I film russi si incontrano a Istanbul

"Nell'ambito dell'anno culturale e turistico russo-turco, con il sostegno del Ministero della Cultura della Federazione Russa e del Consolato generale russo a Istanbul, la Settimana del cinema russo apre le sue porte a Istanbul dal 16 al 22 ottobre".

"Grand Pera Cinemo" a Beyoğlu e "Kadıköy Cinema" a Kadıköy ospiteranno la Russian Film Week, che comprende i film del cinema russo contemporaneo che hanno segnato i festival. "Grand Pera Cinemo" a Beyoğlu e "Kadıköy Cinema" a Kadıköy ospiteranno la Russian Film Week, che comprende i film del cinema russo contemporaneo che hanno segnato i festival.

Sette lungometraggi russi in generi melodrammatici, d'azione e di guerra con sottotitoli turchi sono stati inclusi nella Settimana del cinema.

Il festival aprirà i battenti con il film antologico "Questa è la felicità ...", che parla della felicità e si compone di 7 cortometraggi, diretti da giovani registi e sceneggiatori russi. La caratteristica di questi 7 cortometraggi è che le opere sono state selezionate dai più importanti maestri del cinema a seguito di un concorso.

Il film d'esordio del regista Boris Akopov "The Bull", che ha attirato grande attenzione al Festival di Karlovy Vary e incentrato sulla Russia degli anni '90, incontrerà per la prima volta gli spettatori di Istanbul.

Guerra, dramma e amore

Diretto da Aleksandr Zolotukhin (un partecipante al 69 ° Festival di Berlino), Aleksandr Zolotukhin, allievo di Aleksandr Sokurov, ritenuto degno del titolo di "People's Artist" in Russia, il "Russian Boy" e Renat Davletyarov, che racconta sulla sorte di un giovane soldato "Donbass", che racconta i conflitti in atto nell'est dell'Ucraina ed è oggetto di intense discussioni al 13 ° Festival di Roma. Durante il festival verranno proiettati drammi contro la guerra come "Suburban".

Un altro film importante che gli spettatori avranno l'opportunità di vedere sarà il nuovo film di Aleksandr Galibin, "Sister", che ha lasciato il segno ai Family Films Festivals. Adattato dalla storia dello scrittore baschiro Mustay Karim, il film è interpretato dai giovani attori Marta Timofeeva e Yusuf Rahmetov. "Gas Oil", una fiaba sulle madri russe comuni che sono riuscite a sopravvivere in condizioni di vita difficili, prenderà il loro posto tra gli ambiziosi film del festival. Gli amanti del cinema di Istanbul avranno l'opportunità di guardare la vita dei gruppi etnici in Russia da una prospettiva diversa.

La Istanbul Russian Film Week incontrerà il pubblico con i contributi del Ministero della Cultura della Federazione Russa, del Consolato Generale della Russia a Istanbul e di "Interfest". La traduzione in turco sarà fornita nei colloqui che si terranno dopo i film.