L'alcol è fuori dalla cola!

"Secondo una ricerca dell'Autorità nazionale francese dei consumi, la maggior parte dei 19 prodotti a base di cola ha trovato zucchero pari a 20 cubetti per litro. I dolcificanti alla luce si sono rivelati nocivi.

Uno studio scientifico condotto in Francia ha rivelato che la conservazione della cola di zucchero causa l'obesità. La rivista "60 Millons de consommateurs" (60 milioni di consumatori) ha annunciato i risultati della ricerca della French National Consumption Association (INC) sulle bevande a base di cola.

La rivista ha commentato che i risultati che hanno portato al dibattito sulla salute nel Paese sono stati "sorprendenti" e che chi consuma questa bevanda dovrebbe ora essere più cauto. INC, affermando che il pericolo maggiore è legato alla quantità di zucchero nella cola, nella sua ricerca su esattamente 19 marchi di cola (Coca-Cola, Pepsi, Auchan, Cora, Casino, Leader Price, Man U-Cola, ecc.); Si è imbattuto in zucchero, dolcificanti, additivi, caffeina e alcol.

Mentre la maggior parte di loro aveva più di 100 grammi di zucchero per litro, cioè 20 cubetti, questa cifra è stata annunciata come 18 in Coca-Cola e 17 in Pepsi.

Per quanto riguarda la cola "leggera"; La quantità di dolcificante è risultata "troppo per danneggiare il corpo". L'istituzione ha ricordato che un consumo eccessivo di zucchero porta a diabete e malattie cardiovascolari, in particolare l'obesità. Gli scienziati hanno anche scoperto sorprendentemente i risultati di alcune piante e frutti, come cannella, cocco e agrumi, durante l'esame in laboratorio.

Ricordando che alcune persone sono allergiche a queste piante e frutti, l'istituzione ha affermato che uno dei motivi dell'aumento delle allergie alimentari potrebbe essere la coca cola. È stato scoperto che il "terpene", precedentemente sconosciuto nelle bevande gassate, viene utilizzato come componente naturale del prodotto per creare un r o m a. Si è scoperto che il controverso ingrediente utilizzato nel colorante alimentare chiamato acido fosforico o caramello solfato di ammonio E150D, considerato cancerogeno nello stato della California negli Stati Uniti, è stato utilizzato anche nella produzione di coke.

ALCOL MOLTO BASSO

Il dato più sorprendente è stato l'incidenza dell'alcol nella cola. Gli esperti hanno affermato che l'alcol è stato trovato in 10 bevande, tra cui Coca-Cola, Pepsi Cola, Coca-Cola Light Coke e Coke Zero, e questo tasso era 0,001, molto inferiore al tasso dell'1,2% accettato come bevande alcoliche nel paese. Ciò corrisponde a 10 mg di alcol per litro. Michel Pepin, direttore di Coca-Cola in Francia, ha dichiarato di aver consumato alcol in alcune fasi "a causa della sua formula segreta", mentre un portavoce che ha parlato per Pepsi ha affermato che "si possono trovare tracce di alcol" in alcune bevande, ma la Pepsi Cola "non contiene alcol".

Mattina