Ho bisogno di integratori durante la gravidanza?

"La vitamina D è un tipo di vitamina importante non solo per il processo di gravidanza, ma per tutta la vita".

È molto importante che la futura mamma abbia una dieta equilibrata e adeguata affinché il processo di gravidanza continui e si traduca in modo sano. Una dieta equilibrata e sana è generalmente sufficiente durante la gravidanza. Tuttavia, se il bambino e la madre non possono essere nutriti a sufficienza, possono beneficiare delle vitamine raccomandate dal medico. La vitamina D è una delle vitamine per cui sono importanti i valori sanguigni normali. La vitamina D non è solo per il processo di gravidanza; È un tipo di vitamina importante per tutta la nostra vita.

Mostra il suo effetto più importante sul metabolismo delle ossa e del calcio nel corpo. Aumenta l'assorbimento del calcio dall'intestino, quindi la mineralizzazione nelle ossa, a seconda delle esigenze del corpo. La vitamina D è anche una vitamina che ha effetti positivi sulla differenziazione cellulare, sullo sviluppo del cervello e sul sistema immunitario.

La fonte più importante di vitamina D sono i raggi UV. Non basta perché contiene pochissimo cibo tranne i raggi solari e l'apporto all'organismo attraverso l'alimentazione non può completare il fabbisogno. Studi in quest'area hanno dimostrato che una persona media ottiene solo il 20% del proprio fabbisogno di vitamina D attraverso gli alimenti.

È molto importante assumere abbastanza vitamina D durante la gravidanza!

  • Alimenti con alto contenuto di vitamina D; pesce, ostriche, uova, latte e latticini, funghi e patate.
  • È molto importante assumere una quantità sufficiente di vitamina D durante la gravidanza. Le future mamme dovrebbero camminare per almeno 15-20 minuti ogni giorno con tempo sereno e soleggiato.
  • Il pesce va consumato almeno 2 volte a settimana. L'assunzione giornaliera di Omega 3 può anche fornire un vantaggio significativo. Come il pesce, la vitamina D si trova principalmente nel salmone e nelle aringhe.
  • Latte, latticini e uova dovrebbero essere consumati regolarmente.

Le future mamme che consumano regolarmente questi alimenti riceveranno circa 400-600 UI di vitamina D al giorno, che è un livello sufficiente. Il rischio più importante per le ossa delle donne incinte nella carenza di vitamina D; È l'ammorbidimento delle ossa e che si spezza facilmente. Nel bambino provoca problemi come deformità ossee, fratture rapide, infezioni postpartum e anche una rapida contrazione del rachitismo. Nel neonato si possono anche osservare un basso peso alla nascita e ipocalcemia neonatale.

La carenza di vitamina D può aumentare il rischio di preeclampsia, noto anche come avvelenamento da gravidanza, e l'incidenza del diabete in gravidanza durante la gravidanza. Inoltre, potrebbe non consentire al normale processo di nascita di funzionare correttamente causando contrazioni uterine insufficienti. È stato osservato in studi che l'infezione da vaginosi batterica, che può causare parto pretermine, e la carenza di vitamina D sono più comuni. La carenza di vitamina D può essere rilevata misurando i valori nel sangue. I valori inferiori a 30 ng / ml sono considerati insufficienti, i valori inferiori a 10 ng / ml sono considerati carenti.

Durante la gravidanza, l'integrazione di vitamina D dovrebbe essere iniziata dalla 12a settimana e, se necessario, continuata per tutta la gravidanza. Poiché l'uso regolare di vitamina D può causare alti livelli di calcio, si possono vedere sintomi come anoressia, nausea, minzione e bere troppa acqua. Tuttavia, dovrebbe essere noto che il supporto alla droga è sempre l'ultima opzione. In un paese con un sole abbondante come la Turchia, prima di tutto, dovrebbero essere fatte passeggiate soleggiate e all'aperto, dovrebbe essere consigliato di consumare molti frutti di mare, in particolare dovrebbero essere consumati pesce, latte, latticini e uova.

Specialista in ginecologia e ostetricia op. Dott. ─░smet GÖKÇEN