Elimina la cistite naturalmente

"La paura delle donne non è un incubo con cistite, precauzioni da prendere, punti a cui prestare attenzione e metodi di trattamento naturali ..."

La cistite è una malattia ricorrente con un tasso estremamente elevato del 70%. Ciò può essere dovuto a un trattamento inadeguato, nonché a condizioni anatomiche e abitudini legate allo stile di vita che consentono disagio. Ma se viene trattato bene e in tempo, il successo può essere raggiunto nella lotta contro la cistite. Areobacter, Escherichia coli, Proteus: questi nomi, che sembrano tempi preistorici, sono in un certo senso considerati tali. In effetti, questi batteri, che esistono fin dall'antichità, sono responsabili di un'infezione estremamente diffusa e fastidiosa, la cistite, sebbene non sia molto grave.Le statistiche mostrano che almeno la metà delle donne ha la cistite ad un certo punto della loro vita. Inoltre, è raro che questa spiacevole esperienza sia limitata a una sola volta. La cistite, che può verificarsi per molti motivi diversi, si manifesta con sintomi come bruciore durante la minzione (soprattutto verso la fine), necessità di urinare frequentemente, dolore nella parte inferiore dell'addome, urine torbide e di colore scuro. Una volta aveva la cistite; abbastanza perché la malattia si trasformi in un incubo; perché il dolore che dà può essere estremamente forte e improvviso. Tanto che il bisogno di urina di tanto in tanto non può essere soddisfatto. La cistite viene spesso definita una malattia femminile. Ginecologo ed esperto di medicina naturale, l'italiano Dr. Stefano Bernini spiega questo dal tratto urinario molto più corto nelle donne. Inoltre, la sua vicinanza all'area genitale consente ai microbi nelle aree vaginali e anali di passare facilmente nelle vie urinarie. Per questo motivo, è necessario prestare particolare attenzione alle infezioni e rigidità vaginali e trattarle immediatamente. Altrimenti, la cistite, che causa grande disagio, diventa recidiva frequente. Oltre a questi, alcuni fattori come i rapporti sessuali e la menopausa facilitano la formazione della cistite. Nella condizione meccanica chiamata cistite da luna di miele, c'è un dolore intenso sotto forma di palpitazione. Questo dolore accelera la circolazione sanguigna nella zona inguinale e facilita il passaggio dei batteri nella zona genitale alla vescica. Durante il periodo della menopausa, la mucosa vaginale si assottiglia a causa dei cambiamenti ormonali. Questo facilita il passaggio dei batteri dalla vagina alla vescica. Inoltre, le cattive abitudini sono tra i fattori che facilitano la formazione della cistite. Bernini consiglia alle persone con cistite frequente di mettere in discussione il loro stile di vita. Lo stress eccessivo, meno movimento e una dieta squilibrata predispongono alla cistite.Trattamenti naturali Hai subito un attacco di cistite inaspettato nonostante tutte le precauzioni che prendi e prestando attenzione a ciò che mangi? In attesa dei risultati dell'urinocoltura che desidera il vostro medico, potete rivolgervi all'aiuto di vari rimedi naturali come l'omeopatia, la fitoterapia e l'ayurveda. Omeopatia. Se l'infezione provoca forti dolori e bruciore durante (e dopo) la minzione, puoi chiedere aiuto all'erba canthrarise. Per questo, gocciola 3 gocce di cantharis sotto la lingua ogni due ore. Se c'è sangue nelle urine, usi Mercurius corrosivum nello stesso modo e dose. Se la cistite si ripresenta, specialmente dopo periodi di repressione della rabbia e risultati colturali negativi, dovresti prendere 5 gocce di Staphysagria due volte al giorno. Nella cistite acuta e ricorrente sono efficaci anche 4 gocce di Colibacillum alla sera. Oligoelementi. Usa una minuscola capsula di cocktail rame-oro-argento ogni due giorni in casi cronici e ricorrenti. La miscela manganese-zinco-rame, che rinforza il sistema immunitario, è efficace anche se assunta 1 capsula tre volte a settimana. Ayurveda. Molto utili sono anche i metodi di trattamento suggeriti dall'antica medicina indiana ayurveda. Tuttavia, le prescrizioni ayurvediche dovrebbero anche essere raccomandate da un esperto dopo un esame completo. Anche i farmaci a base di erbe e minerali con effetti antinfiammatori, che sono i più utilizzati nel trattamento della cistite, non hanno effetti collaterali. Nutrizione contro la cistite

