Nuova epidemia invernale: influenza allo stomaco

"Quando pensi all'influenza, non sei solo se pensi prima a naso che cola, tosse e naso chiuso. Tuttavia, quando si tratta di influenza intestinale, tutti questi sintomi familiari sono sostituiti da dolore addominale, vomito e dolore. Malattie interne Lo specialista Dr. ─░smail Çelik parla delle incognite dell'influenza intestinale ".

CHE COS'È L'INFLUENZA DI STOMACO?

L'influenza gastrica, che si manifesta a seguito dell'infezione provocata dal norovirus che colpisce lo stomaco e l'intestino, non è causata dal raffreddamento del clima, ma dal trascorrere del tempo in ambienti chiusi e affollati. Il norovirus, che si trova frequentemente in tali ambienti, svolge un ruolo efficace nella comparsa comune dell'influenza gastrica.

CHI È A RISCHIO DI INFLUENZA DI STOMACO?

Il norovirus rischia di trasmettere chiunque. Ancora più importante, una persona può contrarre l'influenza gastrica più di una volta nella vita. Guardando i dati, è più comune nei bambini più grandi e negli adulti.

QUALI SONO I SINTOMI DELL'INFLUENZA DI STOMACO?

  • Nausea,
  • Vomito
  • Diarrea,
  • Crampi addominali,
  • Dolore addominale
  • È il fuoco.

I sintomi della malattia si manifestano generalmente entro 24-48 ore dall'ingresso del virus nell'organismo. Soprattutto nei primi 2 giorni, i sintomi sono alti.

ATTENZIONE AI LUOGHI CHIUSI!

Poiché l'influenza intestinale è un problema di salute che può essere trasmesso molto facilmente, lo scambio di virus tra le persone può avvenire rapidamente. La malattia può essere facilmente trasmessa soprattutto se si toccano i punti in cui il virus si trova in quantità eccessive nelle feci del paziente e nel vomito. In questo caso, lavarsi le mani dopo aver trascorso del tempo in ambienti affollati e aree di trasporto pubblico. Allo stesso tempo, se vengono utilizzati gli oggetti, i vestiti e le attrezzature delle persone portatrici del virus, la malattia può essere facilmente trasmessa. Un altro mezzo di trasmissione del virus è l'acqua e il cibo perché il virus è relativamente più resistente al calore e alla clorazione. In questo caso è utile fare molta attenzione in quanto sarà facile trasmettere la malattia attraverso l'acqua potabile, l'acqua della piscina, la verdura e la frutta.

COME SI TRATTA L'INFLUENZA DI STOMACO?

Nonostante lo sviluppo del vaccino contro il rotavirus che causa l'influenza intestinale, i norovirus, che sono la causa più importante di malattia, non hanno alcun vaccino a causa dei loro diversi tipi antigenici. A questo punto, il metodo di trattamento più importante è garantire che il virus venga escreto dal corpo attraverso l'escrezione consumando molti liquidi. Inoltre, può essere fornito un supporto siero per eliminare la perdita di liquidi che si verifica.

È POSSIBILE PROTEGGERE L'INFLUENZA DELLO STOMACO?

Il metodo di protezione più importante è trovare metodi per ridurre al minimo i potenziali rischi di contaminazione. A questo punto, la soluzione più efficace è disinfettare molto bene le mani dopo aver trascorso del tempo in ambienti affollati. Inoltre, l'igiene personale dovrebbe essere molto attenta. In particolare, bisogna fare attenzione a non raffreddare la zona addominale e i piedi, e la frutta e la verdura fresche devono essere lavate in abbondante acqua.