Modi per affrontare la crisi alimentare!

"Dilara Koçak, specialista in nutrizione e dieta, fornisce suggerimenti su come affrontare la crisi alimentare durante la dieta o negli spuntini quotidiani."

Quando si tratta di crisi alimentari, anche le dimensioni delle porzioni sono di grande importanza. Quando guardi una partita o un film, pensa alle volte in cui avevi una ciotola di noci e patatine davanti a te. Allora cosa dovresti fare in tali situazioni?

L'ultimo anello della catena del comportamento potrebbe essere il rimpianto, un risultato che ti congratulerai con te stesso ... Non esitare a chiedere aiuto ai tuoi parenti su ciò che mangi durante la giornata, soprattutto all'inizio, potresti avere difficoltà a ricordarlo stai cercando di cambiare le tue abitudini alimentari. Tuttavia, il sostegno dei tuoi parenti verrà in tuo soccorso a questo proposito.

Quando chiedi aiuto, assicurati di dire loro che tipo di aiuto e modello di comportamento vorresti. Questo è importante. Perché alcune persone sono più sensibili a ciò che mangiano di altre. Pertanto, possono percepire qualsiasi parola su questo argomento come critica o interferenza nella loro vita. Pertanto, indica il tipo di promemoria a cui desideri essere ricordato quando chiedi aiuto.

Ad esempio, vuoi solo che il tuo nome sia pronunciato a bassa voce o vuoi che la ciotola venga portata via e collocata altrove? Ricorda che per alcuni il primo avvertimento potrebbe essere troppo sottile, per altri il secondo tipo di avvertimento può essere stimolante o irritante, l'importante è decidere a quale gruppo sei più vicino.

La decisione è tua! Prendere quanto puoi mangiare, non tendere di nuovo la mano alla ciotola o allungare inconsciamente la mano alla ciotola, continuare a mangiare fino a quando non ha finito e svegliarsi la mattina dopo con rimpianto.

Puoi evitare gli spuntini notturni!

Secondo una nuova dichiarazione, non è dannoso fare un piccolo spuntino quando si ha fame a tarda notte. Tuttavia, mangiare troppo o mangiare per motivi diversi dalla fame può causare problemi, soprattutto nelle notti solitarie, rannicchiarsi sul divano e fare uno spuntino rilassante può essere ancora più provocatorio. Tuttavia, ci sono alcune conseguenze nel seguire questo impulso.

Piuttosto che in altre ore della giornata, fare spuntini la sera ha danni come aumento di peso, problemi digestivi e disturbi del sonno. Le abitudini alimentari notturne sono spesso causate da noia, solitudine o depressione.

Le persone possono anche preferire mangiare di notte, per abitudine o semplicemente perché possono essere inattive durante le ore serali. Poiché la maggior parte di questi fattori sono emotivi, i cibi preferiti sono generalmente quelli rilassanti. Ciò significa abbracciare il salato (patatine) o dessert ad alto contenuto di grassi e calorie.

1. Se hai voglia di mangiare, ma non ci sono segni di fame fisica, cerca di capire come ti senti in quel momento. Se sei annoiato, prova a leggere un libro, chiamare un amico e navigare in Internet.

2. Se l'aspetto di cibi come patatine, biscotti, cioccolato ecc. Ti attrae, non tenere a mente tali cibi. Conserva spuntini sani in cucina.

3. Se mangi di notte solo perché il tuo corpo è abituato, prova a chiudere la cucina dopo cena. Conserva il cibo solo in cucina e spegni le luci in cucina e in sala da pranzo dopo cena. Decidi di non tornare fino a colazione e di passare il resto della notte in un'altra parte della casa.

4. Se torni a casa dal lavoro con la fame e lo stomaco graffiato, ti preparerai a mangiare molto per tutta la notte. Non avere fame tutto il giorno e non avere voglia di ricompensarti la sera. Cerca di mangiare spesso a brevi intervalli durante il giorno, idealmente la colazione dovrebbe essere il pasto più grande e la cena il pasto più piccolo.

5. Se hai problemi a mangiare inconsciamente, smetti di fare quello che stai facendo quando vuoi fare uno spuntino. Perché è una possibilità molto forte che mangerai più del normale mentre guardi la televisione, sul computer o leggi un libro.

6. Se sei ansioso, prova a fare un respiro profondo per rilassarti o fare un bagno. Cerca di trovare cose che ti fanno sentire bene, oltre al cibo.

7. Ma anche non dimenticare di ascoltare il tuo corpo. Se hai davvero fame, va bene fare uno spuntino la sera. Prova a mangiare frutta, yogurt magro o verdure intinte in salsa ipocalorica.

Anche il formaggio senza grassi e un paio di cracker dietetici o una manciata di ceci bianchi attenueranno la tua fame. Cerca di evitare sostanze piccanti o contenenti caffeina e alcol. Cerca di mangiare il più leggero possibile. Pasti pesanti prima di dormire causano difficoltà digestive e bruciore di stomaco.

8. Quando la cucina ti chiama dopo cena, fermati un secondo e pensa a come ti chiama. Se non è fame, mangiare non è la risposta migliore. Se ha fame, scegli un cibo piccolo e nutriente che non intralci il tuo sonno.