Come dovrebbe essere la nutrizione prima della chirurgia del naso?

"La rinoplastica è uno degli interventi estetici più eseguiti al mondo. Ci sono alcuni punti da considerare prima e dopo gli interventi di rinoplastica. Uno di questi è la nutrizione. Il professore associato specializzato in otorinolaringoiatria Yavuz Selim Yıldırım fornisce consigli nutrizionali prima dell'intervento al naso".

La rinoplastica è una delle operazioni estetiche più eseguite al mondo. Ci sono molti fattori che influenzeranno il successo degli interventi chirurgici nasali. Alcuni di quelli; struttura della pelle, viso asimmetrico, armonia della mascella, problemi al naso, stato psicologico della persona. Oltre a questi, è anche molto importante nutrirsi adeguatamente prima della rinoplastica.

Alcuni cibi dovrebbero essere evitati

Prima e dopo l'intervento di rinoplastica, dovrebbero essere evitati i cibi che causano l'edema. L'edema può essere correlato a ciò che mangiamo e beviamo, nonché a molte cause come i farmaci che utilizziamo, la terapia ormonale sostitutiva, la gravidanza, l'insufficienza cardiaca congestizia o l'insufficienza renale. Il motivo dell'importanza nella nutrizione è l'assunzione di sale in eccesso nel corpo a causa di cibi sbagliati.

Qualunque sia la causa, l'edema è una condizione che si verifica quando l'acqua in eccesso nel corpo inizia a fuoriuscire tra i tessuti attraverso la vena. Questo fluido, che aumenta frequentemente e il tessuto naturale, specialmente dopo la chirurgia nasale, può causare problemi. Perché questo fluido impedisce la circolazione sanguigna che accelera la guarigione ed è un problema che ritarda la guarigione delle ferite. Pertanto, minore è l'edema, migliore è la guarigione della ferita e più rapido è il periodo di recupero.

L'aglio dovrebbe essere tagliato prima dell'intervento, poiché aumenta il rischio di sanguinamento. Il consumo di alimenti gassosi come tisane miste, broccoli, latte, legumi dovrebbe essere ridotto, e soprattutto dovrebbe essere evitato il consumo di cibi ad alto contenuto di sodio come acqua minerale, sottaceti, olive e formaggio al fine di ridurre e proteggere la formazione di edema.

Attirare l'attenzione tra gli esempi di alimenti e additivi che causano disturbi emorragici; Cipolla, cumino e piatti cinesi non dovrebbero essere consumati prima della chirurgia nasale. Inoltre, non devono essere assunti fluidificanti del sangue. L'aspirina è un esempio di questi farmaci.

Ancora albicocche, ananas, lattuga piccante di verdure, pomodori, peperoni verdi, cibi piccanti in genere, uvetta, more, lamponi, fragole, arachidi, the verde, prugne, pere, ciliegie, melograni, uva, broccoli, cavoli, cacao, pepe rosso, timo, rosmarino, anice e salvia sono cibi da evitare.