Amo me stesso, mi piace!

"Era la solitudine non guardare quello che stava succedendo dentro di sé, non guardare quello che senti, quello che vuoi, quello di cui hai bisogno ..."

Ciao amici miei,

Grazie per essere il mio compagno nel mio viaggio di perdita di peso. Continuerò a parlare del nostro primo incontro con il mio life coach Hakan Arabacıoğlu. Se ricordi, il mio desiderio di perdere peso era dovuto alla paura di stare da solo. "Sei tu quello che ti lascia in pace" disse Hakan ... Come ho detto, sono pazzo, lasciami solo? Cosa significava essere soli?

Era solitudine non guardare quello che stava succedendo dentro di sé, non era guardare quello che stava succedendo, quello che sentiva, quello che voleva, quello di cui aveva bisogno ... Era allontanarsi da se stesso ... Voglio dire , non amandoci e non amandoci, purtroppo ... ho avuto un incontro ... Ha suggerito una bella meditazione per questo. Se vuoi provare la meditazione, puoi controllare http://www.zestcoaching.com/secilmis-yazilar/153-icinizinde-cocuk-meditasyon.html.

Una persona a cui non piace e non ama se stessa non può dare al proprio corpo la forma che sogna, qualunque cosa faccia. Le soluzioni possono essere temporanee oppure gli interventi di chirurgia plastica non vengono interrotti. Tuttavia, non appena una persona inizia ad amare e ad ammirare se stessa, la frequenza di questo pensiero inizia a plasmare il mondo al di fuori di noi. Anche il nostro corpo sta assumendo la forma che ci piace davvero. Lo credo con tutto il cuore e ho iniziato a fare i miei esercizi. Ogni giorno davanti allo specchio o ogni volta che ci penso, ripeto le parole “mi amo” “mi piaccio” “mi accetto come sono”. Queste ripetizioni iniziano presto a rinnovare la fiducia nella tua mente, anche se non ci credi. E inizia a prendere forma il corpo che ci piacerà. Sono già felice e grato per questa situazione. Puoi applicare queste ripetizioni non solo per perdere peso, ma anche per qualsiasi area che desideri rinnovare nella tua vita.

Hakan ha chiesto: "In che modo il sovrappeso può aiutarti?", Ha chiesto Hakan ... Pensavo che questo ragazzo fosse pazzo, quale potrebbe essere il vantaggio del peso? Hakan stava dicendo "il peso è uno scudo", perché potevo proteggermi? Inoltre, credevo che questo mondo fosse un posto sicuro e che fossimo protetti. Stavo affrontando un nuovo gioco della mia mente. Avevo involontariamente creato una zona protettiva per me stesso, quindi siamo tornati al periodo in cui ho iniziato ad aumentare di peso.

Sono stato espulso dal mio lavoro in cui mi sono espresso, ho trovato il mio valore e ci ho costruito tutta la mia vita, e ho pensato che fosse una grande ingiustizia, ed è stato allora che ho iniziato ad aumentare di peso. Il mio peso mi avrebbe protetto da ingiustizie, infortuni, infortuni, era come una zona cuscinetto Suppongo che la maggior parte delle persone in sovrappeso si protegga dall'essere ferita in questo modo. Torna ai giorni in cui hai iniziato ad aumentare di peso e vedi se riesci a trovare ragioni simili.

Quali altri vantaggi potrebbero esserci nell'essere in sovrappeso? Essere in sovrappeso può portarci via dalle nostre responsabilità nella vita. In altre parole, possiamo assumerci la responsabilità di tutto ciò che ci accade, è molto facile. Non senti o pensi di essere abbandonato a causa del peso, disoccupato, al verde? Dire "Sono stato licenziato perché ero grasso" è una frase che mostra chiaramente che possiamo facilmente sfuggire alle nostre responsabilità e giovare all'ego Secondo l'ego, il colpevole di tutto, il peso! Allora perché perdere peso, essere in sovrappeso è più facile a nostro vantaggio! A causa del peso, non ci rivolgiamo a noi stessi, non guardiamo, non lo affrontiamo, questo è il nostro più grande interesse!

Lo facciamo tutti e non lo notiamo nemmeno. Se tu, come me, vuoi perdere completamente peso, lo affronteremo insieme. Faremo domande su cosa succede quando perdo peso e cosa fa per me essere in sovrappeso finché non troviamo le vere risposte.

Non appena determineremo perché non vogliamo essere visti, perché ci nascondiamo, perché teniamo lontane le persone, le esamineremo facilmente. No, non è così difficile, se continuiamo a farci queste due domande onestamente, il nostro interno ci dice tutto. Ricordiamoci sempre che siamo al sicuro, supportati, possiamo creare la nostra forza, la nostra luce, qualunque cosa vogliamo, in qualsiasi momento. Il suggerimento di Hakan a questo proposito è di lavorare per il perdono dopo aver determinato il motivo, di perdonare se stesso, le persone, i suoi amici e di guarire se stesso.

Cordiali saluti,

Aysegul