La malattia della nostra epoca: ansia

"L'ansia è un problema psicologico di cui abbiamo sentito parlare molto di recente. Lo psicologo clinico specialista Merve İlikçi İygün ha fornito importanti informazioni sull'argomento".

Cos'è l'ansia?

L'ansia è una condizione mentale che riguarda individui di tutte le età dal passato al presente. Ciò che chiamiamo ansia; è una sensazione di ansia. Ansia nella vita; visita spesso le persone. Tuttavia, a volte la persona ha difficoltà a far fronte all'ansia.

L'ansia è definita come una sensazione di tensione con una causa sconosciuta, che di solito si verifica con il pensiero che accadrà qualcosa di brutto. L'ansia è un'emozione innata, piuttosto che essere momentanea o fugace, è una reazione continua a qualsiasi pericolo e aspettativa di pericolo dall'interno o dall'esterno. Nella vita quotidiana, la maggior parte delle persone si sente ansiosa per condizioni sfavorevoli. Tuttavia, in quello che chiamiamo disturbo d'ansia, la persona continua a provare questa sensazione anche quando non c'è nessuna situazione in cui la persona possa provare questa intensa ansia. Sebbene questa situazione spesso interrompa la funzionalità degli individui, il modo in cui questa sensazione viene vissuta varia da persona a persona e da cultura a cultura.

Quali sono i sintomi dell'ansia?

L'esperienza di ansia varia da individuo a individuo. Allora come reagisce il nostro corpo di fronte a questa situazione? La persona che soffre di ansia può sperimentare questi sintomi in 2 modi diversi, fisici ed emotivi. L'individuo è consapevole di sentirsi intensamente ansioso, ma ancora non riesce a controllarsi e calmarsi. Se l'individuo sta vivendo sintomi fisici; problemi come insonnia, tremori, nausea, mal di testa, tensione muscolare, respiro accelerato. Oltre a questi, la persona ha difficoltà a concentrarsi e sperimenta un'intensa disperazione. Ignora la sua mente con le parole di altre persone, si innervosisce e vuole fuggire o staccarsi da ciò che lo circonda.

Forse uno dei maggiori problemi delle persone con ansia sono i problemi del sonno. Quando una persona sperimenta una grave ansia, il meccanismo di lotta / fuga nel nostro corpo viene attivato, accelera il battito cardiaco e aumenta la tensione muscolare. Questo crea automaticamente insonnia. La persona ha difficoltà ad addormentarsi, non riesce a riaddormentarsi quando si sveglia in qualsiasi momento della notte o ha problemi a mantenere il sonno. Non dormire bene la notte rende la persona più ansiosa e ansiosa durante il giorno. La persona reagisce più intensamente ai fattori di stress nella vita quotidiana e inizia a provare le sue emozioni più intensamente anche in eventi ordinari che possono sembrare insignificanti. Questa situazione può diventare un circolo vizioso nel tempo e influenzare seriamente le funzioni quotidiane della persona.