Prestare attenzione a questi mentre si entra in piscina!

"La densità delle piscine, indispensabili per le calde giornate estive, può rendere fastidioso questo divertimento. Gli esperti che attirano l'attenzione sui rischi causati dall'insufficiente pulizia e disinfezione delle piscine che vengono utilizzate congiuntamente, mettono in guardia contro le infezioni che possono essere catturate . Lo specialista in malattie infettive, il dottor Songül Özer, ha fatto importanti avvertimenti sulle infezioni della piscina. "

Il cloro nella piscina non uccide i germi

Il fattore più importante nel verificarsi di queste infezioni; Il fatto che la pulizia e la disinfezione non siano state eseguite a sufficienza nelle piscine utilizzate congiuntamente. Il cloro viene utilizzato intensamente per la disinfezione dell'acqua nelle piscine, ma il cloro non può uccidere i microrganismi molto rapidamente. Alcuni microrganismi possono anche essere resistenti al cloro. Lo stesso pericolo vale per ambienti come saune, sorgenti termali dove è presente vapore acqueo. In tali ambienti, anche l'inalazione di vapore acqueo può causare infezioni.

Quali sono le infezioni causate dalla piscina?

Infezioni dell'apparato digerente: Le infezioni del sistema digerente e soprattutto la diarrea sono in cima alla lista delle infezioni trasmesse dalle piscine. Soprattutto virus come rotavirus, enterovirus neurovirus, virus dell'epatite A; Parassiti come Cryptosporidium, ameba, Giardia e ossiuri e batteri come Salmonella (tifo), Shigella (dissenteria), E. Coli (diarrea turistica) possono sopravvivere a lungo in piscine scarsamente pulite e non sufficientemente disinfettate. Anche con una piccola quantità di ingestione di acqua della piscina, che contiene questi microbi, può causare malattie dell'apparato digerente; Può causare nausea, vomito, febbre alta, dolore addominale, crampi e crampi addominali e diarrea.

Infezioni della pelle e fungine: Da piscine, bagni e servizi igienici non ben puliti e disinfettati; pantofole, asciugamani, ecc. Possono essere causati dall'uso congiunto di oggetti. Inoltre, condizioni come il caldo e l'eccessiva sudorazione sono fattori che aumentano lo sviluppo di infezioni nella pelle durante i mesi estivi. Il cloro utilizzato nella disinfezione di alcune piscine, se utilizzato in quantità eccessive, può causare irritazioni cutanee e successive infezioni cutanee in soggetti sensibili. I primi sintomi di lesioni cutanee sono generalmente prurito, arrossamento, sensazione di bruciore o puntura Le più comuni infezioni della pelle; fungo, mollusco contagioso, scabbia e impetigine.

Infezioni del tratto genitale: Uno dei motivi più importanti per l'insorgenza di infezioni genitali trasmesse dalla piscina è il cloro nell'acqua della piscina. Interrompendo la flora vaginale, il cloro fa morire i batteri benefici che formano la struttura naturale della vagina e altri microrganismi come i funghi si riproducono nell'ambiente. I batteri naturali nella flora vaginale sono il più importante meccanismo di difesa delle donne contro le infezioni. Il contatto di questi organismi con acqua contaminata, cloro o persino sapone può portare a varie infezioni. Il sintomo più importante delle infezioni da piscina sono le perdite vaginali. Queste correnti; possono essere succose, di colore giallo-bianco o verde e fragranti. In quest'area possono manifestarsi anche prurito, bruciore e sensazione di bruciore.

Infezioni del sistema urinario: A causa della pozza possono verificarsi infezioni del tratto urinario, infezioni come la cistite. Può manifestarsi con vari sintomi da minzione frequente e dolorosa a dolore addominale, febbre, vomito, dolore all'inguine e lombalgia.

Infezioni del condotto uditivo esterno: L'aumento della temperatura e dell'umidità dell'aria durante i mesi estivi, la permanenza in acqua per lungo tempo o l'arrivo di acqua nell'orecchio interrompe la normale flora del canale uditivo esterno, causando funghi, batteri e virus che entrano nell'orecchio per creare un'infezione in quest'area Provoca disturbi di secrezione giallo-bianca maleodoranti. Dolore all'orecchio, febbre alta, nausea, vertigini, vomito e diffusione del dolore alla mascella e alla gola sono altri sintomi che possono essere visti.

Infezioni dell'orecchio medio: Vari batteri e funghi, in particolare Pseudomonas aeruginosa, possono entrare attraverso l'orecchio esterno e spostarsi verso il timpano, provocando danni al timpano.

Sinusite: Se la piscina non è stata sufficientemente pulita o disinfettata, i batteri presenti nell'acqua durante l'immersione possono raggiungere i seni attraverso il naso e causare sinusiti. Può causare forte mal di testa, sensibilità al tatto intorno al naso e alla radice del naso, febbre alta e nausea.

Infezioni agli occhi: Rossore, bruciore, sensazione di bruciore, dolore, sbavature agli occhi e gonfiore delle palpebre possono verificarsi a causa dell'irritazione diretta dell'acqua della piscina o dell'effetto dei microrganismi in essa contenuti.

Chi è a rischio?

Tutti i bambini, soprattutto quelli di età inferiore ai 2 anni, le donne incinte, coloro che hanno subito un trapianto di organi, i malati di cancro che ricevono chemioterapia o radioterapia, il diabete e i pazienti renali sono le persone a rischio che possono facilmente prendere i microbi dalla piscina e ammalarsi immediatamente.

Cosa si dovrebbe fare per evitare infezioni della piscina?

  • Se possibile, preferire il mare al posto della piscina.
  • Se vuoi andare in piscina, dovresti scegliere piscine più grandi possibile e con un'elevata circolazione dell'acqua.
  • Se c'è un inquinamento visibile nella piscina e una torbidità nell'acqua, quella piscina non dovrebbe essere inserita.
  • Evitare che animali e persone entrino in piscina.
  • Soprattutto i bambini e le donne incinte dovrebbero fare la doccia prima e dopo essere entrati in piscina.
  • Gli occhialini da mare dovrebbero essere usati quando si entra in piscina.
  • Cerca di non ingoiare l'acqua della piscina il più possibile. In caso di ingestione, la possibilità di infezione deve essere ridotta consumando molti liquidi dopo aver lasciato la piscina.
  • Assicurati che i lettini siano puliti e che ci siano asciugamani puliti.
  • Non dovresti rimanere a lungo in costume da bagno bagnato, dovrebbe essere sostituito immediatamente con uno asciutto.
  • La condivisione di oggetti come asciugamani e pantofole dovrebbe essere evitata.
  • Le infezioni trasmesse dal pool sono generalmente trattate con antibiotici. A questo punto, è necessario prestare attenzione a utilizzare antibiotici con il controllo e il permesso del medico, non da soli, ma consultando il medico.