiore,

Farmaci anticoagulanti,

Farmaci contro il cancro, farmaci per la tiroide,

- medicinali usati nel trattamento dell'ulcera,

Farmaci antivirali,

Farmaci per l'epilessia,

Farmaci ormonali,

Alcuni farmaci usati in psichiatria possono causare la caduta dei capelli.

La perdita di capelli dovuta ai farmaci è generalmente reversibile. Alcune malattie genetiche possono essere accompagnate da perdita di capelli. La caduta dei capelli può essere vista in alcune malattie (come il lupus, la sifilide, le malattie della tiroide, l'AIDS).

Perdita di capelli stagionale: Anche la fitta raccolta dei capelli e la pettinatura dura causano la caduta. La caduta dei capelli che aumenta con i cambi di stagione è considerata normale, soprattutto alla fine dell'estate, i capelli sono consumati dopo intensa luce solare, piscina e mare, e la caduta dei capelli aumenta. Lo spargimento non si protrae per mesi, ci vuole molto tempo e se c'è un significativo diradamento dei capelli, è necessario consultare un dermatologo.

Anche le diete pesanti perdono i capelli!

Le persone che soffrono di perdita di capelli dovrebbero prima consultare un dermatologo. A volte è importante eseguire esami del sangue per determinare la carenza di ferro, zinco, biotina, se c'è una tiroide o un'altra malattia, se è dovuta al farmaco utilizzato e se è causata dallo stress. Perché a volte anche l'interruzione del farmaco utilizzato può essere una soluzione. Poiché diete eccessive possono anche perdere i capelli, una dieta ricca di proteine ​​e vitamine è importante nella nutrizione.

Spazzolare i capelli con forza è traumatico!

Oltre alla nutrizione, è necessario evitare il più possibile i processi dannosi. Permanente, tintura, phon frequente, spazzolatura frequente e anche rigatura dei capelli. I capelli devono essere lavati con uno shampoo adatto alla sua struttura; Inoltre, è utile realizzare maschere per capelli con miscele adatte che possono essere applicate a casa di volta in volta. Dott. Belma Bayraktar suggerisce che i tonici nutrienti per capelli disponibili in farmacia possono essere utilizzati in consultazione con un dermatologo e che i capelli vengono asciugati lasciandoli nel loro flusso naturale, non con l'asciugatrice.Se la caduta dei capelli supera un mese, consultare un medico!

Dott. Belma Bayraktar dice che nonostante tutte queste applicazioni, la caduta dei capelli dura più di un mese e i capelli iniziano a perdere il loro volume e vitalità precedenti, ed è assolutamente necessario consultare un medico. Suggerendo che i capelli grassi dovrebbero essere lavati frequentemente e con uno shampoo adatto, il Dr. Bayraktar; "Perché se i capelli sono unti, cadranno di più. Si consiglia di lavare i capelli asciutti con shampoo morbidi. Non è opportuno spazzolare i capelli frequentemente e duramente", dice.

I prodotti per capelli prevengono la caduta?

Recentemente, alcuni prodotti che prevengono la caduta e la ricrescita dei capelli vengono venduti in farmacia. Alcuni di questi vengono assunti per via orale sotto forma di compresse, oltre a nutrire e idratare i capelli dalla radice, così come olio di germe di grano, aminoacidi, vitamina E, vitamina B, zinco, magnesio, acidi grassi, antiossidanti.

Affermando che tali prodotti sono estremamente utili, il Dr. Belma Bayraktar ha detto quanto segue; "Ma devono essere utilizzati per almeno 3 mesi. Alcuni di questi prodotti sono presi per via orale, e ci sono anche tonici e lozioni estremamente utili. Ma è importante che tutti siano raccomandati dal dermatologo. Ci sono due approvati dalla FDA prodotti per la caduta dei capelli di tipo maschile. È lungo e quando viene rilasciato, lo spargimento può ricominciare nel giro di mesi. Inoltre, con il metodo della mesoterapia dei capelli applicato sui capelli, si ottengono risultati estremamente positivi. In questo trattamento, una serie di vitamine e minerali nutrienti vengono somministrati ai follicoli piliferi con l'aiuto di un iniettore. ".