Non sottovalutare il mal di testa durante la gravidanza

"Il dottor Tanju Demirören, specialista in ostetricia e ginecologia, che ha affermato che il mal di testa che si manifesta durante la gravidanza o subito dopo il parto dovrebbe essere attentamente esaminato", "si nota il dolore di tipo emicranico", ha detto.

Il mal di testa è uno dei disturbi più comuni, soprattutto nelle donne in età fertile. Uno studio condotto in Norvegia ha rivelato che il 60% delle donne sotto i 40 anni si è lamentato di mal di testa nell'ultimo anno. Sebbene il mal di testa sia un problema comune, il dolore che si manifesta durante la gravidanza o immediatamente dopo la nascita deve essere esaminato con maggiore attenzione.

In uno studio condotto nel 2015, è emerso che il 35% delle donne incinte che si sono rivolte al pronto soccorso con mal di testa aveva una malattia secondaria (ipertensione correlata alla gravidanza). Per questo motivo, i nuovi mal di testa, soprattutto durante la gravidanza o dopo il parto, devono essere esaminati in dettaglio.

La gravità e la frequenza del dolore possono variare a seconda del problema sottostante. L'ipertensione della gravidanza (preeclampsia) e le convulsioni correlate (eclampsia) possono essere il primo riscontro di mal di testa che si verifica dopo la 20a settimana gestazionale o entro 2 settimane dalla nascita.

L'avvelenamento da gravidanza è uno dei motivi principali.

Nelle valutazioni effettuate, la preeclampsia (avvelenamento gestazionale) è stata rilevata in circa un terzo dei casi. Il dolore in questo gruppo è generalmente diffuso, costante, da moderato a grave, pulsante. La visione offuscata, la sensibilità alla luce e i cambiamenti nella coscienza possono essere visti insieme. Ci sono risultati simili nel mal di testa dovuto all'emicrania. Tuttavia, il dolore è spesso unilaterale nell'emicrania. A questo punto, la diagnosi viene effettuata sulla base dell'esame sistemico, dei valori della pressione sanguigna e dei risultati dell'esame oculistico. Tuttavia, la valutazione neurologica è importante nel mal di testa in gravidanza. Finché non c'è emorragia cerebrale in un mal di testa causato dalla preeclampsia, i risultati dell'esame neurologico sono normali.

Non ignorare questi sintomi insieme al mal di testa

Mal di testa e confusione, convulsioni, edema del fondo oculare, rigidità del collo e reperti neurologici, insorgenza di dolore molto grave, comparsa di dolore simile all'emicrania per la prima volta, gravità diversa e manifestazione diversa dal dolore precedente, sufficiente a risvegliare il dolore dal sonno Nei casi in cui è grave e gli antidolorifici non riducono il dolore, consultare immediatamente un medico.

Nelle donne in gravidanza note per avere tipo tensivo, emicrania e cefalea a grappolo prima della gravidanza, se i sintomi sono compatibili con la precedente tabella del dolore, non è necessario fare altro dopo aver escluso l'avvelenamento da gravidanza. A questo punto, potrebbe essere pericoloso rilevare la pressione alta insieme al mal di testa durante la gravidanza, quindi è necessario prestare attenzione.

Emicranie più frequenti

Un'altra malattia sottostante (ipertensione gestazionale, preeclampsia…) si riscontra in un terzo delle donne incinte che consultano un medico con mal di testa, mentre due terzi hanno dolori di tipo emicranico.

La diagnosi di donne in gravidanza con tipo di emicrania, tipo di tensione o cefalea a grappolo viene solitamente effettuata prima della gravidanza. Dopo aver escluso l'ipertensione correlata alla gravidanza, la metà di loro erano emicrania e il resto erano tensione e cefalea a grappolo nei casi di cefalea atipica o atipica durante la gravidanza. L'emicrania è al 70% unilaterale. Il 30 percento è comunemente sentito in entrambi i lobi frontali o in tutta la testa. Aumenta con l'attività fisica di routine, inizia a intensità moderata e grave, diventa più forte e pulsa. Il paziente fugge, oscuro e silenzioso. Ci vogliono da 4 a 72 ore. Nausea, vomito, sensibilità alla luce, intolleranza al suono sono solitamente sintomi precursori visivi, a volte con perdita sensoriale o motoria. Una diminuzione della frequenza del dolore si osserva nel 60-70% delle persone con emicrania durante la gravidanza. Tuttavia, si osserva un aumento nel periodo postpartum. Gli attacchi di emicrania non hanno un effetto negativo sulla gravidanza.

Differenze di tensione e dolore a grappolo

Il dolore di tipo tensivo è bilaterale. Aumenta e diminuisce in caso di pressione o sensazione di pressione. Il paziente è attivo o talvolta vuole riposare. Possono essere necessari da 30 minuti a 7 giorni. Non ci sono altri sintomi di accompagnamento. Il dolore a grappolo è sempre unilaterale, di solito inizia intorno agli occhi o alle tempie. Il dolore inizia rapidamente e si intensifica in pochi minuti, il dolore è profondo ed esplosivo in costante angoscia. Il paziente è attivo, il dolore dura da 15 minuti a 3 ore. Sullo stesso lato si possono vedere lacrimazione, arrossamento, congestione nasale, naso che cola, palpebra cadente, restringimento della pupilla, affaticamento o agitazione.

Il trattamento dipende dal tipo di dolore

Fornire informazioni sul trattamento, Op. Dott. Tanju Demirören ha affermato: "L'imaging neurologico (RM) dovrebbe essere utilizzato più frequentemente nella differenziazione clinica in caso di mal di testa improvvisi e gravi senza una precedente storia di mal di testa. Dopo che il rischio di ipertensione gravidica o eclampsia (un quadro associato a contrazioni dovute alla tensione gestazionale) è stato rimosso dopo il necessario esame di laboratorio e clinico in una donna incinta che presenta mal di testa, il trattamento viene organizzato in base al tipo di dolore con i farmaci che possono essere utilizzato in gravidanza.