Attenzione al naso che sanguina quando fa caldo!

"Le epistassi sono uno dei problemi più comuni nella calda stagione estiva. Ecco 7 segnali e ragioni di fondo che dovremmo prendere sul serio in caso di epistassi!

Il sanguinamento dal naso è uno dei problemi più comuni nella calda stagione estiva. Stare sotto il sole aumenta anche il rischio! La ragione di ciò è che l'aria calda asciuga la barriera del muco nel naso e provoca danni ai capillari. Tuttavia, non dovremmo trascurare il sangue dal naso dicendo "Il motivo è il caldo", perché una grave malattia può anche mentire sotto di te!

Nei mesi estivi, c'è un aumento del sangue dal naso a causa della secchezza causata dal caldo e dall'aria condizionata e dall'aumento della pressione sanguigna. La ragione di ciò è che l'aria calda e secca asciuga la barriera mucosa del naso e, di conseguenza, crea danni ai capillari. Il 90% delle epistassi è lieve e di solito scompare da solo. Tuttavia, in circa il 10 percento, l'epistassi può essere un presagio di una condizione grave come l'ipertensione o malattie cardiovascolari! In questi casi, il clima caldo e secco è solo un fattore che innesca il sanguinamento. Ma quando è necessario allarmarsi e consultare subito un medico? Acıbadem Ataşehir Surgical Medical Center Specialista in otorinolaringoiatria Dr. Güzin Akkuzu ha parlato di 7 segnali che dovremmo prendere sul serio per il sangue dal naso e le loro ragioni sottostanti.

L'aria calda e secca provoca il sanguinamento

Specialista in orecchie, naso e gola Dr. Güzin Akkuzu afferma che la mucosa nasale sanguina frequentemente perché è alimentata da una rete vascolare molto fitta ed è un'area a intenso contatto con l'ambiente esterno. C'è uno strato di muco gelatinoso sulla mucosa nasale che lo circonda come una barriera. Questo strato mantiene umido il naso e contribuisce alla funzione di umidificazione, riscaldamento e pulizia dell'aria aspirata. In condizioni climatiche molto calde e secche, a causa dell'essiccazione di questa barriera di muco, i capillari possono essere danneggiati e sanguinare.

7 segnali da non saltare mai

1. Se il naso sanguina pesantemente,

2. Se l'emorragia è iniziata per impedire la respirazione.

3. Se l'emorragia si ripresenta.

4. Se hai una malattia del sangue nota,

5. Se hai conosciuto una malattia cardiovascolare,

6. Se si usano fluidificanti del sangue,

7. Se l'emorragia è causata da un trauma, è estremamente importante consultare un medico senza perdere tempo.

Può essere un sintomo di malattie gravi

Le cause di epistassi sono divise in due gruppi come cause locali e sistemiche. Specialista in orecchie, naso e gola Dr. Güzin Akkuzu elenca le cause alla base del sangue dal naso come segue:

Motivi locali

Trauma: Chirurgia nasale, trauma nasale, trauma barometrico come il nuoto o le immersioni, uso prolungato di spray nasali.

• Problemi al naso: Poiché le curvature del naso interrompono il normale flusso d'aria, possono causare secchezza e formazione di croste e quindi sanguinamento dal naso.

Stagione: Nei mesi estivi, la secchezza e l'aumento della pressione sanguigna causati dal caldo e dall'aria condizionata possono causare sanguinamento nasale.

Malattie infettive e infiammatorie: Infezioni virali e batteriche delle alte vie respiratorie, condizioni allergiche come la febbre da fieno.

Tumori: Tumori al naso, ai seni o ai passaggi nasali. Tuttavia, in questo caso, l'emorragia è solitamente unilaterale, continua o ripetitiva.

Cause sistemiche

Malattia del sangue: È una malattia del sangue congenita o acquisita con un disturbo della coagulazione.

Cause ormonali: Aumento del volume sanguigno durante la gravidanza.

Malattia cardiovascolare: Malattie cardiovascolari come ipertensione e insufficienza cardiaca.

Non piegare mai la testa all'indietro

Dott. Güzin Akkuzu ha sottolineato che c'è un'informazione molto sbagliata nella società secondo cui è necessario appoggiare la testa all'indietro nel sangue dal naso e avverte che questa posizione aumenta il rischio di soffocamento e di vomito con il sangue che scorre nella gola. Per questo motivo, il Dr. Akkuzu fornisce le seguenti informazioni: “Nel sangue dal naso, l'interno del naso viene prima pulito. Quindi, strisce di cotone impregnate di farmaco vengono posizionate nel naso e la testa del paziente viene inclinata in avanti e viene applicata pressione dall'ala nasale. Con questa applicazione è possibile fermare 2/3 delle epistassi. La cauterizzazione (il processo di combustione della mucosa nasale sanguinante) è uno dei metodi più comunemente usati per controllare il sangue dal naso. In pazienti adatti, è preferibile la chimica o l'elettrocauterizzazione in base alla gravità e alla posizione dell'emorragia. In caso di sanguinamento più grave, è possibile applicare paraurti anteriore o posteriore o entrambi a seconda della posizione dell'emorragia.

Specialista in orecchie, naso e gola Dr. Güzin Akkuzu