Sei dipendente dal cioccolato?

"Il cioccolato è l'unica scusa per chi vuole stare a dieta ma non può farlo! Hai un debole per il cioccolato?"

"Qual è il modo migliore per sbarazzarsi della gobba di cioccolato?" Gli esperti non possono dare la risposta alla domanda. Devi determinare qual è la strategia migliore per te. Ecco alcuni metodi che funzionano per altre persone ...

Immagina un verme. Non appena senti che ti arrenderai al cioccolato, porta un pezzo di cioccolato davanti a te e immagina i vermi che ne escono.

Taglia completamente il cioccolato. Almeno finché non prendi il controllo della tua sofferenza. Ad esempio, non puoi mai mettere il cioccolato in bocca per un po 'e imparare a mangiare con moderazione nel tempo. D'altra parte, se il tuo rapporto con il cioccolato non è sano, dovresti interrompere del tutto quel rapporto.

Taglialo lentamente. Potrebbe essere difficile per te cambiare la tua dieta in un lampo. I nostri corpi non sono preparati a fare cambiamenti improvvisi e definitivi. Per questo motivo, può essere utile tagliare il cioccolato lentamente invece di tagliarlo tutto in una volta. Ad esempio, se normalmente mangi una confezione grande di cioccolato, questa volta comprane una più piccola e poi una più piccola. Alla fine, un confetto può bastare. Potrebbe esserci il rischio di tagliare completamente il cioccolato dal nulla: potresti non essere in grado di rilassarti finché non lo indossi e mangi molto più di quanto mangeresti normalmente. Tuttavia, puoi ottenere un risultato migliore riducendolo gradualmente.

Organizza i tuoi pasti in anticipo e annotali. Una volta che ti sarai abituato a questa cosa di pianificazione, diventerà automatico pensare a quella successiva. Quando andava da qualche parte non diceva mai: "Chissà se ci sarà da mangiare?" Non pensare, preparati in anticipo.

Non lasciarti affamato troppo a lungo. Consumare 3 pasti principali e 2-3 spuntini. Inoltre, se assumi più calorie in un pasto, prova a mangiarle ai pasti successivi o il giorno successivo, in modo da bilanciarle.

Scegli cibi nutrienti e ricchi di fibre. Questi sono cereali, frutta, verdura, legumi. Inoltre, il burro di arachidi e lo yogurt magro con noci (come nocciole, noci), che mangerete in piccole porzioni, sono buone opzioni per uno spuntino.

Riduci il dolce. Sto parlando di cioccolato e altri. Il cibo dolce stimola il desiderio di mangiare più dolci. Se riesci a ridurre il dessert, puoi ridurre il tuo desiderio di mangiare.

Scopri i tuoi momenti deboli. Tutti i nostri organi hanno un orologio speciale. Ad esempio, se mangi cioccolato all'incirca alla stessa ora ogni giorno, il tuo corpo potrebbe pensare che ne hai bisogno a quell'ora e potrebbe sorgere una voglia di cioccolato. Impara queste ore e cambia queste abitudini. Vedrai che può cambiare in una o due settimane, anche se all'inizio potrebbe essere difficile.

Bere acqua. Il tuo corpo può mescolare il liquido con il cibo. Bevi acqua invece di bevande senza calorie in modo che il tuo corpo acquisisca umidità. Dormi. Come con l'acqua, il corpo può confondere il bisogno di dormire con il bisogno di cibo. Questo è il motivo per gli spuntini notturni.

Esercizio. L'attività fisica ti aiuta a non desiderare. Ogni volta che hai voglia di cioccolato, prova a fare esercizio per 20-30 minuti.

La cosa più importante per superare la dipendenza è essere in grado di dire che sei dipendente da te stesso; perché solo in questo modo puoi superare il tuo problema di peso.