Annunciati i vincitori dell'Ironman 70.3 Turchia

"Anche quest'anno l'Ironman 70.3 Turchia si è tenuto ad Antalya. Circa 2000 Ironman provenienti da 84 paesi hanno avuto la possibilità di competere in condizioni naturali e meteorologiche adatte allo sport a Belek".

'Gloria Ironman 70.3', che si è svolto in 92 diverse città del mondo in un anno e cui hanno partecipato 150mila triatleti di tutte le età, si è tenuto per la seconda volta quest'anno in Turchia. Anche l'Ironman 70.3, una delle gare più prestigiose del calendario Ironman 70.3, composta da 1,9 chilometri (1,2 miglia) di nuoto, 90 chilometri (56 miglia) in bicicletta e 21,1 chilometri (13,1 miglia) di corsa, si è svolta ad Antalya anche quest'anno. Circa 2000 "Ironman" provenienti da 84 paesi hanno avuto la possibilità di competere nella natura e nelle condizioni meteorologiche adatte allo sport a Belek.

La squadra di triathlon Fantas-Trik composta da Şengül Nalcı Tümer nel nuoto, Nihal Özdemir nel ciclismo e Ekin Polat nella corsa, che ha iniziato con il supporto di Hobby Kozmetik alle atlete, è arrivata 2a nelle competizioni della classifica femminile.

Nihal Özdemir, uno dei Fantas-Trik Team, ha dichiarato di essersi concentrati solo sull'obiettivo e si sono sostenuti a vicenda e che i loro messaggi includevano una chiamata a tutte le donne e che hanno dedicato la loro seconda coppa allo scienziato Canan Dağdeviren.

Özdemir ha espresso i suoi sentimenti come segue nella dichiarazione che ha fatto dopo la gara: "Noi, 3 donne appassionate di sport, abbiamo lavorato per questa gara ogni volta che abbiamo avuto l'opportunità dal nostro fitto programma e dalla maternità. Quello che avevamo in comune era solo il nostro allenatore e ha formato una squadra da noi. Noi, 3 donne che non si conoscono, abbiamo sognato questa corsa per 1 mese. Siamo stati premiati per i nostri sforzi come secondi nella classifica a squadre femminile. Abbiamo avuto un'ottima esperienza di corsa. Inoltre, ho finito la pista ciclabile tra le squadre femminili. È stata una gara difficile, altre competizioni saranno il nostro unico obiettivo. Vogliamo alzare di nuovo il primo trofeo per uno scienziato. Vorremmo ringraziare il nostro Sponsor Hobby durante questo impegnativo processo. Ha creduto in noi e ci ha sostenuto ".