Come dovrebbero essere determinati gli orari dei pasti?

"Il tempo di pasto di ogni individuo dovrebbe essere determinato in base allo stile di vita. L'esperto dietologo Çağatay Köşkeroğlu ha fornito importanti informazioni sul tempo di alimentazione".

Non esiste una regola secondo cui tutti faranno colazione alle 7 del mattino e gli ultimi a mangiare a quest'ora la sera. Queste ore dovrebbero essere determinate in base allo stile di vita della persona. In altre parole, se l'individuo si alza alle 11 del mattino, l'orario della colazione dovrebbe essere determinato di conseguenza e se dorme alle 03:00, la cena dovrebbe essere determinata di conseguenza.

Se l'orario di cena è fissato alle 19.00 per chi dorme alle 03.00, l'individuo sentirà fame anche se fa uno spuntino dopo quest'ora e questa alimentazione non gli basterà. Pertanto, l'orario di cena di un tale individuo può essere determinato anche alle 22.00. Quando le ore non sono determinate in base alla persona e se l'individuo ha fame da molto tempo, il livello di zucchero della persona diminuirà e si verificherà una situazione malsana. Ci sono alcune regole sanitarie molto importanti quando si determinano queste ore.

  • Per iniziare la giornata in modo più energico e per mantenere in equilibrio il livello di zucchero, la colazione dovrebbe essere fatta entro 1 ora dal risveglio.
  • Per prevenire la sensazione di fame e la diminuzione del livello di zucchero nell'individuo, gli intervalli dovrebbero essere determinati in 2,5 - 3 ore.
  • L'ultimo pasto dovrebbe essere consumato 2 ore prima di coricarsi per non dormire con un basso livello di zucchero e sensazione di fame.
  • Poiché il livello di zucchero diminuirà in caso di fame a lungo termine e più la persona dorme, lo stato di riposo non aumenterà di conseguenza, il tempo di sonno di un individuo adulto dovrebbe essere determinato in 8 ore.