Qual è la pillola anticoncezionale? Come usare la pillola anticoncezionale

"Uno dei metodi contraccettivi più preferiti per prevenire gravidanze indesiderate è la pillola anticoncezionale. Cos'è la pillola anticoncezionale, come viene usata? Ha effetti collaterali? Molte donne si chiedono su queste domande, ha risposto lo specialista di ginecologia e ostetricia op. . "

Qual è la pillola anticoncezionale?

Le pillole anticoncezionali sono farmaci che contengono ormoni per prevenire la gravidanza. Contengono forme sintetiche degli ormoni femminili naturali estrogeni e progesterone. Impediscono la gravidanza interrompendo l'ovulazione e impedendo il passaggio degli spermatozoi dalla cervice all'utero. Nel primo mese di sospensione del farmaco, tutto torna al suo stato originale e le possibilità di gravidanza ricominciano. La maggior parte delle pillole anticoncezionali contengono entrambi questi ormoni e sono pertanto denominate "contraccettivi orali combinati".

Come si usa la pillola anticoncezionale?

Le scatole della pillola anticoncezionale contengono solitamente 21 pillole. La scatola dovrebbe essere iniziata il primo giorno delle mestruazioni, ma può anche essere avviata entro i primi 2-3 giorni e continuata fino alla fine della scatola prendendone una alla stessa ora ogni giorno. Il tuo sanguinamento inizierà dopo che la scatola è finita o talvolta verso la fine. Questo sanguinamento di solito può essere inferiore al normale. Dopo che la scatola è finita, c'è una pausa di 7 giorni. Anche se l'emorragia continua, una nuova scatola viene avviata dopo 7 giorni. Questo sistema deve essere continuato senza interruzioni: 21 giorni di pillole, 7 giorni di pausa; Dovrebbe essere sotto forma di pillole da 21 giorni e 7 giorni di pausa. Sul mercato ce ne sono anche 28 di nuova generazione. Queste scatole vengono utilizzate continuamente. La scatola finisce, la nuova scatola inizia. L'emorragia prevista sarà quando si usano le ultime pillole della scatola. Quando le pillole vengono utilizzate correttamente, iniziano a proteggere dalla prima scatola. È solo necessario utilizzare un metodo di protezione aggiuntivo nei primi giorni di utilizzo. 7 giorni saranno sufficienti.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle pillole anticoncezionali?

Proteggono dalla gravidanza 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana e forniscono una protezione migliore rispetto a molti metodi di controllo delle nascite. Regolano il periodo e hanno effetti completamente riciclabili. In questo modo, subito dopo aver smesso di prendere la pillola, il ciclo mestruale tornerà al suo stato originale e la gravidanza potrà essere pianificata. Ha anche effetti protettivi e terapeutici per alcune condizioni. Ha effetti benefici e protettivi in ​​condizioni quali acne, gravidanza ectopica, indebolimento delle ossa, cancro dell'endometrio e delle ovaie, anemia, mestruazioni dolorose, sanguinamento mestruale eccessivo. Non ti proteggono dalle malattie sessualmente trasmissibili, quindi dovresti anche usare il preservativo per proteggerti da queste infezioni. Dovrebbe essere preso alla stessa ora ogni giorno e la nuova scatola dovrebbe essere pronta dopo che la scatola è finita. Fare delle pause, saltare le pillole può ridurne gli effetti. La pillola contraccettiva ha anche un effetto sulla prevenzione della crescita dei capelli. Viene somministrato terapeutico in casi come la sindrome dell'ovaio policistico con crescita dei capelli.

Ci sono effetti collaterali dell'uso della pillola anticoncezionale?

Nausea, emorragia da rottura, mal di testa, diminuzione del desiderio sessuale, tensione mammaria, cambiamenti di umore possono essere effetti collaterali indesiderati. Queste condizioni di solito si risolvono entro pochi mesi. Un serio fattore di rischio per la pillola anticoncezionale è un aumento del rischio di formazione di coaguli. Formazione di coaguli; può provocare trombosi venosa profonda, infarto, ictus ed embolia polmonare. Tuttavia, questo rischio è molto basso, la formazione di coaguli viene rilevata in meno di dieci donne su diecimila in un anno di utilizzo. Questo rischio è inferiore al rischio di formazione di coaguli durante la gravidanza e subito dopo la nascita. Se ci sono situazioni che aumentano il rischio di formazione di coaguli (sovrappeso, pressione alta, vita sedentaria, fumo, storia familiare di occlusione vascolare e coaguli), è necessario decidere se utilizzarlo sotto la supervisione di un medico. Inoltre, le pillole anticoncezionali non hanno un effetto permanente sull'infertilità. Entro 1-2 mesi dall'interruzione dell'uso della pillola, le mestruazioni tornano allo stato precedente e la gravidanza può essere pianificata.

Le pillole anticoncezionali vengono utilizzate nelle ragazze giovani?

La pillola anticoncezionale può essere utilizzata per vari motivi a causa del suo effetto terapeutico e protettivo nelle ragazze giovani.

L'uso della pillola anticoncezionale causa aumento di peso?

Quando le pillole anticoncezionali furono introdotte per la prima volta, le dosi ormonali che contenevano erano piuttosto alte, perché alcuni ormoni nel loro contenuto avevano un effetto appetitoso e di ritenzione idrica, potevano causare aumento di peso sia aumentando l'appetito che causando ritenzione idrica. Tuttavia, la quantità di ormoni contenuti nelle pillole anticoncezionali di nuova generazione utilizzate oggi è molto bassa, quindi è improbabile che mostrino un tale effetto.

Quali sono i vantaggi della pillola anticoncezionale?

Riduce il cancro ovarico. Questa riduzione è del 20% in coloro che lo usano da 5 anni e del 50% in coloro che lo usano da 15 anni. Riduce il cancro uterino, tratta le irregolarità emorragiche, regola le mestruazioni, riduce il sanguinamento mestruale eccessivo, previene l'anemia e riduce le mestruazioni dolorose; Riduce il dolore pelvico cronico, riduce le cisti ovariche, riduce le malattie del seno, rafforza la struttura ossea, riduce il cancro al colon.

I fibromi prevengono la gravidanza? Specialista in ginecologia e ostetricia op. Dott. Pınar Kadiroğulları, "I miomi impediranno la gravidanza?" L'utero è un organo fatto di muscoli che si contraggono e permettono al bambino di uscire. Alcuni cambiamenti cellulari all'interno di questi muscoli possono trasformarsi in grumi (fibromi) geneticamente, cioè con i codici che portiamo dalla famiglia.