Non è possibile saltare l'alimentazione parlando di metodi di trattamento naturale. Le linee guida nutrizionali che sono efficaci contro la cistite includono alimenti che ridurranno l'effetto dei batteri vaginali e anali come lo Staphylococcus e l'Escherichia coli. È necessario aumentare la quantità di acido nelle urine contro questi batteri che crescono più facilmente in ambienti alcalini. Le persone inclini alla cistite devono modificare l'equilibrio del pH nelle urine e aumentare l'acidità. A tal fine, si consiglia di mangiare cereali non trasformati, carne bianca, formaggi freschi, uova e patate dolci. Ancora una volta, con i suoi effetti antimicrobici e di rafforzamento del sistema immunitario, anche le cipolle, i porri e l'aglio sono alimenti che queste persone non dovrebbero perdere dai loro pasti. Inoltre, il miele di eucalipto, molto ricco di enzimi, è particolarmente efficace contro la cistite. È di grande importanza prendere precauzioni contro la rigidità, pulire le vie urinarie bevendo acqua frequentemente e regolarmente e mangiare molta frutta, verdura, cereali non trasformati e yogurt. Poiché i fermenti lattici sono molto efficaci contro la cistite (tale che le supposte vaginali preparate dai fermenti lattici vengono utilizzate contro la cistite cronica), devono essere inclusi nella dieta. Misure da adottare contro la cistite Bere almeno due litri di acqua al giorno, acqua minerale e tisane. Vai spesso in bagno. Assicurati di andare in bagno dopo ogni rapporto sessuale. Usa il bagno vaginale solo quando il medico lo consiglia. Per la pulizia vaginale, scegli prodotti preparati per la pelle sensibile e fai la pulizia dalla parte anteriore a quella posteriore. Non scegliere gli assorbenti interni; Se lo usi, cambialo al massimo ogni 4-6 ore. Stai lontano dallo stress fisico e psicologico. Lo stress abbassa la resistenza dell'organismo, rendendolo vulnerabile ai germi. Non indossare indumenti stretti, jeans e mutandine sintetiche. Fai attenzione alle macchioline e mantieni il tuo intestino funzionante correttamente. Evita i rapporti non protetti. Oltre al rischio di trasmissione dell'AIDS e di altre malattie sessuali, offre anche un'opportunità per le infezioni del sistema urinario. Durante le crisi acute: posizionare un termoforo pieno di acqua calda sullo stomaco e sotto la vita per ridurre il dolore. Bere molta acqua; Assicurati di berlo ogni ora e assicurati che l'acqua non sia troppo fredda.

Le tisane come la melissa, l'ibisco, la passiflora (passiflora) e il mirtillo sono buone. Il succo di mirtillo è un ottimo rimedio naturale contro la cistite. La cianina, che è abbondante nei mirtilli, è un'arma molto potente contro i batteri del sistema urinario. Puoi eliminare i sintomi bevendo mezzo litro di succo di mirtillo non zuccherato al giorno. Evita cibi piccanti e bevande gassate. Lavare la zona genitale con acqua in cui aggiungere qualche goccia di olio di ginepro, cipresso, melaleuca o eucalipto. Massaggia la pancia e la parte bassa della schiena con 10 gocce di olio d'oliva o olio di mandorle dolci mescolate con 5 gocce di olio di ginepro, cipresso, melaleuca o eucalipto.