Un ambiente chiuso e polveroso prepara il terreno per questa malattia

"Mal di gola, difficoltà a deglutire, debolezza e tosse infinita ... Stare a lungo in ambienti chiusi e soffocanti aumenta il rischio di contrarre la faringite. La faringite, che è una delle malattie più comuni che si manifesta con i cambiamenti stagionali, sottolinea l'importanza della diagnosi precoce e del trattamento per prevenire la cronicizzazione della malattia Il Dr. Koray Cengiz ha spiegato tutti i dettagli che devono essere conosciuti per te.

Cos'è la faringite?

Faringite, nota anche come mal di gola o infiammazione della gola; È un'infiammazione che si verifica nella parete posteriore del naso e nella cavità orale. Si presenta sotto forma di improvviso bruciore alla gola, dolore nella deglutizione, febbre, tosse, raucedine e tessuti infiammati nella gola.

Esistono due diversi tipi di malattia, acuta e cronica. Situazioni con infiammazione improvvisa e grave indicano faringite acuta, mentre sintomi che sono più lievi ma durano molto più a lungo indicano faringite cronica, nota anche come faringite cronica. Oltre a faringite acuta, mal di gola, bruciore alla gola, secchezza, si manifesta anche con sintomi come raucedine, febbre, debolezza, naso che cola e c'è un'infezione del tratto respiratorio superiore. Nella faringite cronica non c'è febbre o malessere, ma sono in primo piano sintomi come bruciore alla gola, senso di oppressione, tosse fastidiosa e desiderio di pulire la gola. La faringite si diffonde soprattutto per contatto ravvicinato e l'infezione è un fattore importante. Nei casi in cui la faringite acuta si ripresenta frequentemente, c'è il rischio che si trasformi in faringite cronica.

Quali sono i sintomi della faringite?

Il sintomo più importante della faringite è una sensazione di bruciore alla gola, difficoltà a deglutire, prurito, tosse irritante, febbre e desiderio di schiarirsi frequentemente la gola. Oltre a questi, la malattia può essere accompagnata da sintomi come debolezza, dolori articolari e affaticamento.

I sintomi che si verificano nella faringite differiscono a seconda del tipo;

• La faringite acuta si manifesta con un mal di gola. Altri sintomi includono difficoltà a deglutire, febbre alta, secrezione nasale, mal di gola, dolori articolari, debolezza, raucedine, dolore all'orecchio e gonfiore dei linfonodi.

• Nella faringite cronica, i sintomi della faringite acuta come febbre e malessere sono rari e i disturbi alla gola sono più lunghi e meno gravi. In particolare, ci sono disturbi come una sensazione di secchezza alla gola, fastidio e difficoltà a deglutire.

Quali sono i fattori che causano la faringite?

I virus che causano infezioni del tratto respiratorio superiore come raffreddore o influenza aumentano il rischio di faringite,

• Il contatto con una superficie contaminata o la respirazione di virus versati nell'aria a seguito di tosse o starnuti possono causare faringite,

Il fumo e il consumo di alcol oltre ai virus predispongono alla faringite cronica,

• Anche il consumo di cibi caldi o molto freddi che irritano la gola gioca un ruolo attivo nella faringite cronica.

Carenza nutrizionale, stress, sonno insufficiente e ambienti affollati causano la malattia e rallentano il processo di trattamento,

Anche fattori come aria secca, aria polverosa, gocciolamento nasale causano malattie,

• L'irritazione della gola causata dal reflusso può causare faringite nel tempo,

• Il polline che causa reazioni allergiche innesca faringite cronica,

• Malattie come la varicella, il morbillo, la groppa, la pertosse e le malattie dei baci come la mononucleosi infettiva sono anche tra i fattori di rischio che causano la faringite.

Diagnosi della faringite e metodi di trattamento

La diagnosi di faringite viene effettuata in base alle dichiarazioni del paziente e ai risultati dell'esame. Se c'è un'altra malattia che causa faringite, questo dovrebbe essere chiaramente indicato dal paziente al medico. In caso contrario, il metodo di trattamento potrebbe portare a risultati indesiderati. In questa direzione, vengono effettuati gli esami necessari e viene selezionato il metodo di trattamento appropriato. Il trattamento antibiotico è consigliato soprattutto in caso di infezioni gravi o sistema immunitario debole.

Inoltre, possono essere utilizzati antidolorifici, farmaci antipiretici, spray nasali, collutori e antitosse. Se è in questione la faringite cronica, ci sono punti a cui sia il paziente che il medico dovrebbero prestare attenzione durante il trattamento e il processo di trattamento. Perché la faringite cronica è un tipo di faringite che dura molto più a lungo e in alcuni casi non scompare completamente. Per eliminare la malattia, è necessario determinare se un'altra malattia è efficace e, in tal caso, trattata. Ci sono anche situazioni in cui gli antibiotici non sono efficaci in questo processo.

Cose a cui prestare attenzione quando si ha la faringite;

• Evita il fumo e l'alcol,

• Fare il pieno di energie,

• Stai lontano da fattori che causano allergie,

• Evitare di stare in ambienti polverosi e sporchi,

• In caso di reflusso, ridurre il consumo di tè / caffè,

• Puoi superare la faringite più facilmente consumando molta acqua per evitare che la gola si secchi.