Non esiste una pressione sanguigna normale per l'età

"I risultati dello studio VALUE, uno dei più grandi studi comparativi sull'ipertensione, sono stati annunciati al Congresso europeo sull'ipertensione di quest'anno".

Prof. Dott. Biancheria da lettoNello studio, l'efficacia dei due farmaci per l'ipertensione più comunemente usati, valsartan e amlodipina, sui decessi correlati al cuore come infarto e insufficienza cardiaca quando è stato raggiunto un controllo della pressione sanguigna uguale. Entrambi i farmaci si sono dimostrati ugualmente efficaci nel prevenire la morte cardiaca e le malattie sviluppo. In termini di diabete incipiente, è stata ottenuta una riduzione del 23% nel gruppo trattato con valsartan rispetto al gruppo amlodipina.Quali sono i principali effetti dell'ipertensione sulla nostra salute?Ipertensione generalmente significa aumento della pressione sanguigna. L'ipertensione crea problemi che vanno di pari passo con il deterioramento e il rapido invecchiamento dei vasi a lungo termine. Si rivolge principalmente a organi ricchi di vasi vascolari come cuore, cervello e reni. Provoca gravi problemi come ictus, edema cerebrale, malattia coronarica dovuta all'aterosclerosi.C'è una "pressione sanguigna normale per l'età"?Non esiste un tale concetto. Più bassa è la pressione sanguigna della persona, meno rischi ha. Sappiamo anche che c'è un aumento significativo del rischio nelle persone che cadono in ciò che oggi chiamiamo "normale alto", cioè pressione sanguigna superiore a 130 mmHg (cioè 13) e piccola pressione sanguigna superiore a 85 mmHg (cioè 8,5). Durante il calcolo del rischio di ipertensione, vengono presi in considerazione anche alcuni altri fattori. Vengono esaminati fattori come sesso, età, storia familiare, valori del sangue, obesità nella pancia, proteina C reattiva, danni agli organi bersaglio, diabete. Tuttavia, non solo la pressione sanguigna, ma anche il rischio generale causato dall'ipertensione dovrebbe essere determinato e il trattamento dovrebbe essere guidato di conseguenza.Come è pianificato il trattamento?Per le persone con rischio aggiuntivo basso e moderato, prima di tutto dieta, esercizio fisico, metodi naturali, ecc. È possibile verificare se il paziente può essere controllato entro 3-6 mesi mediante test. Tuttavia, è necessario iniziare la terapia farmacologica direttamente nelle persone ad alto o molto alto rischio. Anche in questo caso, è sufficiente ridurre la pressione sanguigna al di sotto di 140/90 mmHg (14-9) per le persone a basso e medio rischio. Nelle persone ad alto e molto alto rischio, la pressione sanguigna dovrebbe essere ridotta al di sotto di 130/80 mmHg (13-8).Il corpo si abitua all'ipertensione? Poiché l'ipertensione stessa è una malattia che non si lamenta, se si verifica un problema dopo il trattamento, il paziente interrompe facilmente il trattamento. Alcuni pazienti continuano a non essere trattati con affermazioni come "il mio corpo è abituato alla pressione sanguigna - la tensione non mi fa nulla". È essenziale una stretta collaborazione tra il medico e il paziente. L'ipertensione richiede un trattamento costante.Quanto velocemente si riduce l'ipertensione? Quando la pressione sanguigna diminuisce, il rischio diminuisce in modo significativo. Anzi, più si abbassa la pressione sanguigna, più si possono ridurre gli eventi che possono capitare a quel paziente. Per questo motivo, è necessario ridurre la pressione sanguigna prendendo in considerazione gli obiettivi di pressione sanguigna. La tua ipertensione dovrebbe essere ridotta il più rapidamente possibile. Il suo trattamento riduce notevolmente il rischio anche nei primi 3 mesi.Quali effetti collaterali dei farmaci per l'ipertensione spaventano maggiormente i pazienti? Edema della caviglia, arrossamento del viso, riluttanza generale, vertigini e impotenza negli uomini, la maggior parte dei quali sono lievi e non richiedono alcun trattamento oppure è possibile far fronte ad alcune semplici precauzioni. Ci sono pochi gravi problemi di effetti collaterali nel trattamento dell'ipertensione odierna. Preparato da: Mesude ERŞAN / Kelebek