10 modi per mantenere alta la motivazione della dieta

"Decidi che perderai peso, è durato fino a sentire l'odore della pasticceria a casa la sera? La dieta che hai iniziato lunedì mattina è finita prima di martedì? Hai continuato la dieta completa e ti è stata allungata una fetta di torta "Se non puoi dire NO, rinunciare o rimandare significa che la tua motivazione non è completa. Uzm Dyt Elif ERKİN ha spiegato 10 modi per mantenere alta la motivazione nella dieta!"

Perché la dieta è motivazione!

Perdere peso è una questione di impegno e pazienza. Ci sono molti fattori che influenzano il processo. Molti fattori psicologici, fisiologici e ambientali possono influenzarti negativamente o positivamente. Quando incontri uno o più di questi, imparare cosa fare con consapevolezza garantirà la stabilità della tua dieta.

Ho elencato i modi per mantenere alta la motivazione sulla dieta, iniziamo.

1. Prendi una decisione e non rimandare.

Non appena ti rendi conto di voler perdere peso, agisci, non lasciarti sconfiggere da frasi come "Inizierò domani", "L'estate è troppo lunga", "Fammi mangiare questa sera, questa è la fine" Ricorda che ogni momento in cui procrastini ti porta via il bersaglio.

2. Stabilire obiettivi realistici.

Il criterio per il successo è raggiungere l'obiettivo. Per questo motivo, essere realistici negli obiettivi che ti prefiggi ti impedisce di provare delusioni. Non fare sogni fuorvianti come perderò 20 kg in 1 mese ed esaminerò 4 taglie in 15 giorni. Anche se questo varia da persona a persona, le perdite settimanali tra 0,5 kg e 2 kg, in particolare le perdite di 1 kg, sono più realistiche e realizzabili. Non sottovalutare questi numeri perché se perdi 0,5 kg (mezzo chilo) a settimana, perderai 25 kg alla fine di 1 anno.

3. Conosci il tuo corpo e non arrenderti.

L'errore più grande che riduce la motivazione nella dieta è confrontare il proprio corpo e il risultato che si ottiene in un certo periodo di tempo con il corpo di qualcun altro. Puoi ottenere il risultato di un presidente in 10 giorni in un tempo più lungo. Il tuo tasso di perdita di peso è influenzato dal tuo sesso, età, altezza, peso e distanza dal peso ideale, dal tuo trucco genetico, dai risultati del sangue, dai disturbi metabolici o dai farmaci che usi, anche da quante volte hai provato a perdere peso in precedenza.

4. Lavora con un dietologo.

Fare tutte queste cose in compagnia di un esperto permette di compiere passi più precisi e valutare la situazione in modo più sano. Non dimenticare di condividere le tue difficoltà, la tua vita, quello che vuoi e quello che non vuoi nella tua dieta con il tuo dietologo. Un dietologo che trattiene le tue energie e che puoi discutere chiaramente di ogni tua sfida può essere il tuo più grande sostenitore nel processo.

5. Evita diete rigorose, non soffrire mai la fame e persino di fare piccole fughe controllate di tanto in tanto.

Purtroppo i programmi dietetici che ti costringeranno non sono molto lunghi. Scoprirai che nel giro di poche settimane al massimo smetti, e ora con te c'è ancora di più di quanto ti è stato dato. Un metabolismo ridotto, il tuo umore è crollato per la frustrazione e persino il bonus sui tavoli che influirà sulla tua salute. I programmi dietetici adatti al tuo stile di vita, per non morire di fame o anche per i cibi che ami richiederanno più tempo. In effetti, imparare le regole alimentari sane e fare di questo il tuo stile di vita è la chiave più importante per perdere e proteggere il peso. Se impari le fughe che ami fare ei metodi per bilanciarle, non interromperà la tua connessione con la tua dieta, aumenterà la tua motivazione e ti porterà all'obiettivo.

6. Tenere un diario alimentare.

Un'applicazione che ho fatto per quasi tutti i miei clienti, anche se spesso è sgradevole, vedrai che funziona. Annotare ciò che mangi ti manterrà sotto controllo e ti aiuterà ad aumentare la varietà osservando il quadro generale. Vedere cosa hai mangiato prima o dopo come ti sei sentito a che ora, ti permetterà di sapere come reagisce il tuo corpo a tutti questi consumi e di conoscere meglio il tuo corpo.

7. Diversifica la tua dieta.

Consumare gli stessi cibi ogni giorno ti annoierà dopo un po 'e ti farà abbandonare la dieta. Consiglio vivamente di imparare le alternative che puoi utilizzare e determinare le porzioni appropriate per te. Non credo che ti annoierai se includi simit per le colazioni domenicali, piadine fatte da tua madre a cena e un pezzetto di cioccolato per accompagnare il tuo caffè. Se impari il cambiamento e l'equilibrio di questi e pianifichi la loro porzione in base alla tua dieta, non sarà difficile perdere peso.

8. Non pesarti tutti i giorni.

È un errore molto comune in coloro che iniziano la dieta. Non pesarti tutti i giorni. Il giorno prima, potresti aver avuto edema perché hai bevuto un po 'd'acqua, hai avuto problemi digestivi per alcuni giorni e potresti avere problemi di stitichezza, oppure potresti immediatamente vedere il peso più alto a causa di molte ragioni che posso elencare e questo potrebbe disturbarti. La frequenza di pesata ideale è un giorno alla settimana, sulla stessa bilancia e pavimento, se possibile, sempre lo stesso giorno e il mercoledì più consigliato. La valutazione settimanale della variazione di peso fornisce informazioni migliori.

9. Scegli un partner dietetico.

Niente è più bello che condividere felicità e tristezza. Il successo può essere più facile se hai un partner che ti accompagna durante la dieta. Condividere ciò che provi aiuta a motivarti a vicenda. A volte puoi persino scegliere le tue fughe in comune e condividere le calorie.

10. Non trascurare di bere l'acqua.

La prima regola per essere sani, mangiare sano o perdere peso è bere abbastanza acqua. Dico di non dimenticarlo. Nel cervello, il centro della fame e della sete sono fianco a fianco, e talvolta la persona può percepire il segnale dell'acqua come fame con le sue abitudini. Puoi avere fame e andare a mangiare, ma hai solo sete. Non trascurare mai di completare 2,5 litri di consumo di acqua al giorno.

11. Non saltare gli spuntini, aumenta la tua attività e bevi il tè verde.

Le tre regole d'oro per accelerare il metabolismo sono snack, tanto esercizio fisico e tè verde. Gli spuntini diranno al tuo corpo di "fermarsi e lavorare", bilanciare il livello di zucchero nel sangue ed eliminare le crisi di fame. Più esercizio fisico aumenterà le calorie che spendi. Bere 2 tazze di tè verde al giorno è dimostrato come un aiuto in molti studi. Lo consiglio con la cannella.

Dietista Elif ERKİN