Benefici dei porri

"Quali sono i vantaggi dei porri? Come sceglierli? Come conservarli? Ecco la risposta a tutti loro ..."

Benefici dei porri

Il porro, strettamente imparentato con l'aglio e la cipolla, appartiene alla famiglia degli "allium". Sebbene i porri rientrino nella categoria "se no, non chiamerei" per molte persone, è tra gli alimenti che gli esperti consigliano di consumare più frequentemente a causa dei suoi benefici per la salute. Inoltre, se sei a dieta, vorrei ricordarti che 1 porro (intero) ha solo 50 calorie. Il porro, ricco di fibre nutritive che regolano la digestione, è anche un'ottima fonte di vitamine A, C, K e B6. L'unico svantaggio dei porri è che contengono alti livelli di sodio. Se presti attenzione alla quantità di sodio che consumi, non dovresti mangiare troppo porro.

Quali sono i vantaggi dei porri?

Vene: Il flavonide chiamato "kaempferol", documentato da numerosi studi, è abbondante nei porri. Questo ingrediente protegge il rivestimento delle vene contro le molecole di ossigeno iperattive e altri fattori distruttivi. In alcuni studi, sono stati ottenuti risultati che "kaempferol" aumenta la produzione di ossido nitrico e quindi allevia le vene. Con questa caratteristica, i porri sono tra le verdure che possono essere consumate per ridurre la pressione alta.

Folato: I porri contengono "5-metiltetraidrofolato" che è un folato bioattivo. Oltre ad essere una vitamina preminente soprattutto durante la gravidanza, il folato contribuisce alla diminuzione del livello dell'aminoacido "omocisteina", che apre la strada alle malattie cardiovascolari.

Antiossidante: Il porro contiene "polifenolo" che è un potente antiossidante. Questi antiossidanti proteggono dai radicali liberi nel nostro corpo che predispongono a varie malattie croniche.

Vitamine e minerali: Ricchi di vitamine K, A, C, B6, manganese e minerali di ferro, i porri sono utili per molti scopi, dal fornire energia al nostro corpo e contribuire allo sviluppo di ossa e tessuti.

Salute delle ossa: Il porro è ricco di vitamina K, che svolge un ruolo importante nella salute delle ossa e nella regolazione del flusso sanguigno. 100 grammi di porro sono quasi sufficienti per soddisfare la metà del fabbisogno giornaliero di vitamina K. La vitamina K attiva una proteina chiamata "osteocalcina", che è fondamentale per la salute delle ossa.

Salute degli occhi: I componenti chiamati "luteina e zeaxantina" presenti nei porri proteggono le cellule dell'occhio dallo stress ossidativo. L'American Optometric Association elenca i porri, oltre a cavoli, spinaci, piselli e broccoli, tra gli alimenti che dovrebbero essere consumati per ridurre il rischio di cataratta associato all'avanzare dell'età.

Valore nutritivo dei porri

100 grammi di porri crudi;

54 calorie

18 mg di sodio

2 g di fibra alimentare

3 g di zucchero

1484 UI di vitamina A

10,7 mg di vitamina C

0,8 mg di vitamina E

41,8 mcg di vitamina K.

0,4 mg di niacina

0,2 mg di vitamina B6

57 mcg di folato

52,5 mg di calcio

1,9 mg di ferro

24,9 mg di magnesio

31,2 mg di fosforo

160 mg di potassio

0,1 mg di zinco

0,1 mg di rame

0,4 mg di manganese

Contiene 0,9 mcg di selenio.

La stessa quantità di porro crudo contiene anche 88,1 mg di omega 3 e 59,6 mg di acidi grassi omega 6.

Come scegliere e conservare i porri?

Un buon porro dovrebbe avere foglie verde scuro e un fondo bianco. Non dovrebbero esserci marciumi, crepe o ingiallimenti sulle foglie o sulla parte bianca che circonda l'esterno. I porri si possono trovare tutti i mesi dell'anno, ma i periodi migliori vanno dall'autunno all'inizio della primavera. I porri freschi vanno conservati in frigorifero senza lavarli. In questo modo, può mantenere la sua freschezza tra 1 settimana e 10 giorni. Conservarlo in un sacchetto aiuta la verdura a trattenere la sua umidità. I porri cotti, invece, si deteriorano abbastanza facilmente, quindi non vanno conservati per più di 2 giorni, nemmeno in frigorifero. Dopo aver fatto bollire il porro per 2-3 minuti, puoi metterlo nel congelatore e conservarlo per 3 mesi. Tuttavia, se usi questo metodo, il gusto e la consistenza cambieranno leggermente quando lo togli dal congelatore e cuoci.

Di conseguenza, porri; È un ortaggio che si distingue per i suoi benefici per la salute e dovrebbe essere incluso nella dieta con le importanti vitamine, minerali e antiossidanti che contiene. Inoltre, se non ti piace mangiare cipolle o aglio, puoi consumare porri della stessa famiglia in alternativa a questi.

Fonte: buon cibo