4 sintomi importanti del cancro del linfoma

"Lo specialista in ematologia Prof. Dr. Siret Ratip fornisce informazioni sui sintomi, i tipi e i metodi di trattamento del cancro del linfoma ..."

Se il gonfiore del collo, delle ascelle e dell'inguine non si restringe senza infezione, al contrario, fare attenzione se cresce di giorno in giorno, questo gonfiore, palpabile e superiore a 1 centimetro, può essere un presagio di tumore ai linfonodi. Quello che dovrebbe essere fatto è vedere uno specialista in ematologia senza panico. Perché il linfoma è una malattia curabile. Prima viene diagnosticato, maggiori sono le possibilità di trattamento...

I SINTOMI PIÙ IMPORTANTI DEL CANCRO DEL LINFOMA

1- Gonfiore nei linfonodi che non scompare e continua a crescere

Gonfiore che si manifesta senza infezione, soprattutto nella zona del collo, delle ascelle e dell'inguine e continua a crescere, generalmente indolore.

2- Perdita di peso rapida e involontaria

Perdita di circa il 10 percento del peso normale di una persona in un periodo di 6 mesi senza regime, ecc.

3- Sudorazioni notturne

È comune sudare di notte, soprattutto quando fa caldo. Tuttavia, nella sudorazione notturna, che è uno dei sintomi del linfoma, la persona deve cambiare il pigiama e persino la biancheria da letto.4- febbre alta

Febbre di causa sconosciuta e che non si sviluppa a causa di alcuna infezione.

Le radiazioni e le sostanze chimiche possono causare

Una causa sottostante non si trova nella stragrande maggioranza dei tumori linfatici che possono verificarsi ovunque arrivi il sangue. Tuttavia, in una piccola percentuale di pazienti con linfoma, le cause sottostanti possono includere precedente esposizione a radioterapia, sostanze chimiche come sostanze contenenti benzene, infezioni virali. Un'interruzione nei geni responsabili dell'attività all'interno del linfonodo per la maggior parte viene rilevata per caso. Le cellule lì proclamano la loro indipendenza, si moltiplicano, si diffondono ad altri linfonodi.Esistono molti tipi di malattia

Sebbene esistano due tipi di linfomi, il linfoma di Hodgkin e il linfoma non Hodgkin, esistono dozzine di tipi di linfomi non Hodgkin. I linfomi non Hodgkin possono anche agire in tre modi diversi a seconda del loro tipo di diffusione. In una variante, la malattia sta crescendo molto rapidamente e progredisce rapidamente. Il paziente potrebbe dover essere ricoverato immediatamente. Un'altra varietà progredisce a un ritmo moderato entro mesi o settimane. Un altro tipo progredisce più lentamente e non richiede nemmeno un trattamento permanente. Dozzine di linfomi vengono rilevati in tre gruppi principali. Per questo motivo, gli esami devono essere eseguiti nei minimi dettagli.Prof. Dott. Rapporto Siret:

"Il trattamento è possibile con la chemioterapia e il trapianto di cellule staminali!"

Metodi come la chemioterapia e il trapianto di cellule staminali sono utilizzati nel trattamento del linfoma. Sebbene i metodi di trattamento differiscano a seconda del tipo, il linfoma è una malattia che può essere curata. Tuttavia, come con qualsiasi malattia, la diagnosi precoce è di grande importanza nel trattamento del linfoma. L'aspettativa di vita in buona salute di 5 anni negli stadi 1 e 2 dei linfomi di Hodgkin è dell'80% e di circa il 60% negli stadi 3 e 4. Nei linfomi non Hodgkin, il tasso di salvezza varia a seconda del tipo di malattia e quasi il 60% di essi può essere completamente guarito. Quasi il 30% dei pazienti che non rispondono al trattamento può sopravvivere con la chemioterapia ad alte dosi e il trapianto di cellule staminali prelevate dal paziente. Inoltre, sono attesi risultati promettenti per il successo del trattamento grazie a molti nuovi farmaci sviluppati negli ultimi 10 anni.