Come passa l'acne?

"Ecco quello che non sai sull'acne ..."

Acne (Acne vulgaris)

L'acne (acne vulgaris), una delle malattie della pelle più comuni, di solito inizia nell'adolescenza e lascia cicatrici permanenti se non trattata. Appare nelle zone ad alto contenuto di grasso della pelle e si manifesta sotto forma di brufoli rossi, cisti e macchie nere sulla pelle.

Sebbene si manifesti principalmente nell'adolescenza, tra i 12 ei 18 anni, è una malattia che può essere vista a tutte le età, sia negli uomini che nelle donne. La sua incidenza nella società è superiore all'80%. Durante la pubertà, la quantità di grasso sottocutaneo aumenta e le ghiandole sebacee si deteriorano. Di conseguenza, sulla pelle si verifica gonfiore infiammato e arrossato. È visibile sul viso, sul petto, sulla schiena, sul collo, sulla zona delle spalle. I brufoli, soprattutto nella zona del viso, se non trattati, rimangono sotto forma di cicatrici o possono continuare per tutta la vita. Ciò provoca il deterioramento dell'immagine fisica e influisce sulla psicologia della persona.

Esistono molti tipi diversi di acne. A volte appare come macchie bianche o nere. Questo di solito è lieve. A volte sono sotto forma di cisti grandi e dure che causano dolore. Ci sono anche brufoli infiammati. Questi sono chiamati pustole.

Come si manifesta l'acne?

La maggior parte delle ghiandole sebacee si trova all'interno dei follicoli piliferi. Queste ghiandole hanno canali che si aprono sulla pelle. Quando questi canali sono bloccati, si formano i brufoli. Una sostanza chiamata sebo viene secreta dalle ghiandole sebacee. Il sebo, una sostanza oleosa, protegge la pelle. Il sebo si accumula quando non riesce a uscire dalla radice dei capelli e provoca la formazione di acne. Questo materiale accumulato qui impedisce la rimozione delle cellule morte e causa la congestione. Pertanto, viene creato un ambiente adatto per la riproduzione dei batteri.

Con la moltiplicazione di questi batteri, si verificano arrossamento, gonfiore e dolore. Si verifica un'infiammazione. Come risultato di questa situazione per lungo tempo, l'acne esplode e il liquido all'interno fuoriesce.

Quali sono i fattori che aumentano la formazione dell'acne?

Solo un fattore non è efficace nella formazione dell'acne. L'acne si verifica quando si uniscono alcuni fattori. Quando i batteri chiamati p.acnes che vivono con noi sulla nostra pelle iniziano a moltiplicarsi, l'acne inizia ad aumentare. L'acne nella madre e nel padre può essere vista anche nel bambino. Inoltre, gli ormoni hanno un effetto sulla formazione dell'acne. Il più importante di questi sono gli ormoni del gruppo androgeno secreti dalle ghiandole surrenali. Gli ormoni androgeni sono aumentati o la pelle è sensibilizzata a questi ormoni.

La luce solare facilita la guarigione dell'acne. Tuttavia, stare a lungo al sole aumenta le macchie che possono verificarsi sulla pelle. Inoltre, la sudorazione fa aumentare l'acne. L'uso di vari cosmetici per coprire l'acne peggiora la malattia e aumenta l'acne. Perché i pori della pelle si ostruiscono con il trucco e la pelle inizia a deteriorarsi.Anche lo stress e l'ansia aumentano l'acne. Un periodo stressante è di solito i periodi di esame per gli studenti. Durante questo periodo, la tua acne aumenta. Inoltre, la tendenza a giocare con l'acne aumenta durante questo periodo. Durante il periodo mestruale, poiché la quantità di ormoni cambia, l'acne può aumentare. Inoltre, spremere un'acne esistente peggiora la situazione. Sia la pelle è danneggiata e l'acne aumenta. Dopo il serraggio, potrebbero esserci tracce sulla pelle. Inoltre, la guarigione è ritardata.

Cose da fare per l'acne

Prima di tutto, dovrebbe essere data importanza alla pulizia della pelle. Dovresti lavare la pelle due volte al giorno, mattina e sera, senza irritare troppo la pelle. Pertanto, ha lo scopo di eliminare lo sporco che blocca i pori. Bisogna fare attenzione che i detergenti siano vicini al pH naturale della pelle. Inoltre, la maschera all'argilla realizzata 2-3 volte a settimana consente di eliminare l'olio della pelle. Applicando il bagno di vapore una volta alla settimana, i pori vengono dilatati. Quindi, diventa più facile sbarazzarsi dei punti neri. Per applicarlo, puoi coprirti la testa con un asciugamano e tenere il viso sotto il vapore dell'acqua bollente per 10 minuti.Contrariamente a quanto è comune nella comunità, non è stato dimostrato che l'alimentazione abbia un effetto diretto sulla formazione dell'acne. Tuttavia, è utile mangiare frutta e verdura. Perché questi sono noti per essere delicati sulla pelle. Inoltre, il sonno regolare migliora l'attività degli ormoni, quindi è molto importante dormire almeno 7 ore ogni notte. Stringere i brufoli sulla pelle (eccetto i punti neri) provoca entrambi cicatrici, lascia cicatrici e provoca la diffusione dei brufoli per infiammazione. Alcune tisane sono molto benefiche per la pelle. I tè al tiglio e al finocchio sono i principali. Aiuta a rimuovere molti germi.

Trattamento per l'acne

L'acne (acne) dura a lungo e la guarigione è ritardata. È una malattia della pelle che risponde in ritardo al trattamento. In breve, viene applicato un trattamento regolare e paziente. Per questo, è necessario consultare un dermatologo.

Ci sono molti farmaci usati nel trattamento dell'acne. Il più adatto per la tua pelle e acne sarà determinato dal tuo medico. Il trattamento antibiotico viene applicato a un paziente con acne intensa. È richiesto un trattamento della durata di 2-3 mesi.

A parte questo, lavare la pelle con un sapone delicato riduce il grasso e aiuta il trattamento. Tuttavia, dovresti stare lontano da saponi e detergenti che seccano troppo la pelle. Lavare troppo danneggerà la pelle. A parte questo, dovresti evitare vestiti che irritano la tua pelle. È una condizione che rallenta la guarigione dell'acne. Giocare con i brufoli, spremere o graffiare aumenta la probabilità di cicatrici. È una malattia della pelle che deve essere curata.