Cosa si sente la prima notte

"Nel primo mese della relazione, ci sarà forse un lievissimo formicolio o disagio all'inizio in ogni relazione, ma presto scomparirà".

La donna è eccitata e ha paura allo stesso tempo di provare una sensazione che non ha mai provato. L'uomo, d'altra parte, può avere la sua prima relazione o la sua prima esperienza con la donna che unirà. Pertanto, la sensazione e la paura di avere successo prevale in lui. La rottura dell'imene non è un evento doloroso in quanto esagerato. Durante il primo rapporto, la donna può o non può provare dolore da puntura di spillo o morso di mosca e può avere una piccola quantità di sanguinamento rosato, quindi una sensazione di pienezza e pressione che non conosceva prima, e questa sensazione di pienezza si trasformerà in piacere col passare del tempo e la fiducia aumenta. Nel primo mese della relazione, all'inizio ci sarà un leggero formicolio o disagio in ogni relazione, ma presto scomparirà. Per rendere la tua vita sessuale più facile e abituarti alla sensazione di pienezza nella vagina, puoi mettere un tampone nella tua vagina per cinque-dieci minuti a intervalli regolari nella prima settimana. Questo ti permetterà di abituarti all'allargamento sia dell'imene che della vagina e ti eviterà fastidi. Il secondo dei problemi vissuti dalle nostre donne la prima notte dopo il deterioramento dell'imene è che il rapporto sessuale diventa impossibile o molto doloroso a causa dello spasmo dei muscoli che circondano la vagina, che chiamiamo vaginismo. Ciò si verifica spesso come risultato di un'educazione sessuale soppressiva, cioè donne che sono cresciute come ambiente familiare e sociale, credendo che la sessualità sia una cosa brutta, sbagliata, o che credono che proveranno molto dolore, come risultato l'impulso inconscio di proteggere i muscoli all'ingresso della vagina mentre stanno per avere rapporti sessuali. Quello che bisogna fare è calmarsi, magari prendersi una pausa dal tentativo di relazione per un certo periodo di tempo o rimandarlo di qualche giorno. Intanto confortare la donna è dirle che quello che accadrà è un diritto tra gli sposi, non è un peccato e che non le farà male. Se riscontriamo lo stesso problema nel nostro tentativo di nuovo, ciò che dobbiamo fare è cercare un aiuto professionale, cioè consultare un medico. Il tuo medico ti aiuterà a rilassarti sia fisicamente che psicologicamente. Uno degli eventi che mette a disagio le donne durante i rapporti sessuali è la paura del concepimento. Essere incinta quando non si vuole avere figli, la responsabilità di questo o la paura e la pressione di abortire allontaneranno le donne dalla sessualità e le raffredderanno. Se le coppie che stanno per sposarsi non vogliono avere figli immediatamente, devono essere protette dalla gravidanza sin dal primo rapporto sessuale. Alcuni metodi dovrebbero essere avviati prima del matrimonio per essere protetti. Le pillole contraccettive dovrebbero essere prese sotto la supervisione di un medico. Quando iniziati al momento opportuno, proteggono dalla gravidanza dal primo rapporto sessuale. Sebbene possa essere raccomandato l'uso di un preservativo per evitare la gravidanza durante il primo rapporto sessuale, si è visto che non è molto comodo nella pratica.Cosa dovremmo fare per una vita sessuale sana?L'ideale è farti visitare da un medico prima che inizi la tua vita sessuale, per scoprire se hai qualche ostacolo al rapporto sessuale o se hai un problema che può causare disagio nel rapporto sessuale. Inoltre, ricevere avvertimenti e suggerimenti dal tuo medico per la tua prima esperienza sessuale ti consentirà di avere un inizio sessuale sano e di continuare felicemente la tua vita sessuale dopo. Chiedere al tuo medico il metodo di contraccezione adatto a te e alla tua applicazione eliminerà la tua paura di rimanere incinta. Essere sotto il controllo medico regolare aumenterà la tua qualità di vita e garantirà una vita sessuale sana. Pertanto, non trascurare di sottoporsi al controllo di un medico ogni sei mesi, indipendentemente dal fatto che tu abbia un reclamo o meno. Dott. Cenk Kiper