Il dolore addominale e la diarrea sono l'allarme di questa malattia!

"Dolore post-pasto, cambiamenti negativi nelle abitudini igieniche e perdita di peso improvvisa ... È di grande importanza prestare attenzione a questi sintomi che indicano disturbi legati all'apparato digerente e consultare un medico e fare un'appropriata pianificazione del trattamento. Specialista Dott. Sedat Özdemir ha fornito informazioni sui problemi del sistema digerente e sui metodi di trattamento.

Il dolore alla schiena e alla spalla destra può essere causato dalla cistifellea

Dolore; È una condizione che non può essere rivelata visivamente con un metodo come i film radiologici e l'elettrocardiografia, non può essere misurata in unità come metri o chilogrammi e può essere espressa solo dalla persona che avverte dolore. La maggior parte del dolore causato dalle malattie dell'apparato digerente si fa sentire nell'addome. Tuttavia, il dolore causato dalla malattia della colecisti può essere visto anche nella parte posteriore e nella spalla destra. Il dolore esofageo può essere sentito nella cavità toracica e talvolta può essere confuso con il dolore cardiaco. La localizzazione del dolore causato dagli organi interni viscerali non può essere effettuata facilmente. Al fine di trovare la fonte del problema, al paziente che si è rivolto al medico con la denuncia di dolore vengono poste le seguenti domande nell'interrogatorio chiamato "anamnesi".

  • Localizzazione e diffusione del dolore
  • Se senti dolore altrove sul tuo corpo
  • Da quando esiste
  • Se il dolore è improvviso o lento
  • Se il dolore è occasionale o persistente
  • Indipendentemente dal fatto che abbia perso peso o meno

Se questi sintomi sono presenti, il problema potrebbe essere il sistema digestivo.

Il compito dell'apparato digerente è digerire il cibo e assicurarne l'assorbimento nel corpo. Dopo che l'energia e le esigenze strutturali del corpo sono state assorbite, il resto viene escreto con le feci. I reclami più importanti che indirizzano il medico all'apparato digerente in un paziente con dolore;

  • Il rapporto tra dolore e cibo
  • Scolorimento delle feci
  • Difficoltà a rimuovere gas e feci
  • Cambiamenti di defecazione
  • Diarrea-costipazione, un cambiamento nel diametro delle feci
  • Sintomi come l'assenza di una sensazione di scarica completa dopo la defecazione.

L'ingiallimento del bianco degli occhi può essere un segno di calcoli del dotto biliare.

Lo scolorimento giallo che inizia nel bianco degli occhi e successivamente diventa evidente sulla pelle, e l'espressione che il colore delle urine è scuro come il tè, suggerisce che il dolore possa essere causato dalla cistifellea-calcoli biliari. Un evidente gonfiore da tensione addominale, gas e disturbi alle feci ricorda gli annodamenti intestinali. Gli organi dell'apparato digerente sono circondati da una membrana protettiva chiamata peritoneo. Quando la fonte del dolore colpisce anche questa membrana chiamata peritoneo, si può riscontrare una netta sensibilità nell'esame addominale manuale e talvolta un addome duro simile a un muro chiamato addome di legno. I reclami che iniziano dopo l'alcol e un pasto pesante suggeriscono un'infiammazione del pancreas.

I metodi diagnostici possono variare a seconda della sensibilità del paziente.

Dopo la storia del paziente e le possibili diagnosi formatesi dopo l'esame, il medico passa alla diagnosi definitiva e al trattamento con del sangue, esami radiologici e indagini endoscopiche. Il sospetto di sanguinamento del sistema digerente superiore viene alla ribalta in un paziente che afferma di avere dolore, vomito sotto forma di sangue in entrata o fondi di caffè o feci di colore nero come il catrame. È necessario controllare il più presto possibile il sistema digestivo superiore. Con questo esame endoscopico, è possibile determinare la posizione e la causa dell'emorragia e, allo stesso tempo, è possibile iniettare alcuni farmaci per arrestare l'emorragia nel centro dell'emorragia. A seconda della causa dell'emorragia, è anche possibile eseguire un trattamento di legatura con laser ad argon, sonda termica, legatura a bande e lasciare un materiale pressurizzato nel punto di sanguinamento con un materiale chiamato hemo clip che assomiglia a un latch . In altre parole, l'endoscopia è sia un metodo diagnostico che terapeutico. In alcuni casi, può essere difficile trovare la causa del dolore nonostante l'esame e gli esami. La diagnosi di appendicite può essere fatta con sensibilità nella zona dolorosa del paziente sotto osservazione, ripetuti esami del sangue ed esami radiologici avanzati. Al paziente, che ha solo disturbi del dolore e nessun altro reperto può essere rilevato, può essere diagnosticato un fuoco di Sant'Antonio con lesioni cutanee tipiche sulla pelle entro pochi giorni.

L'esame dopo l'assunzione di farmaci antidolorifici rende difficile la diagnosi

A seguito degli esami eseguiti in un paziente che ha dichiarato di avere un dolore molto forte, è possibile rilevare un'ulcera di piccole dimensioni millimetriche, così come un'ulcera grande di pochi centimetri può essere rilevata in un paziente che presenta disturbi lievi. La gravità del dolore non è proporzionale alla lesione. Richiesto da pazienti che soffrono di dolori addominali; non mettere a tacere un dolore che avverte come un allarme antincendio, che esprime che le cose non stanno andando bene nel loro corpo, assumendo antidolorifici. I risultati dell'esame dei pazienti che vengono con antidolorifici non riflettono la verità e possono portare all'ampliamento del problema causando ritardi nella diagnosi e nel trattamento. Rendendo il problema più complicato, può portare a un ricovero prolungato e alla durata del trattamento nelle malattie che richiedono il ricovero, un aumento del costo del trattamento e persino conseguenze pericolose per la vita.